La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Il Conte Max

..............................
ARTICOLI CORRELATI




26/04/2007
Il Conte Max, una favola sempre attuale


14/05/2007
Il Conte Max

..............................

Il Conte Max

(Il Conte Max)

Film del: 1957     Genere: Commedia
Durata: 101 minuti   



Trama:

Aiutato da Max, uno squattrinato conte che gli impartisce lezioni di galateo, Alberto riesce ad entrare nel mondo che lo ha sempre affascinato: l’alta società.



Vota il film!

Voto medio: 

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Il Conte Max

Per 54 anni, dal 1937 al 1991, il signor o conte Max sembra essere stato esclusiva della famiglia De Sica. Dal primo film di Mario Camerini, autore anticipatore del Neorealismo per alcune atmosfere, con un Vittorio De Sica giovanissimo; passando per il film di Giorgio Bianchi dove lo stesso attore, che nel frattempo il Neorealismo lo aveva inventato, interpreta un Signor Max ormai invecchiato e “maestro” di vita”; fino ad arrivare all’ultima versione, la più debole, dove Christian De Sica cerca di riprendere le orme del padre senza purtroppo riuscirci.

E ovviamente la “verità” sta sempre nel mezzo, ed è per questo che la versione di Bianchi, è quella che è rimasta di più nella mente e nel cuore di tanti appassionati di Cinema. E se già dicendo Vittorio De Sica si può avere un’idea sulla riuscita del film, figuriamoci se a questo si affiancano i nomi di Alberto Sordi, Tina Pica e le facce di alcuni di quei caratteristi che hanno reso grande il nostro Cinema.

La favola dell’aspirante nobile che una volta conosciuto quel mondo ne rimane schifato ha persino implicazioni “politiche”. Ma d’altra parte questa era caratteristica di gran parte dei film del tempo, dal più leggero al più “impegnato”. E in questo specchio caustico della società l’Albertone nazionale si è sempre trovato a suo agio.

Qui il suo personaggio parte dal basso: sogna di arrivare in alto nella società ma non si accorge che il sogno vero e realizzabile sta proprio là sotto, vicino a lui. La critica ad una nobiltà che dal referendum di undici anni prima stava sempre più andando verso la frutta, ma che tuttavia aveva ancora un senso se vista all’interno di una società in cui le “fazioni” opposte erano regolate da una Democrazia Cristiana che “regnerà” per quasi altri quarant’anni (lo stesso senso quella nobiltà non ce l’ha oggi, che è diventata fenomeno da baraccone per programacci televisivi) era legittima e persino, a modo suo, arrabbiata.

Eppure oggi come allora quel guardare in alto è sempre stato spettacolo e desiderio delle persone semplici (altrimenti non si spiega l’interesse per tutte le becerate che fa il principino Henry) e il Cinema vero, anche se Commedia (quella Commedia là), riesce a rendere universale un ‘attualità che sembra erroneamente legata al periodo in questione (cambiano i nomi ma i sentimenti no).

Alberto Sordi e Vittorio De Sica che iniziano a giocare a bridge e finiscono a giocare a briscola (ci sembra di ricordare la partita interminabile di tre anni prima tra il grande regista - attore e il ragazzino “vittima” prescelta nell’Oro di Napoli), Tina Pica che qui, invece di interpretare La Nonna Sabella interpreta una zia con le stesse fattezze, qualche sprazzo di Nando Moriconi, poliglotta improvvisato, sono soltanto alcuni degli ingredienti che rendono questa commedia particolarmente cara al pubblico e che forse dovrebbe far capire, ancora oggi, sotto la prepotenza del “sogno” televisivo, che la vera felicità è molto più vicina di quanto uno creda. O gli hanno fatto credere.

(Renato Massaccesi)



Cast

Alberto Sordi   Alberto Sordi
(37 anni circa in questo film)

... Alberto

Vittorio De Sica   Vittorio De Sica
(55 anni circa in questo film)

... Il Conte Max

    Anne Vernon
(33 anni circa in questo film)

... La Baronessa

    Susana Canales
(24 anni circa in questo film)

... Lauretta

Tina Pica   Tina Pica
(73 anni circa in questo film)

... La Zia

    Juan Calvo
(65 anni circa in questo film)

... Lo Zio Giovanni

    Diletta D'Andrea

... Pucci

    Marco Tulli

    Mino Doro
(54 anni circa in questo film)

    Edoardo Biagetti

Dati Tecnici

Nazione

 

Italia / Spagna

Regia

 

Giorgio Bianchi

Sceneggiatura

 

Alberto Sordi / Giorgio Bianchi / Mario Camerini / Ruggero Maccari / Amleto Palermi / Ettore Scola / Mario Soldati / Rodolfo Sonego

Fotografia:

 

Mario Montuori

Colonna Sonora

 

Angelo Francesco Lavagnino

Produzione:

 

Cineritz

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................