La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Tutta Colpa di Freud

..............................
ARTICOLI CORRELATI




22/01/2014
"Tutta colpa di Freud", Giallini psicanalista: vorrei amico così


27/01/2014
Tutta colpa di Freud parte con il botto

..............................

Tutta Colpa di Freud

(Tutta colpa di Freud)

Film del: 2014     Genere: Commedia
Durata: 120 minuti   Uscito al cinema il: 23/01/2014   


La storia riesce a non scivolare mai nella banalità


Trama:

Francesco Taramelli è un analista alle prese con tre casi disperati: una libraia che si innamora di un ladro di libri; una gay che decide di diventare etero; e una diciottenne che perde la testa per un cinquantenne. Ma il vero caso disperato sarà quello del povero analista, se calcolate che le tre pazienti sono le sue tre adorate figlie.



Vota il film!

Voto medio: 5,67

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Tutta Colpa di Freud

Tutta colpa di freud è l’ultimo film di Paolo Genovese, già regista di Immaturi (2011). È un film riconosciuto di interesse culturale –senza ricevere sovvenzionamenti - dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale per il Cinema, perché nel film c’è Fabio (Vinicio Marchioni), un sordomuto. Di questa condizione si sa molto poco e per questo ci si può sentire in difficoltà a relazionarsi con un sordomuto, o anche a vederne uno messo in scena al cinema, ma in questo caso la sensibilità della scrittura e la bravura dell’attore riescono a stemperare le note più drammatiche di un’esistenza indubbiamente difficile.

E sono i piccoli particolari a rendere il personaggio ben costruito: a partire dalla camicia allacciata fino all’ultimo bottone, per arrivare agli attacchi di gelosia e di invidia nei confronti di chiunque si avvicini alla sua fidanzata Marta, non sentendosi all’altezza ed avendo un complesso di inferiorità derivante dal suo stato. Ora sicuramente questo personaggio nobilita gli intenti della trama (ed il riconoscimento di interesse culturale è sufficientemente esplicativo), ma non è in sintonia con il contesto del film che tende – come ogni commedia - alla leggerezza, quindi ci si chiede: era proprio necessario?

Non è un film creato intorno alla psicoanalisi, come il titolo può far credere, questa è solo uno strumento utilizzato dal protagonista per cercare di tirare fuori il meglio da ogni suo paziente. Il protagonista Francesco è il classico esempio da seguire, un padre affettuoso e sempre presente, determinato quando parla con le figlie, professionale quando parla con un paziente. Ma questa sua facciata da Superman nasconde problemi emotivi ed una profonda introversione quando sul lettino a dire i propri problemi ci dovrebbe andare lui, ma non ha nessuno a cui raccontarli. Ed allora si trascina nel cercare di conoscere una donna inavvicinabile apprezzando più il tentare di raggiungere che il raggiungere stesso la meta, e si logora lo stomaco mentre pensa “ma perché ho una figlia gay, una che sta con un uomo più vecchio di 32 anni ed una che sta con un ladro sordomuto?”.

La storia, scritta insieme a Leonardo Pieraccioni, ha un rischio di banalità altissimo, dato l’intreccio alla Beautiful, ma risulta equilibrata e credibile. La bravura dell’ottimo cast contribuisce a rendere il film un buon film, divertente, spavaldo nel trattare temi delicati ed interessante nel chiarirli.

(Riccardo Cenci)



Cast

Marco Giallini   Marco Giallini
(51 anni circa in questo film)

... Francesco

Vittoria Puccini   Vittoria Puccini
(33 anni circa in questo film)

... Marta

Alessandro Gassmann   Alessandro Gassmann
(49 anni circa in questo film)

... Alessandro

Anna Foglietta   Anna Foglietta
(35 anni circa in questo film)

... Sara

Claudia Gerini   Claudia Gerini
(43 anni circa in questo film)

... Claudia

Vinicio Marchioni   Vinicio Marchioni
(39 anni circa in questo film)

... Fabio

    Daniele Liotti

... Luca

Giulia Bevilacqua   Giulia Bevilacqua
(35 anni circa in questo film)

... Barbara

Maurizio Mattioli   Maurizio Mattioli
(64 anni circa in questo film)

... il portiere

Dati Tecnici

Nazione

 

Italia

Regia

 

Paolo Genovese

Sceneggiatura

 

Paolo Genovese / Leonardo Pieraccioni / Paola Mammimi

Fotografia:

 

Fabrizio Lucci

Colonna Sonora

 

Maurizio Filardo

Produzione:

 

Lotus Production / Medusa Film

Distribuzione:

 

Medusa

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................