La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Nymphomaniac - Volume 1-2

Nymphomaniac - Volume 1-2

(The Nymphomaniac)

Film del: 2014     Genere: Erotico
Durata: 232 minuti   Uscito al cinema il: 03/04/2014   


E' un film morale, invece, fortemente impregnato di eticità, e, pensate un po', ha anche un messaggio.


Trama:

Joe, una donna che viene trovata da Selingman in un vicolo, racconta le proprie vicende sessuali, dall’infanzia fino all’età di 50 anni.



Vota il film!

Voto medio: 6,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Nymphomaniac - Volume 1-2

Il cosmico pessimismo di Von Trier si rivela prorompente, ineffabile, inesorabile, spietato nelle ultime sequenze di un film lungo oltre quattro ore. La sentenza è inappellabile e non suscettibile di riforma alcuna: ne apprendiamo gli scarni enunciati al buio, negli ultimi trenta secondi nei quali ascoltiamo solo il rumore di uno sparo. Il buio dell'anima, il buio dell'uomo, l'esecrabile fallibilità della razza umana... fate voi... Le opere di Von Trier sono sempre ricche di simbologie e affastellati di significati reconditi che coglierli tutti, e tutti correttamente interpretarli, è operazione difficile, almeno ad una prima lettura – visione – dell'elaborato.

Da Dogville in poi, anche con la felice digressione di Il Grande Capo dove volutamente si cimenta – con brillanti risultati – nell'arte della commedia, il cinema di Von Trier è sempre più didascalico, teso alla dimostrazione di una tesi alla quale apporta argomenti fino all'ineluttabile sentenza finale. In Nymphomaniac lo fa raccontando la storia di Joe, una ninfomane, come lei stessa si definisce – 50 anni colmi di incontri – e scontri - e di vicende altamente significative. La narrazione che Joe fa della sua vita allo scapolo, anziano sapiente e filosofo Seligman, in una fredda sera di inverno dopo averla raccolta dal punto più basso della sua parabola discendente, si dipana in 8 capitoli con tanto di titoli, espediente che oltre ad enfatizzare la letterarietà dell'opera – e la sua ispirazione, vengono esplicitamente citati Il Decameron, i Racconti di Canterbury e Il fiore delle mille e una notte) - ne risalta l'intento didascalico.

La storia di Joe – nel rappresentarci la quale Von Trier non rinuncia alla sua ironia né alle sue doti di regista più raffinato e creativo della sua generazione – è, come detto, quella di una ninfomane, quella di una donna che non riesce a fare a meno del sesso, per il quale soffre di una inguaribile forma di dipendenza. La storia di una malattia che non dà tregua e che precipita chi ne soffre in un abisso di perdizione che lo porterà a distruggere tutte le relazioni costruite in una vita. Joe è la prima testimone di se stessa e ne è la prima vittima. E detta consapevolezza la condurrà sempre più ad isolarsi dal contesto di una società che ha già tratto il giudizio su di lei. Ma non è ovviamente l'aspetto scientifico quello su cui vuol mettere l'accento Von Trier; nel raccontarci la storia di Joe, il regista danese, l'enfant terrible che tanto spaventa e mette a disagio, vuol mettere in luce come quella che è a tutti gli effetti una malattia diventa una colpa solo perché è la società a ritenerla tale, e nelle ultime violentissime ultime sequenze, la società chiede il pagamento del conto. Joe la ninfomane, campionessa di libertà ed emancipazione, è stesa a terra, nella condizione più miserevole che si possa immaginare. Troverà conforto nell'anziano, saggio e colto, Seligman?

Il film non è erotico – manca volutamente della poesia del sesso – né tanto meno pornografico – non induce al facile eccitamento. E' un film morale, invece, fortemente impregnato di eticità, e, pensate un po', ha anche un messaggio.

(Daniele Sesti)



Cast

Charlotte Gainsbourg   Charlotte Gainsbourg
(43 anni circa in questo film)

... Joe

Stellan Skarsgård   Stellan Skarsgård
(63 anni circa in questo film)

... Seligman

Uma Thurman   Uma Thurman
(44 anni circa in questo film)

... Mrs. H

Shia LaBeouf   Shia LaBeouf
(28 anni circa in questo film)

... Jer?me

Christian Slater   Christian Slater
(45 anni circa in questo film)

... padre di Joe

Connie Nielsen   Connie Nielsen
(49 anni circa in questo film)

... madre di Joe

    Stacy Martin

... Joe giovane

Dati Tecnici

Nazione

 

Danimarca / Germania / Francia / Belgio / Regno Unito

Regia

 

Lars von Trier

Sceneggiatura

 

Lars von Trier

Fotografia:

 

Manuel Alberto Claro

Produzione:

 

Zentropa Entertainments / Heimatfilm

Distribuzione:

 

Good Films

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................