La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

John Malkovich



John Malkovich

(John Gavin Malkovich)

Nato il 09/12/1953 a Christopher, Illinois, U.S.A.



Biografia:

“Le regole per avere successo sono: essere fortunato, essere un bravo attore ed avere una bella storia da interpretare. Ma un fallimento è un fallimento, ed io ne ho avuti molti. È come nel baseball: non sempre si può chiudere a 300. Ogni tanto, si viene anche eliminati”


L’attore, regista e produttore cinematografico statunitense John Gavin Malkovich nasce a Christopher, nell’Illinois, il 9 dicembre 1953, da padre di discendenza croata e madre di origini scozzesi. Studente ateo alla Benton Consolidated High School e quindi alla Illinois State University, Malkovich non partecipa agli spettacoli teatrali scolastici, soffrendo l’imbarazzo del proprio soprappeso. Progressivamente, però, si sottopone ad una dieta drastica (mangia solo gelatina per due mesi), entrando nella squadra di football della scuola, e contemporaneamente coltiva l’amore per la musica, divenendo un eccezionale suonatore di tuba.

Malkovich si avvicina al teatro per amore della sua prima ragazza, ma anche dopo la fine della relazione continua ad appassionarsi alla recitazione, interpretando “The Lover” di Harold Pinter. Abbandonata l’università, si trasferisce a Chicago dove fonda nel sotterraneo di una chiesa la Steppenwolf Theater Company, composta da dieci attori: i più di cinquanta spettacoli in sei anni gli aprono le porte di Broadway, in cui gli si propone di interpretare accanto a Dustin Hoffman “Morte di un commesso viaggiatore” (1984), spettacolo per il quale l’attore vince un Emmy Award quando viene trasposto in TV.

La sua prima esperienza cinematografica è in una scena (tagliata) del film Un matrimonio di Altman, ma il suo primo grande successo è nella pellicola Le stagioni del cuore, dove interpreta la parte di un cieco in modo così perfetto che l'Academy decide di premiarlo con una nomination come Miglior Attore Non Protagonista. Nel frattempo Malkovich sposa Glenne Headly, ma sul set delle Relazioni pericolose nasce un flirt con Michelle Pfeiffer, il cui proseguimento conduce al divorzio dalla prima moglie. In realtà, neanche questo rapporto sentimentale va a buon fine, tanto che l’attore sposa poi la studiosa di culture orientali Nicoletta Peyran, conosciuta sul set del Tè nel deserto.
Affascinati dalla sua ammaliante recitazione, numerosi grandi registi (Spielberg, Allen, Newman) lo richiedono per i propri lavori, ma è il ruolo dello psicopatico assassino politico di Nel centro del mirino che gli consente di ricevere una seconda candidatura all'Oscar come Miglior Attore Non Protagonista. Da sempre appassionato di storie anomale, l’attore accetta poi non senza qualche perplessità la strana trama propostagli da Spike Jonze in Essere John Malkovich, ambigua vicenda di un uomo che scopre una porta dalla quale si può accedere nella mente dell’attore (sebbene con una piccola variazione, poiché nel film il suo secondo nome è Horatio, e non Gavin come nella realtà), e partecipa con entusiasmo alle due pellicole fantasy Eragon e Beowulf, che gli permettono di dar voce al suo grande amore per il fantasy. Lo stesso Clint Eastwood lo chiama per Changeling, rapito dalla sua bravura.

Malkovich, comunque, non abbandona mai il palcoscenico, restando fedele alla compagnia teatrale che lo ha lanciato e reso celebre, tornando spesso allo Steppenwolf sia come attore che come regista. E deve essere davvero un piacere potervi lavorare fianco a fianco, godendo delle sue molteplici sfaccettature, se è vero che viene definito “caldo e polveroso” da Bertolucci ed al contempo “gelido” da Frears: forse la verità sta ne mezzo, come afferma Spike Jonze nel dire che “non si esce dai labirinti della mente di John Malkovich, ma ci si può entrare”.

Il successo di Malkovich dal punto di vista cinematografico non procede di pari passo con i giudizi morali che lo riguardano: grande fautore della pena di morte, ha subito un’immensa quantità di critiche quando, in occasione dell’esecuzione del serial killer John Wayne Gacy nel 1994, ha deciso di organizzare uno champagne party con tutti i propri amici per festeggiare l’evento.
[Vincenzo Spina]



Curiosit�:

Sposato con Glenne Headly dal 1982 al 1988.
Sposato con Nicoletta Peyran dal 1989 (2 figli).




... dalla base dati di FILMFILM:

Attore

Film

(1984)  Le Stagioni del cuore

(1984)  Urla del silenzio

(1985)  Eleni

Basie

(1987)  L'impero del Sole

(1987)  Lo Zoo di vetro

(1988)  Gli Irriducibili

(1988)  Le Relazioni Pericolose

(1990)  Il tè nel deserto

(1991)  Attenti al ladro!

(1991)  Sognando Manhattan

agente St. Anne

(1992)  Gli Occhi del Delitto

(1992)  Uomini e Topi

Vecchio Carlito

(1993)  Alive - Sopravvissuti

(1993)  Nel Centro del Mirino

il direttore

(1995)  Al di lá delle Nuvole

(1996)  L'Orco

(1996)  Mary Reilly

Gilbert Osmond

(1996)  Ritratto di Signora

(1996)  Scomodi omicidi

Teddy KGB

(1998)  Il Giocatore - Rounders

(1998)  La Maschera di Ferro

(1999)  Giovanna d'Arco

(1999)  Il tempo ritrovato

Friedrich Wilhelm 'F.W.' Murnau

(2000)  L'Ombra del Vampiro

(2000)  RKO 281 - La Vera Storia di Quarto Potere

Teddy Deserve

(2001)  Cattive Compagnie

(2001)  Les âme fortes

(2001)  Ritorno a Casa

(2002)  Il Gioco di Ripley

Pascal Sauvage

(2003)  Johnny English

comandante John Walesa

(2003)  Un Film Parlato

Re Carlo II

(2004)  The Libertine

Humma Kavula

(2005)  Guida Galattica per Autostoppisti

Prof. Sandiford

(2006)  Art School Confidential - I Segreti Della Scuola D'Arte

Galbatorix

(2006)  Eragon

Unferth

(2007)  La Leggenda di Beowulf

Osbourne Cox

(2008)  Burn After Reading

reverendo Gustav Briegleb

(2008)  Changeling

(2008)  Gardens of the Night

Marvin Boggs

(2010)  Red

Lucien Laurin

(2010)  Un Anno da Ricordare

Bruce

(2011)  Transformers 3

generale Wellington

(2012)  Linhas de Wellington

nonno Kuzya

(2013)  Educazione Siberiana

Marvin Boggs

(2013)  Red 2

generale Grigio

(2013)  Warm Bodies - L'Amore Prende Vita

Vidrine

(2016)  Deepwater: Inferno sull'Oceano

Regista Cinematografico

Film

(2002)  Danza di Sangue