La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

W Zappatore

W Zappatore

(W Zappatore)

Film del: 2013     Genere: Black Humour / Grottesco / Musicale
Durata: 85 minuti   Uscito al cinema il: 15/03/2013   


Nessun riferimento allo zappatore di Merola. Il film incentrato sul chitarrista Marcello Zappatore è un’interessante produzione indipendente che lascia ben sperare per il futuro


Trama:

Marcello Zappatore si guadagna da vivere suonando la chitarra in una band heavy metal satanista. Un giorno un fastidioso prurito al costato di rivela una stimmata...



Vota il film!

Voto medio: 6,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: W Zappatore

Il film W Zappatore nasce da un progetto che il regista Massimiliano Verdesca ha portato a termine nel 2004, in cui il cinesta doveva rappresentare un personaggio legato al mondo della musica. E’ stato così che Verdesca ha conosciuto Marcello Zappatore, un virtuoso della chitarra che rappresenta il contrario dello star system musicale odierno, in cui per apparire è necessario partecipare ai talent, essere estroversi o quanto meno estremi. Zappatore è il classico musicista quieto, taciturno, che ha una passione autentica per la musica e la esegue con la cura e la precisione di un maestro del passato. Da questo progetto è nata la sfida di realizzare prima un cortometraggio nel 2005 e in seguito questa pellicola.

Zappatore qui è un chitarrista che suona in una band satanista, sospeso tra i due estremi della musica “diabolica” e di una madre dalla religiosità tanto fervente quando appariscente nelle sue manifestazioni. Un giorno gli succede la cosa peggiore che possa accadere a un rocker legato musicalmente ai poteri occulti: gli vengono le stimmate. Da questo nascono piccole gag e grandi incomprensioni che lo portano a vedere personaggi stravaganti, il tutto in un panorama leccese che sembra senza tempo.

Il protagonista, che esegue anche le musiche del film, è l’elemento che dà l’impronta più forte all’intera pellicola, con il suo essere “contro” in maniera del tutto inattesa e anticonvenzionale. La regia lo segue con una pulizia formale che è raro riscontare anche nelle produzioni ad alto budget. In un certo senso W Zappatore è una commedia grottesca dotata di una forte autorialità. Questa commistione a volte mostra qualche debolezza, perché il grottesco non deve essere mai assimilato lentamente, ma deve arrivare e lasciare lo spettatore rapidamente, senza dargli tempo di riflettere. Ciò non toglie che la direzione della fotografia è impeccabile nel riprendere scorci insoliti del tutto funzionali alla vicenda narrata. Menzione d’onore a una Sanda Milo quasi ottantenne in versione heavy metal.

(Mauro Corso)



Cast

    Marcello Zappatore

... Marcello

Sandra Milo   Sandra Milo
(78 anni circa in questo film)

... nonna Zappatore

    Guia Jelo

... Maria Zappatore

    Romolo Augustolo

... Don Belo

Dati Tecnici

Nazione

 

Italia

Regia

 

Massimiliano Verdesca

Sceneggiatura

 

Massimiliano Verdesca / Emiliano Ereddia

Fotografia:

 

Fabio Casati

Colonna Sonora

 

Massimiliano Verdesca

Produzione:

 

Apnea Film / Rock 'n' Dog

Distribuzione:

 

Distribuzione Indipendente

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................