La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

A Bigger Splash

A Bigger Splash

(A Bigger Splash)

Film del: 2015     Genere: Drammatico / Mistero / Poliziesco
Durata: 120 minuti   Uscito al cinema il: 26/11/2015   


Non è uno di quei film che si dimenticheranno facilmente


Trama:

La leggenda del rock Marianne Lane è in vacanza sull’isola di Pantelleria con il compagno Paul quando, a interrompere la loro quiete, arriva inaspettatamente Harry, produttore discografico iconoclasta nonché suo ex, insieme alla figlia Penelope, provocando un’esplosione di delirante nostalgia dalla quale sarà impossibile mettersi al riparo.



Vota il film!

Voto medio: 7,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: A Bigger Splash

"A Bigger Splash", 1967, altro non è che il titolo di un quadro dell’artista David Hockney. Nel dipinto sono raffigurati una piscina, un trampolino, e degli schizzi d’acqua che fanno presupporre un tuffo appena avvenuto. Chi si è gettato in acqua? Un uomo? Forse una donna? Il tutto è lasciato all’immaginazione di colui che osserva l’opera. Nel film di Luca Guadagnino conosciamo da subito l’identità del tuffatore, e fin dalle prime scene non possiamo che farci trasportare dalla sua esuberante vitalità.

A Bigger Splash nasce come remake della Piscina, film francese del 1969 con Alain Delon e Romy Shneider. A grandi linee la storia è la stessa: Marianne, stella del rock momentaneamente afona a causa di un’operazione, sta trascorrendo una tranquilla vacanza a Pantelleria in compagnia del suo fidanzato Paul; a minare il loro equilibrio arriverà un ospite inatteso, Harry, accompagnato dalla figlia ventenne Penelope. Per Guadagnino, in antitesi con il film di Jaques Deray, La piscina della villa non è più il punto focale in cui nascono tensioni cariche di erotismo, ma diventa origine e fine di una nostalgia mista a desiderio. Il quadrilatero composto dai protagonisti si muove all’interno di uno spazio chiuso, dove le loro pulsioni e realtà non vengono minimamente contaminate dall’ambiente esterno. Tutto ciò che accade al di fuori del loro mondo, ricco, snob e sopra le righe, è rappresentato come elemento folkloristico: la festa di paese con l’albero della cuccagna, il bar con il karaoke, la ricotta fresca fatta da una contadina del luogo e, dulcis in fundo… gli immigrati. Ed è in quest’ottica che si riesce ad apprezzare anche il personaggio di Corrado Guzzanti: un commissario di polizia, macchietta nella macchietta, che sottolinea l’incolmabile distanza tra due universi troppo lontani.

Questa è la forza del film di Guadagnino: raffigurare il problema dell’immigrazione come qualcosa d’altro, di appena accennato, quel qualcosa che non appartiene a tutti e che invece dovrebbe. Questo non è uno di quei film che si dimenticheranno facilmente, sia per l’inusuale ma elegante regia, che per un montaggio tanto anomalo quanto affascinante. I personaggi, inoltre, descritti nei minimi dettagli, sono interpretati da un cast eccezionale. Ralph Fiennes sbalordisce il pubblico per la sua versatilità e bravura, il suo ballo accompagnato dalle note di “Emotional Rescue” è imperdibile. Come imperdibile è la colonna sonora del film: rock’n’roll allo stato puro, sapientemente mescolato a pillole di musica lirica.

E così, mentre i brani dei Rolling Stones sfumano per dare spazio al Falstaff di Verdi, la convulsa e magnetica sinfonia di passioni finora vista si chiude con il grottesco, e volutamente esagerato, incedere di Guzzanti: “Tutto nel mondo è burla”. (Falstaff, atto III)

(Silvia Fabbri)



Cast

Ralph Fiennes   Ralph Fiennes
(53 anni circa in questo film)

... Harry Hawkes

Tilda Swinton   Tilda Swinton
(55 anni circa in questo film)

... Marianne Lane

Matthias Schoenaerts   Matthias Schoenaerts
(38 anni circa in questo film)

... Paul De Smedt

Dakota Johnson   Dakota Johnson
(26 anni circa in questo film)

... Penelope Lanier

Aurore Clément   Aurore Clément
(70 anni circa in questo film)

... Mireille

Corrado Guzzanti   Corrado Guzzanti

... maresciallo carabinieri

Dati Tecnici

Nazione

 

Italia / Francia

Regia

 

Luca Guadagnino

Sceneggiatura

 

David Kajganich / Alain Page

Fotografia:

 

Yorick le Saux

Produzione:

 

Frenesy Film Company / StudioCanal / Cota Film

Distribuzione:

 

Lucky Red

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................