La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Black Star - Nati Sotto una Stella Nera

..............................
FESTIVAL

Festival Internazionale del Film di Roma 2012
Fuori Concorso

..............................



Black Star - Nati Sotto una Stella Nera

(Black Star)

Film del: 2012     Genere: Commedia / Drammatico
Durata: 100 minuti   Uscito al cinema il: 10/10/2013   


Un plauso al cast che oltre ad essere genuino e convincente, riesce anche a far ridere a dispetto della pozzolana sul campo e del sole a picco sulle loro teste


Trama:

Quattro amici italiani gestiscono una squadra di calcio di rifugiati politici con l’obiettivo di farla partecipare al campionato cittadino.
In estate, ottengono in gestione un campo di calcio abbandonato nel cuore del quartiere Pietralata, ma si trovano a fronteggiare l’opposizione di alcuni abitanti che hanno fondato un comitato di quartiere per rivendicare l’uso del campo. Grazie a un abile avvocato, il comitato ottiene un’ordinanza di sgombero.
Pur di non rinunciare al proprio sogno, i ragazzi della squadra reagiscono barricandosi nel campo per quattro giorni, fino a un imprevedibile epilogo durante la notte di San Lorenzo.



Vota il film!

Voto medio: 7,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Black Star - Nati Sotto una Stella Nera

Titolo che richiama alla memoria ben altra pellicola, il Dark Star di carpenteriano retaggio, che nulla ha a che spartire a parte il budget ridotto all'osso.
Poco male perché non è sempre l'abito a fare il monaco, infatti nonostante tutto questo, quanto meno, è un film che ha qualche cosa da dire.
Messaggio di tolleranza interrazziale esibito come un manifesto e altri sottotemi legati alla crisi, all'amicizia e allo spirito di gruppo per il lavoro di XX.

Viviamo in un Paese di calciodipendenti, dove tutti sono allenatori (luogo comune, ma decisamente vero) quindi quale miglior contesto per cercare di dirci qualcosa?
E il bello e che riescono a farlo senza farci vedere il calcio, un po' come quando ti allenavi senza pallone a fare le accosciate... vedrai ti serviranno... è anche qui alla fine tutto serve a fare un film che nel desolante panorama italiano del Festival sembra una gemma rara, anche se poi decontestualizzato è semplicemente un buon film.

Un plauso al cast che oltre ad essere genuino e convincente, riesce anche a far ridere a dispetto della pozzolana sul campo e del sole a picco sulle loro teste, nemmeno fosse mezzogiorno e mezzo di fuoco.

Alla fine quello che risulta fin troppo chiaro è che siamo tutti qui a combattere la più grande "guerra dei poveri" che ci sia mai stata, perché diciamo cielo in faccia, nonostante il nostro ego e la nostra convinzione di essere la quinta (?) potenza industriale del Mondo, siamo i cinesi d'Europa.

(Valerio Salvi)



Cast

    Luca Di Prospero

... Gianluca

    Alessandro Procoli

... Marcello

    Gabriele Geri

... Gabriele

    Vincenzo Zampa

... Giulietto

    Paolo Giovannucci

... ispettore Modica

    Pierpaolo De Mejo
(28 anni circa in questo film)

... Fabrizio

    Alfredo Angelici

... Roberto

    Antonio Fornari
(40 anni circa in questo film)

... Bruno

Dati Tecnici

Nazione

 

Italia

Regia

 

Francesco Castellani

Sceneggiatura

 

Francesco Castellani / David Turchi

Fotografia:

 

Eric Biglietto

Colonna Sonora

 

Massimiliano Ionta

Produzione:

 

RAI Cinema / Point Films

Distribuzione:

 

indipendente

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................