La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

L'Ultima Ruota del Carro

..............................
FESTIVAL

Festival Internazionale del Film di Roma  2013
Fuori Concorso

..............................



..............................
ARTICOLI CORRELATI




09/11/2013
Veronesi e la sua Ultima ruota del carro

..............................

L'Ultima Ruota del Carro

(L'ultima ruota del carro)

Film del: 2013     Genere: Commedia / Drammatico
Durata: 113 minuti   Uscito al cinema il: 14/11/2013   


Una commedia che strizza l'occhio ai classici di una volta


Trama:

Ernesto è un uomo semplice che tenta di seguire le proprie ambizioni senza però mai perdere i valori veri della vita. Tappezziere, cuoco d’asilo, traslocatore, autista, comparsa del cinema. Insieme a lui e al suo migliore amico Giacinto riviviamo le fasi cruciali della storia del nostro paese dagli anni ’70 ad oggi.



Vota il film!

Voto medio: 6,25

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: L'Ultima Ruota del Carro


“Tu in questa famiglia sei l’ultima ruota del caro, capito?” Questa frase detta a Ernesto dal padre lo segnerà per tutta la vita.
Veronesi mette in scena uno spaccato dell’Italia degli ultimi 40 anni attraverso la storia (vera) di Ernesto e con gli occhi del suo “essere un semplice”.
Ernesto non capisce bene quello che sta vivendo, o meglio lo vive sulla sua pelle senza vedere oltre l’immagine che gli viene messa davanti, che sia il quadro di un Maestro impressionista di cui capisce poco o nulla o il cartellone pubblicitario in cui un esordiente Berlusconi dipinge un futuro radioso per l’Italia.

Veronesi non pretende certo di fare un film politico o di dare dei messaggi, vuole semplicemente mettere in scena una commedia, anche divertente, che abbia quella vena di riflessione come i grandi registi italiani di una volta.
Ci riesce, almeno in parte, perché la zampata alla Monicelli o alla Scola non è mai stata nelle sue corde.

Elio Germano porta sulle spalle il peso di questa titanica impresa ed è proprio grazie al suo talento che Ernesto è credibile nella sua semplicità. Germano riesce a restituire la figura dell’uomo comune, ingenuo e sempre sballottato dalla sorte.
La Mastronardi è Angelina, la moglie, meno credibile soprattutto nella sua versione “invecchiata” e Ricky Memphis l’inseparabile compagno d’avventura, un traffichino pronto a tutto, specialmente a salire in groppa al cavallo vincente.
Di contorno tante facce note tra cui spiccano Maurizio Battista e Massimo Wertmuller oltre a molti altri che passano via come un battito di ciglia.

(Valerio Salvi)



Cast

Elio Germano   Elio Germano
(33 anni circa in questo film)

... Ernesto

Alessandra Mastronardi   Alessandra Mastronardi
(27 anni circa in questo film)

... Angela

Ricky Memphis   Ricky Memphis
(45 anni circa in questo film)

... Giacinto

Alessandro Haber   Alessandro Haber
(66 anni circa in questo film)

... il Maestro

Sergio Rubini   Sergio Rubini
(54 anni circa in questo film)

... il politico

Francesca d'Aloja   Francesca d'Aloja
(50 anni circa in questo film)

Maurizio Battista   Maurizio Battista

... lo zio

Massimo Wertmüller   Massimo Wertmüller
(57 anni circa in questo film)

... padre di Ernesto

Luis Molteni   Luis Molteni
(63 anni circa in questo film)

... Codcco

    Dalila Di Lazzaro
(60 anni circa in questo film)

... ricca signora

Paola Cortellesi   Paola Cortellesi
(40 anni circa in questo film)

... esaminatrice del Comune

Dati Tecnici

Nazione

 

Italia

Regia

 

Giovanni Veronesi

Sceneggiatura

 

Giovanni Veronesi / Ugo Chiti / Filippo Bologna

Fotografia:

 

Fabio Cianchetti

Colonna Sonora

 

Paolo Buonvino

Produzione:

 

Fandango / Warner Bros. Italia

Distribuzione:

 

Warner Bros

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................