La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

La Gelosia

..............................
FESTIVAL

Festival di Venezia 2013
Concorso Venezia 70

..............................



La Gelosia

(La Jalousie)

Film del: 2014     Genere: Drammatico
Durata: 77 minuti   Uscito al cinema il: 26/06/2014   


Tutta la forza della nouvelle vague è in questo film


Trama:

Louis è un giovane trentenne che vive in un piccolo ma fornito appartamento insieme alla compagna Claudia, di cui è follemente innamorato. Padre di una bambina avuta da una donna che ha poi abbandonato, è un attore di teatro molto povero e la sua compagna, che una volta era una stella nascente, non ha nessuna proposta di lavoro in vista.



Vota il film!

Voto medio: 7,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: La Gelosia

Visto che ormai per Philippe Garrel, il cinema è una cosa di famiglia, salutiamo anche Esther che già, da piccolina, aveva fatto capolino per il padre tanti anni fa in Innocenza selvaggia. Ma le relazioni parentali non si fermano qui perché questo La Gelosia è anche il racconto vero del padre del regista che qui è interpretato dal figlio etc. etc.

Un film, ovviamente, che parla di legami indistruttibili dove tutto passa ma la famiglia resta ma anche un film che è una storia d'amore spesso tormentata, un po' alla maniera dei francesi. Che Garrel si sia nutrito di tutto quello che è stata la nouvelle vague (La Gelosia è fotografato magnificamente da Willy Kurant che, anche, bazzicava da quelle parti), ancora si sente. Ma, qui, oltre a Truffaut, suo nume tutelare, sembra uscire fuori anche una passione per Rohmer. Film prevalentemente parlato che a doverlo raccontare non verrebbe altro da dire che è una storia d'amore e basta, pare strano che ci si siano messi in quattro a scriverlo.

Ma strano fino ad un certo punto perché è molto più difficile raccontare così poco che un universo (anche se quel poco è, poi, l'universo). Come gran parte del cinema “serio” francese, questo non è film per chi ama effetti speciali,a meno che per effetti si intenda quei moti del cuore che sono sempre speciali. Raccontato in punta di dita, attraverso uno straordinario bianco e nero, La gelosia aumenta il suo fascino anche per le ottime prove d'attore degli interpreti principali. Personaggi che navigano tra teatro e realtà ma che riescono a distinguere le cose (forse Rohmer avrebbe mischiato un po' di più i due livelli) e dove tutto succede senza l'esagerazione della “rappresentazione”.

Ma anche qui sta la forza del film dove tutto sembra succedere naturalmente per caso, nonostante la forza dei sentimenti. In un ribadire continuo dei legami più forti, le vite si slacciano, si separano, si ritrovano in altre forme senza quasi fare rumore. Questa pure era la forza della nouvelle vague e questa è la forza di questo film. Proprio così: senza fare rumore.

(Renato Massaccesi)



Cast

Louis Garrel   Louis Garrel
(31 anni circa in questo film)

... Louis

Anna Mouglalis   Anna Mouglalis

... Claudia

    Rebecca Convenant

... Clothilde

    Olga Milshtein

... Charlotte

    Esther Garrel

... Esther

Dati Tecnici

Nazione

 

Francia

Regia

 

Philippe Garrel

Sceneggiatura

 

Philippe Garrel / Caroline Deruas-Garrel / Marc Cholodenko / Arlette Langmann

Fotografia:

 

Willy Kurant

Colonna Sonora

 

Jean-Louis Aubert

Produzione:

 

Said Ben Said - SBS Productions

Distribuzione:

 

Movies Inspired

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................