La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

American Hustle - L'Apparenza Inganna

American Hustle - L'Apparenza Inganna

(American Hustle)

Film del: 2013     Genere: Drammatico
Durata: 129 minuti   Uscito al cinema il: 01/01/2014   


Russell ancora una volta sconvolge i canoni e ci regala prove attoriali mozzafiato


Trama:

Ambientato nel New Jersey di fine degli anni Settanta, American Hustle racconta la storia di Irving Rosenfeld, abilissimo truffatore, e della sua amante inglese Sydney Prosser, che operano nel mondo della finanza.
L’eccentrico agente dell’FBI Ritchie DiMaso li costringe a partecipare ad una gigantesca operazione con il nome in codice Abscam, allo scopo di smascherare truffatori, funzionari e politici corrotti.



Vota il film!

Voto medio: 7,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: American Hustle - L'Apparenza Inganna

Gridare al capolavoro è sempre un’impresa rischiosa. C’è chi è pronto ad additarti di faciloneria, chi pensa che la tua sia la voce del fans sfegatato privo di obiettività, ma se si è convinti delle proprie azioni… niente paura… capolavoro!

David O. Russell non si inventa nulla diciamocelo, la truffa è stata declinata sul grande e piccolo schermo così tante volte e in modi così diversi che sarebbe a dir poco presuntuoso solo pensare di fare qualcosa di totalmente nuovo, ma lui, astutamente, fa un film di uomini e di attori.
Certo il gioco delle scatole cinesi è quanto di meglio si possa usare non solo per tenere avvinto lo spettatore, ma anche per consentire agli attori stessi di presentare più facce di se stessi come quando Amy Adams improvvisamente passa da un inglese quasi oxfordiano ad un improbabile accento texano (certo nel doppiaggio non si sa bene cosa accadrà).

Russell chiama gli attori che meglio conosce e che lo hanno affiancato nelle precedenti imprese per restituirci questo affresco dell’America degli anni settanta affiancandogli qualche nuova “new entry” veramente sorprendente, come Jeremy Renner a cavallo tra Elvis e Donnie Brasco.
Se Bradley Cooper, capelli a parte, si muove su un territorio a lui consono, Christian Bale ancora una volta chiede al suo fisico il supporto per un’ulteriore trasformazione: il calvo (con fantastico riporto) e sovrappeso Irvin e lontano anni luce dallo scolpito Bruce Wayne o dall’emaciato Trevor Reznik, giusto per ricordare a Matthew McConaughey che l’Oscar non lo ha ancora in tasca.

Una sceneggiatura brillante e dialoghi mai scontati fanno da cornice a quest’affresco veramente notevole in cui nemmeno si notano le due ore e passa di durata. Questo è il cinema di cui abbiamo bisogno, il cinema che ci ricorda che non esistono solo blockbuster fracassoni o noiosissime opere fatte per se stessi… questo è un cinema bello e coinvolgente.

(Valerio Salvi)



Cast

Christian Bale   Christian Bale
(39 anni circa in questo film)

... Irving Rosenfeld

Amy Adams   Amy Adams
(39 anni circa in questo film)

... Sydney Prosser

Bradley Cooper   Bradley Cooper
(38 anni circa in questo film)

... agente Ritchie DiMaso

Jeremy Renner   Jeremy Renner
(42 anni circa in questo film)

... sindaco Carmine Polito

Jennifer Lawrence   Jennifer Lawrence
(23 anni circa in questo film)

... Rosalyn Rosenfeld

Robert De Niro   Robert De Niro
(70 anni circa in questo film)

... boss

Anthony Zerbe   Anthony Zerbe
(77 anni circa in questo film)

... senatore Horton Mitchell

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

David O. Russell

Sceneggiatura

 

David O. Russell / Eric Singer

Fotografia:

 

Linus Sandgren

Colonna Sonora

 

Danny Elfman

Produzione:

 

Atlas Entertainment / Annapurna Pictures

Distribuzione:

 

Eagle Pictures

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................