La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Il Tulipano d'Oro

..............................
SITO UFFICIALE 1
..............................



Il Tulipano d'Oro

(Fanfan la Tulipe)

Film del: 2003     Genere: Avventura / Commedia / Costume
Durata: 97 minuti   


Un po' di cappa e spada in goliardia


Trama:

Fanfan è un soldato di Luigi XV che vivrà mirabolanti avventure che lo legheranno al destino di Francia.



Vota il film!

Voto medio: 6,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Il Tulipano d'Oro

Siamo alla terza versione, dopo quelle del 1907 (Alice Guy) e del 1952 (Christian Jaque), del racconto "Fanfan la Tulipe".

Fanfan è un libertino che ama saltare da un letto all'altro finché non si trova con le spalle al muro, costretto a sposare la sua ultima conquista. Per fuggire a questo triste destino l'unica via sembra essere l'arruolamento con le forze di Lugi XV, tanto più che la zingara Adeline gli ha predetto grande fortuna e fama sotto le armi.
Fanfan si arruola, sfuggendo così al matrimonio coatto, e si troverà a salvare la vita niente meno che a Madame de Pompadour ed alla figlia del re. Come ricompensa per il suo gesto Fanfan, orfano di padre e madre ignoti, guadagna il cognome di la Tulipe e la gratitudine dei reali.
Da questo momento in poi sarà tutta una sarabanda di avventure tra intrighi, amori, frizzi e lazzi fino al coronamento del sogno finale... o no.

Il personaggio di Fanfan nasce nel 18º secolo, probabilmente ispirato dal sergente la Tulipe che combatte contro gli inglesi nella battaglia di Fontenoy del 1745. Il personaggio viene rivestito da un'aura leggendaria e diventa protagonista di racconti tra le truppe fino ad approdare alle scene teatrali all'inizio del milleottocento. Nel 1925 viene pubblicato un romanzo "Le granadier Fanfan la Tulipe" di Simon Bridier.
Indubbiamente si tratta di un prodotto piuttosto "lieve" adatto più alle famiglie che altro, anche se va detto che le coreografie di combattimento, nella loro assurda comicità, farebbero invidia a Matrix in quanto a complessità. Anche costumi e battaglia campale sono molto curati ed ogni volta, sin da Barry Lindon mi chiedo come potevano gli eserciti di una volta affrontarsi in un modo così assurdo. Alla fine l'unica certezza che ho maturato è di tutt'altro stampo: Gerard Krawczyk, delfino di Besson, ama visceralmente il grande Kubrick.

(Valerio Salvi)



Curiosità:

Il generalissimo austriaco ha un tic alla mano identico a quello del Dr. Stranamore del capolavoro di Kubrick.

Nella precedente versione degli anni cinquanta, Gina Lollobrigida vestiva i panni della zingara Adeline.



Cast

Vincent Perez   Vincent Perez
(41 anni circa in questo film)

... Fanfan la Tulipe

Penélope Cruz   Penélope Cruz
(29 anni circa in questo film)

... Adeline la Franchise

Hélène de Fougerolles   Hélène de Fougerolles
(30 anni circa in questo film)

... madame de Pompadour

    Didier Bourdon
(44 anni circa in questo film)

... Louis XV

    Guillaume Gallienne
(31 anni circa in questo film)

... la Houlette

    Jacques Frantz
(56 anni circa in questo film)

... la Franchise

    Philippe Dormoy

... Fier-?-bras

Michel Muller   Michel Muller
(37 anni circa in questo film)

... Tranche Montagne

    Gérald Laroche

... Corsini

    Fabio Zenoni

... interprete

Dati Tecnici

Nazione

 

Francia

Regia

 

Gérard Krawczyk

Sceneggiatura

 

Luc Besson / Jean Cosmos

Fotografia:

 

Gérard Simon

Colonna Sonora

 

Replicant

Produzione:

 

Luc Besson

Distribuzione:

 

01 Distribution

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................