La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Tutti Pazzi per Rose

..............................
FESTIVAL

Festival Internazionale del Film di Roma 2012
Fuori Concorso

..............................



Tutti Pazzi per Rose

(Populaire)

Film del: 2012     Genere: Drammatico
Durata: 111 minuti   Uscito al cinema il: 30/05/2013   


Può un film francese assomigliare in tutto e per tutto ad una commedia americana anni '50?


Trama:

1958. Rose è un’eccellente segretaria, ma una terribile dattilografa. Il suo affascinante capo la trasformerà nella ragazza più veloce del mondo.



Vota il film!

Voto medio: 5,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Tutti Pazzi per Rose

Può un film francese assomigliare in tutto e per tutto ad una commedia americana anni '50?
E' il caso di Pupulaire, del francese Regis Roinsard, presentato fuori concorso al 7° Film Festival di Roma, che realizza un vero e proprio film in “stile” ricalcando tutte le caratteristiche di una commedia americana con, per esempio, Doris Day come protagonista. E sì, perché il volto e il sorriso e il portamento della protagonista, Deborah Francois (La Voltapagine sono proprio quelle della fidanzata d'America. E la storia è proprio come quelle che furoreggiavano nel dopo guerra americano e facevano palpitare i cuori di tutto il mondo (per lo meno quello d'Occidente). Cosa c'è di più classicamente americano di una segretaria che si innamora del proprio capo?

L'operazione è chiara fin dall'inizio: fare un film fotocopia con le ambientazioni, i temi e gli stilemi di un film di Billy Wylder o Blake Edwards. Operazione riuscita pienamente grazie anche alla fotografia di Guillaume Schiffman, non a caso già direttore della fotografia di The Artist (altro film in “stile”, se così si può dire). Schiffman colora il film con toni caldi ed accoglienti, volutamente contrastati e dà il suo meglio quando dipinge la Francois con le luci multicolori di un neon citando esplicitamente l'Hitchcock di Vertigo , con la giovane attrice francese acconciata come Kim Novak. Ma non è l'unica citazione del film. In generale, l'opera strizza l'occhio a Madmen, una delle serie televisive di più maggio successo degli ultimi anni dove, per l'appunto, protagonisti sono capi e segretarie. Sullo sfondo qui c'è la gara di velocità con le macchine da scrivere che fa da filo conduttore, e cartina di tornasole, della storia d'amore che si sviluppa, ma faticosamente come un fiore che stenta a bocciare, tra la segretaria e il suo capo, Romain Duris, che più che la presenza di un Cary Grant ha un ghigno alla James Cagney.

Il film, che seppur dotato di un buon ritmo risulta un po' troppo lungo per una commedia leggera, è coronato da una piacevole colonna sonora che richiama le musiche dell'epoca (siamo alla fine degli anni '60) tra le quali non poteva mancare un'esilarante Cha Cha della segretaria incorniciato in una ricercata scenografia che caratterizza tutta l'opera. Un'attenzione per i particolari che premia questo film che certamente avrà un suo seguito.

(Daniele Sesti)



Cast

Romain Duris   Romain Duris
(38 anni circa in questo film)

... Louis Échard

Déborah François   Déborah François
(25 anni circa in questo film)

... Rose Pamphyle

Bérénice Bejo   Bérénice Bejo
(36 anni circa in questo film)

... Marie Taylor

    Shaun Benson

... Bob Taylor

    Mélanie Bernier
(27 anni circa in questo film)

... Annie Leprince Ringuet

Miou-Miou   Miou-Miou
(62 anni circa in questo film)

... Madeleine Échard

    Eddy Mitchell
(70 anni circa in questo film)

... Georges Échard

Frédéric Pierrot   Frédéric Pierrot
(52 anni circa in questo film)

... Jean Pamphyle

    Daniel Presley

... produttore macchine USA

Dati Tecnici

Nazione

 

Francia

Regia

 

Régis Roinsard

Sceneggiatura

 

Régis Roinsard / Daniel Presley / Romain Compingt

Fotografia:

 

Guillaume Schiffman

Colonna Sonora

 

Rob XVII

Produzione:

 

Les Productions du Trésor / La Compagnie Cinématographique Européenne / Panache Productions

Distribuzione:

 

Bim

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................