La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

L'Ombra del Diavolo

L'Ombra del Diavolo

(The Devil's Own)

Film del: 1997     Genere: Azione / Drammatico / Thriller
Durata: 111 minuti   



Trama:

Un poliziotto americano - Harrison Ford - ospita in casa sua un immigrato irlandese - Brad Pitt. Quest'ultimo si integra perfettamente nella famiglia, e si va ben volere; ma in realtà si tratta di un terrorista dell'I.R.A.



Vota il film!

Voto medio: 5,33

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: L'Ombra del Diavolo

Sicuramente un film che ha deluso diversi amanti del thriller d'azione. Non solo perchè da un regista che ci aveva abituato a pellicole senz'altro migliori, e che è stato comunque in grado di accorpare un ottimo cast, ci si aspettava sicuramente un prodotto diverso, ma anche perchè l'inizio scoppiettante tradisce le aspettative di una linea di tensione tutta in salita, e che invece ci mostra più bassi che alti.
L'azione risulta infatti incostante, e spesso le scene più vive sono tanto inaspettate quanto poco realistiche.

Il flusso narrativo si perde negli intrecci terroristici dell'I.R.A., ottenendo però la sola funzione di arrancare tra una denuncia, uno strano thriller, e un film di sporadica azione.
Degno di nota risulta comunque il rapporto che si instaura tra il terrorista interpretato da Brad Pitt, e la famiglia del poliziotto Harrison Ford, che non sapendo la reale identità del ragazzo, prova per lui un bene sincero, ricambiato dallo stesso giovane. Un segnale evidente che a volte il pregiudizio per un'ideale, giusto o sbagliato, legale o meno che sia, si può dimostrare meramente come tale, e che i sentimenti che percepiamo per la persona che vi è dietro, e ne viene offuscata, in realtà possono annebbiare il nostro pensiero, per una valutazione che erroneamente giudichiamo legata alla sua azione.
Tuttavia quello stesso ideale che permea le esperienze e l'inconscio di un individuo, ma non sua la personalità, risulta talmente forte da essere portato avanti in ogni situazione, persino quando per questo si deve sacrificare tutto ciò che si ha di più caro; anche la propria vita. Ammirabile oppure no, è certamente un punto nodale.

Le citazioni, nonostante siano di solito la linfa vitale di questo genere di film, sono materiale raro, e vengono ogni tanto dispensate con la stessa risolutezza che il regista denota nell'offrirci infrequenti ma spettacolari azioni, che lasciano l'amaro in bocca al solo riflettere sul fatto che se tutto ciò fosse stato elargito con maggiore costanza, il film avrebbe sicuramente scalato la vetta.
In conclusione è un'opera che tocca più punti, senza però approfondirne nessuno con la giusta determinazione, ma che in ogni caso si lascia vedere, pur se nessuno ci biasimerà se non aggiungiamo nulla di più.

(Tiziano Costantini)



Cast

Harrison Ford   Harrison Ford
(55 anni circa in questo film)

... Tom O'Meara

Brad Pitt   Brad Pitt
(34 anni circa in questo film)

... Frankie MgGuire/ Rory Devaney

    Margaret Colin
(40 anni circa in questo film)

... Sheila O'Meara

    Rubén Blades
(49 anni circa in questo film)

... Edwin Diaz

Treat Williams   Treat Williams
(46 anni circa in questo film)

... Billy Burke

    George Hearn
(63 anni circa in questo film)

... Peter Fitzsimmons

    Mitch Ryan
(69 anni circa in questo film)

... capo Jim Kelly

Natascha McElhone   Natascha McElhone
(26 anni circa in questo film)

... Megan Doherty

    Paul Ronan
(32 anni circa in questo film)

... Sean Phelan

    Simon Jones
(47 anni circa in questo film)

... Harry Sloan

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Alan J. Pakula

Sceneggiatura

 

Kevin Jarre / Vincent Patrick / David Aaron Cohen

Fotografia:

 

Gordon Willis

Colonna Sonora

 

James Horner

Produzione:

 

Columbia Pictures Corporation

Distribuzione:

 

Columbia TriStar

film film



..............................

scrivi la tua opinione

..............................