La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

The Bay

The Bay

(The Bay)

Film del: 2012    
Durata: 84 minuti   Uscito al cinema il: 06/06/2013   


L'ennesimo esecrabile clone di Paranormal Activity


Trama:

La pittoresca cittadina di mare di Claridge prospera proprio grazie all’acqua, che è sostentamento e principale fonte di ricchezza della comunità. Quando due biologi ricercatori francesi rilevano un livello di tossicità sconcertante nell’acqua cercano di avvertire sindaco, il quale però rifiuta di generare panico nella sua tranquilla città. Questa negligenza avrà delle conseguenze terrificanti.



Vota il film!

Voto medio: 7,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: The Bay

Il film è l’ennesimo esperimento per testare un nuovo format che sta riempiendo le sale da
qualche anno a questa parte. Ancora non gli è stato trovato un nome, ci si può riferire come “falso documentario” ma non rende abbastanza l’idea, per intenderci è sulla scia di Paranormal Activity. Questo format è veramente difficile da gestire dato che nella maggior parte dei casi l’audio deve essere pessimo per essere coerente: portando in sala un film girato con iPhone e Skype, la maggior parte degli avvenimenti difficilmente può essere resa in maniera decente e comprensibile. Per questo motivo il film si avvia velocemente verso una sostanziale incoerenza con l'unico stimolo di cercare nuove inquadrature o nuovi tipi di registrazioni audio, aggiungendo -magari- delle scritte in sovraimpressione per giustificare quello che si sta vedendo come “l’audio è stato rimasterizzato digitalmente”.

Questo format è tanto difficile da realizzare decentement quanto facile da realizzare conm un piccolissimo budget. In sostanza -purtroppo-questo tipo di operazioni, visti i 600 milioni di dollari incassati da Paranormal Activity, è destinato a continuare dato che basta uno straccio di trama con qualche blando riferimento reale, 3 attori sconosciuti e circa una decina di dispositivi di acquisizione audio e video tra handcam, cellulari, fotocamere, webcam e telecamere di sorveglianza ed il gioco è fatto.
I film low budget fino ad oggi sono rimasti relegati nella serie B dei film, riferendosi a loro come B-Movie; adesso cercano di prendersi la scena con un format che da la possibilità al produttore di sbagliare e riprovare e riprovare finché non riesce.

Per quanto riguarda la parte horror della storia, questa ha molti problemi. Il concetto di fondo però è solo uno: un’epidemia, per quanto grave, mortale ed infettiva, non incute timore nello spettatore, al massimo lo fa dispiacere per quello che sta vedendo. Le scene horror si riducono ad una manciata e se non fossero accompagnate da un incoerente audio, non farebbero paura. E proprio perché quest’audio viene percepito come incoerente non si riesce a credere a quello che si sta vedendo, non si riesce ad immedesimarsi nei protagonisti e provare empatia per loro.

In questo marasma la trama riesce a schivare le critiche e portarsi a casa una sufficienza, a parte un piccolo buco nel finale ed una concezione sbagliata della struttura del film. La trama attraverso alcuni escamotages anticipa e riscrive il finale più e più volte fin dall’inizio, e in questo si apprezza una scrittura fatta almeno con cognizione di causa.

Il film difficilmente potrà ritagliarsi una fetta di fan tale da meritarsi un sequel come per Paranormal Activity, Il format, invece, continuerà ancora, finché non si renderanno conto che low budget non è una qualità da sbandierare, ma una necessità da nascondere.

(Riccardo Cenci)



Cast

    Kristen Connolly

... Stephanie

Christopher Denham   Christopher Denham

... Sam

    Andy Stahl
(60 anni circa in questo film)

... sceriffo Lee Roberts

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Barry Levinson

Sceneggiatura

 

Barry Levinson / Michael Wallach

Fotografia:

 

Josh Nussbaum

Colonna Sonora

 

Marcelo Zarvos

Produzione:

 

Automatik Entertainment / Hydraulx

Distribuzione:

 

M2 Pictures

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................