La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Razza Bastarda

..............................
FESTIVAL

Festival Internazionale del Film di Roma 2012
Fuori Concorso

..............................



Razza Bastarda

(Razza Bastarda)

Film del: 2013     Genere: Drammatico
Durata: 106 minuti   Uscito al cinema il: 18/04/2013   


La cosa migliore del film è proprio lui: Roman, il rumeno che vorrebbe cambiare la sua vita


Trama:

Roman è un migrante rumeno giunto in Italia trent’anni fa. La sua esistenza non è riuscita a districarsi dai giri dello spaccio di cocaina e dagli ambienti della piccola delinquenza. Ma Roman ha un sogno a cui non è disposto a rinunciare per niente al mondo: dare a suo figlio Nicu, che ha allevato senza madre, un’esistenza diversa e migliore. Ma può davvero un ragazzo che ha respirato fin dal suo primo vagito quell’ambiente e quelle dinamiche desiderare di essere qualcosa di diverso?



Vota il film!

Voto medio: 6,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Razza Bastarda

Trent'anni dopo... non so se sia il caso di citare Dumas padre e figlio anche in questo caso, fatto sta che Gassman figlio torna dietro la cinepresa trent'anni dopo, appunto, per dimostrare il suo eclettismo. All'epoca si trattava di un documentario sul padre, diciamo che gioca in casa, oggi e' pura fiction tratta da una sua messa inscena teatrale adattata da un romanzo ambientato tra gli ispanici ora diventati rumeni.

L'ego non difetta certo al giovin signore, d'altronde come sarebbe potuto sopravvivere all'ombra del Mattatore? È quindi eccolo qui senza rete volteggiare nelle sfumature del bianco e nero.
Peccato che di sfumature non ce ne sono, avendo deciso di "tirare" la pellicola all'inverosimile. Bianco e nero, sgranato e contrastato per un mondo che invece di sfumature di grigio ne ha molte.

La cosa migliore del film è proprio lui: Roman, il rumeno che vorrebbe cambiare la sua vita e non è certo il primo.
Ma il destino, almeno filmicamente, se non sei nato sotto il segno di Frank Capra, è già scritto.
Carlito era simpatico e buono, ma non ha mai visto il suo paradiso tropicale, Ben trova l'amore a Las Vegas, ma non lascia quella bottiglia che è l'anticamera dell'inferno, l'Autista potrebbe guidare via e lasciarsi tutto alle spalle con un bel malloppo, ma deve confrontarsi con il suo appuntamento con il destino.
È tutto già scritto, sappiamo già tutto e resta solo il viaggio verso quella meta finale.
Alessandro Gassman attore giganteggia e ci porta per mano rendendo quasi simpatico questo suo brutto, sporco e cattivo, ma Alessandro Gassman regista ci mena un po' per il naso con una storia nota tentando di elevarla con qualche trucchetto scenico a partire dal bianco e nero.

(Valerio Salvi)



Cast

Alessandro Gassmann   Alessandro Gassmann
(48 anni circa in questo film)

... Roman

    Giovanni Anzaldo

... Nicu / Cucciolo

Manrico Gammarota   Manrico Gammarota

... Geco

    Sergio Meogrossi

... Talebano

Michele Placido   Michele Placido
(67 anni circa in questo film)

... avv. Silvestri

    Matteo Taranto

... Dragos

    Madalina Ghenea
(25 anni circa in questo film)

... Dorina

    Nadia Rinaldi

... Maddalena

Dati Tecnici

Nazione

 

Italia

Regia

 

Alessandro Gassmann

Sceneggiatura

 

Alessandro Gassmann / Vittorio Moroni

Fotografia:

 

Federico Schlatter

Colonna Sonora

 

Pivio / Aldo De Scalzi

Produzione:

 

Cucchini / RAI Cinema / Moviemax / DAP Italy

Distribuzione:

 

Moviemax

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................