La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Qualcosa di Buono

Qualcosa di Buono

(You're Not You)

Film del: 2014     Genere: Drammatico
Durata: 102 minuti   Uscito al cinema il: 27/08/2015   


L'inevitabile sagra del già visto, diretta con mano pesante da un regista che lavora per accumulazione


Trama:

La pianista Kate, felicemente sposata e con una vita bella e ricca, scopre di avere la Sla. La malattia la divora, le amicizie si allontano, il marito (pure amandola e cercando di esserle vicino) la tradisce. Kate ha bisogno di assistenza e decide di affidarsi a Bec, una giovane studentessa che, se all'inizio sembra essere il tipo adatto, con il tempo si rivelerà davvero "speciale".



Vota il film!

Voto medio: 3,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Qualcosa di Buono

La malattia al cinema funziona, si sa. È un binomio inscindibile, che spesso ha fruttato valanghe di premi Oscar agli attori che virtuosisticamente si sono cimentati nei panni di personaggi affetti da disabilità o patologie più o meno gravi.
Stavolta tocca alla camaleontica Hilary Swank raccogliere il guanto della sfida e affrontare il ruolo di Kate, malata di Sla.

Qualcosa di buono si affida completamente a lei, alla sua capacità di recitare in qualsiasi condizione, di rendere con minuziosa perizia il progredire inesorabile della malattia e il decadimento fisico di Kate. Intorno a lei, un regista mediocre come George C. Wolfe ha costruito un film che ha un unico scopo: far versare lacrime allo spettatore.
Una missione assolutamente lecita, per carità, ma che non giustifica il ricorso a tutti, proprio tutti, i più biechi trucchi. L'interesse per la trama è nullo, da momento che lo spettatore -anche quello più ingenuo- non può fare a meno di sapere con esattezza cosa succederà in ogni singola scena, a partire dalla scoperta della malattia da parte di Kate.
Chiaramente il marito Evan la tradirà.
Chiaramente l'ambiente altoborghese di Kate non è preparato né in grado di accettare e affrontare la malattia.
Chiaramente la giovane e inesperta Bec sarebbe l'ultima persona sulla faccia della terra a cui verrebbe in mente di affidare la cura di un qualsiasi malato, eppure è proprio lei l'unica in grado di mettersi a fianco di Kate.
Chiaramente tra le due donne, così diverse, dopo le iniziale difficoltà, si instaurerà un rapporto strettissimo.
Chiaramente Bec imparerà a curare Kate, maturando e diventando finalmente "adulta".
Chiaramente Evan non era così cattivo come sembrava.
Chiaramente tra Bec e Kate ci sarà una rottura e altrettanto chiaramente le due amiche si ritroveranno insieme alla fine.
Tutto ampiamente e fastidiosamente prevedibile, eppure tutto così superfluo: l'importante è creare la situazione più drammatica possibile e cercare di spingerla al limite. Quello che è importa è inzuppare i fazzoletti.

Qualcosa di buono è l'inevitabile sagra del già visto, diretta con mano pesante da un regista che lavora per accumulazione, nel tentativo spasmodico di non lasciarsi sfuggire nemmeno uno degli ingredienti lacrimevoli che potrebbero far bagnare il ciglio dello spettatore.
Nulla è lasciato al caso, dall'istrionismo fine a se stesso di Hilary Swank, che si accompagna alla performance a cuore aperto della giovane Emily Rossum (che riesce pure a infilarci un paio di occasioni per mostrare le sue doti da cantante), per questo maldestro e turgido tentativo di rifare Quasi amici in femminile a stelle e strisce.
Hollywood al suo peggio, insopportabile anche per chi al cinema chiede storie commoventi, per poi poter dire "che bel film, ho pianto tanto".

(Chiara Cecchini)



Cast

Hilary Swank   Hilary Swank
(40 anni circa in questo film)

... Kate

Emmy Rossum   Emmy Rossum
(28 anni circa in questo film)

... Bec

Josh Duhamel   Josh Duhamel
(42 anni circa in questo film)

... Evan

Jason Ritter   Jason Ritter
(34 anni circa in questo film)

... Wil

Ali Larter   Ali Larter
(38 anni circa in questo film)

... Keely

Marcia Gay Harden   Marcia Gay Harden
(55 anni circa in questo film)

... Elizabeth

Julian McMahon   Julian McMahon
(46 anni circa in questo film)

... Liam

    Loretta Devine
(65 anni circa in questo film)

... Marilyn

    Stephanie Beatriz

... Jill

    Ed Begley Jr.
(65 anni circa in questo film)

... zio Roger

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

George C. Wolfe

Sceneggiatura

 

Michelle Wildgen / Jordan Roberts / Shana Feste

Fotografia:

 

Steven Fierberg

Produzione:

 

Daryl Prince Productions / DiNovi Pictures / 2S Films

Distribuzione:

 

Koch Media

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................