La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Bette Davis

Bette Davis



..............................

..............................
ARTICOLI

03/04/2008
Bette Davis, una magnifica cattiva a Hollywood

Bette Davis

(Ruth Elizabeth Davis)

Nato il 05/04/1908 a Lowell, Massachusetts, U.S.A.
Morto il 06/10/1989 a Neuilly, Francia



Biografia:

Nata a Lowell, da padre inglese e madre francese, a sette anni viene abbandonata dal padre insieme alla sorella e alla mamma.
In collegio la piccola Bette scopre la danza (studierà con Martha Graham) e il teatro. Decide di iscriversi ad una scuola di recitazione: un primo provino va male, per colpa del suo caratteraccio. Il secondo tentativo la porta alla John Murray Anderson's Dramatic Scool, che si paga facendo la cameriera e posando nuda per una scultrice. Sue compagne di corso sono Katharine Hepburn e Lucille Ball.
Intanto debutta nell'off Broadway, conquitando poi i palcoscenici maggiori. Vince il premio per la "migliore attrice giovane dell'anno", ma la strada è ancora difficile. Il produttore Samuel Goldwyn la considera "troppo brutta" e per questo la scarta.
Nel 1931, la Universal ne fa la protagonista del film Bad Sister, tuttavia, quando l'anno successivo, firma con David Warner si sente dire dal produttore: "Hai il fascino di Stanlio e Ollio messi assieme, ma ti prendo per il tuo talento".
Alla Warner Brothers, uno dei più importanti studios di Hollywood, passerà gli anni migliori, ma non i più facili, litigando - anche in tribunale - per ottenere quel che le spetta.
Molti i contrasti con i suoi colleghi, a cominciare da Humphrey Bogart, al quale rimproverava di puzzare sempre di whisky. Il primo grande successo, nel 1934, è il melodramma Schiavo d'amore targato Rko, di John Cromwell, dove è una cameriera che sfrutta l'amore di uno studente.
Nel 1936 vince il suo primo Oscar come protagonista di Paura d'amare. Oramai è una star e detta legge negli studios, ma non riesce a ottenere la parte di Rossella O'Hara in Via col vento, che spetterà a Vivien Leigh. Si consola con il secondo Oscar ottenuto con Figlia del vento diretto da William Wyler, dove appare con un abito di colore rosso, stretto in vita e molto scollato, che la rende finalmente seducente.
Siamo agli anni Quaranta, anni di molti successi e qualche fallimento: è una moglie infedele e assassina in Ombre malesi, poi una perfida e avida donna del Sud in Piccole volpi sempre diretta da William Wyler; un'aristocratica bruttina che diventa bella in Perdutamente tua di Irving Rapper. Tuttavia non sopporta più gli studios e cerca nuovi orizzonti artistici. Trionfa nella parte vagamente autobiografica della diva passionale e in declino di Eva contro Eva di Joseph L. Mankiewicz, che le vale una nomination all'Oscar e una Palma d'oro a Cannes.
Negli anni seguenti interpreta film di medio livello e torna anche a dedicarsi anche al teatro, poi gira Che fine ha fatto Baby Jane? di Robert Aldrich, dove è la ex-bambina prodigio che vessa crudelmente la sorella paralitica (interpretata dalla sua storica nemica, Joan Crawford): un grand Guignol di successo, con una nomination all'Oscar.
Negli anni Sessanta ottiene un nuovo successo con l'horror gotico Piano... piano, dolce Carlotta, regia di Aldrich.
Ma a partire dagli anni Settanta si dedica soprattutto alla tv, senza negarsi una burrascosa collaborazione con Alberto Sordi sul set di Lo scopone scientifico.
Muore a Parigi il 6 ottobre 1989. Pochi giorni prima aveva ritirato un premio al festival di San Sebastiano in onore alla sua lunga carriera.




... dalla base dati di FILMFILM:

Attore

Film

(1931)  Il Richiamo dei figli

(1931)  La Donna che non si deve amare

(1931)  The Bad Sister

(1932)  20000 anni a Sing Sing

(1932)  Hell's House

(1932)  So Big!

(1932)  Tentazioni

(1932)  The Dark Horse

(1932)  The Man Who Played God

(1932)  The Menace

(1932)  The Rich Are Always with Us

(1932)  Three on a Match

(1932)  Way Back Home

(1933)  Bureau of Missing Persons

(1933)  Ex-Lady

(1933)  Lo Zio in vacanza

(1933)  Uomini nello spazio

(1934)  Fog Over Frisco

(1934)  Housewife

(1934)  Jimmy the Gent

(1934)  Le Armi di Eva

Arlene Bradford

(1934)  Nebbia a San Francisco

(1934)  Schiavo d'amore

(1934)  The Big Shakedown

(1935)  Front Page Woman

(1935)  Il Grande nemico

(1935)  Il Selvaggio

(1935)  Paura d'amare

(1935)  The Girl from 10th Avenue

Gabrielle 'Gabby' Maple

(1936)  La Foresta pietrificata

(1936)  Mogli di lusso

(1936)  Satan Met a Lady

(1937)  Avventura a mezzanotte

(1937)  L'Uomo di bronzo

Mary Dwight Strauber

(1937)  Le Cinque Schiave

(1937)  Vivo per il mio amore

(1938)  Figlia del vento

(1938)  Io ti aspetterò

(1939)  Il Conquistatore del Messico

(1939)  Il Conte di Essex

(1939)  Il Grande amore

(1939)  Tramonto

Leslie Crosbie

(1940)  Ombre malesi

(1940)  Paradiso proibito

(1941)  La Grande menzogna

(1941)  Le Piccole volpi

(1941)  Sposa contro assegno

(1942)  Il Signore resta a pranzo

(1942)  In questa nostra vita

(1942)  Perdutamente tua

(1943)  L'Amica

(1943)  Quando il giorno verrà

(1943)  Thank Your Lucky Stars

(1944)  La Signora Skeffington

(1945)  Il Grano è verde

(1946)  Il Prezzo dell'inganno

(1946)  L'Anima e il volto

(1948)  L'Uomo proibito

(1948)  Vorrei sposare

(1949)  Peccato

(1950)  Eva contro Eva

(1951)  L'Ambiziosa

(1952)  La Diva

(1952)  La Fossa dei peccati

(1952)  Telefonata a tre mogli

(1955)  Il Favorito della grande regina

(1956)  Al centro dell'uragano

(1956)  Pranzo di nozze

(1959)  Il Capro espiatorio

(1959)  Il Grande capitano

(1961)  Angeli con la pistola

Baby Jane Hudson

(1962)  Che Fine Ha Fatto Baby Jane?

(1963)  La Noia

Margaret DeLorca / Edith Phillips

(1964)  Chi Giace nella Mia Bara?

Charlotte Hollis

(1964)  Piano... Piano Dolce Carlotta

(1964)  Quando l'amore se n'è andato

(1965)  Le Dee dell'amore

la governante

(1965)  Nanny la Governante

(1968)  L'Anniversario

(1972)  Agente segreto al servizio di madame Sin

(1972)  Lo Scopone scientifico

zia Elizabeth

(1976)  Ballata Macabra

Marie Van Schuyler

(1978)  Assassinio sul Nilo

(1978)  Ritorno dall'ignoto

(1980)  Gli Occhi nel parco

(1986)  Regia di William Wyler

(1987)  Le Balene d'agosto