La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Piccoli Affari Sporchi

Piccoli Affari Sporchi

(Dirty Pretty Things)

Film del: 2002     Genere: Drammatico / Thriller
Durata: 107 minuti   



Trama:

Londra - Il sottobosco clandestino. Okwe fa due lavori per tentare di guadagnare il più possibile e divide l'appartamento con Senay. Rimangono tutti coinvolti in un pericoloso e losco traffico orchestrato dall'infido Sneaky.



Vota il film!

Voto medio: 7,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Piccoli Affari Sporchi

Frears, pur mantenendo un certo impegno come in Liam, torna a toni meno drammatici sullo stile di Alta Fedelta´, con una pellicola che scava nella realta´sommersa degli immigrati dei sobborghi londinesi. Okwe e Senay sono due clandistini costretti a lavori pagati miseramente, quando non gli viene richiesto anche qualcosa di più pur di restare al riparo dell’ufficio immigrazione. Per poter sostenere le spese assurde dell’anonimato, i due dividono l’apprtamento, ma non il letto, infatti Okwe dorme di giorno per poi fare il tassista di pomeriggio e il portiere di notte nello stesso albergo dove Senay e’ una delle donne addette alle pulizie.
Ma Okwe non èun immigrato qualunque, laureato in medicina e reduce dal regime nigeriano si adopera per aiutare gli altri sfortunati che come lui non possono rivolgersi ad un dottore. Purtroppo sarà questo suo altruismo la sua “condanna”: saputo delle sue particolari capacità, Sneaky, il responsabile dell’albergo che gestisce un crudele traffico di organi, farà di tutto per convincerlo a prestare i suoi servizi. Ma un uomo, proprio perché disperato ha un unico valore: il suo onore.

Da sempre la capacità più grande di Frears è quella di saper scegliere i soggetti, oltre che girarli, questo lo ha portato ha produrre pellicole estremamente diverse tra loro, ma gli ha anche permesso di mantenere un elvato standard qualitativo delle storie. L’intreccio a cavallo tra il giallo e la commedia, con un pizzico di impegno sociale è dovuto alla penna di Steven Knight. Questi uomini praticamente invisibili, costretti ad una vita che a noi sembra assurda, ma che per loro è mille volte meglio della situazione da cui provengono (il che può darci una vaga idea di ciò che hanno passato), perennemente vessati da gente senza scrupoli e nel terrore di essere trovati dalla polizia. Personaggi come Sneaky, una sorta di moderno sciacallo (in tempo di guerra l’avrebbero fucilato sul posto), disposto a macellare un altro essere umano, tanto disperato da venderesi un rene, per 10.000 sterline.
Ben costruito e ben girato, con ritmi che a volte sembrano hitchcockiani a volte ricordano La Stangata, la pellicola riesce a non essere mai troppo indulgente o troppo didascalica. Divertente e stimolante, chissà che non riesca a vincere qui alla Mostra di Venezia.

(Valerio Salvi)



Cast

Chiwetel Ejiofor   Chiwetel Ejiofor
(28 anni circa in questo film)

... Okwe

Audrey Tautou   Audrey Tautou
(24 anni circa in questo film)

... Senay

Sergi López   Sergi López
(37 anni circa in questo film)

... Sneaky (Juan)

Sophie Okonedo   Sophie Okonedo
(33 anni circa in questo film)

... Juliette

Benedict Wong   Benedict Wong

... Guo Yi

    Nizwar Karanj

... tassista

    Zlatko Buric
(49 anni circa in questo film)

... tassista

    Yemi Ajibade

... tassista

    Israel Aduramo

... tassista

    Kriss Dosanjh

... uomo d'affari asiatico

Dati Tecnici

Nazione

 

Regno Unito

Regia

 

Stephen Frears

Sceneggiatura

 

Steven Knight

Fotografia:

 

Chris Menges

Colonna Sonora

 

Nathan Larson

Produzione:

 

Celador productions / BBC / Jonescompany Productions

Distribuzione:

 

Buena Vista

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................