La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

I Bambini di Cold Rock

I Bambini di Cold Rock

(The Tall Man)

Film del: 2012     Genere: Horror / Thriller
Durata: 106 minuti   Uscito al cinema il: 21/09/2012   


Il regista francese avrebbe potuto tranquillamente abusare di effettacci sanguinolenti, ma ha preferito tenere il tutto sul piano di una tensione psicologica


Trama:

L'oscurità è calata sulla cittadina di Cold Rock. Uno per uno, i suoi bambini stanno scomparendo. Lo fanno senza lasciare indizi o testimoni credibili ma solo una leggenda, una storia avvolta nell'ombra che viene diffusa tra gli abitanti del posto. Con questa, un senso crescente di terrore che minaccia di divorare quello che è rimasto della comunità.



Vota il film!

Voto medio: 6,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: I Bambini di Cold Rock

C'è da dire che ci vuole coraggio per fare un film strappa-occhi come Martyrs ma, c'è altrettanto da dire, che ci vuole più coraggio a cambiare totalmente binario dopo essersi fatto un nome tra gli appassionati di splatter horror (per quanto con risvolti semi-sociali). Pascal Laugier questo coraggio ce l'ha avuto e quindi ne apprezziamo perlomeno la gagliardia.

I Bambini di Cold Rock si distacca e non si distacca dal genere ma l'atmosfera, benché tesa, è molto meno “schifosa” del film precedente. Il regista francese avrebbe potuto tranquillamente abusare di effettacci sanguinolenti conditi con interiora fuori posto ma ha preferito tenere il tutto sul piano di una tensione psicologica che è più vicina ad un Hitchcock virato Stephen King, che a un Romero.

E dire che qui gli argomenti per esagerare ci sono tutti, da bambini che scompaiono misteriosamente, a uomini neri che non si sa se reali o inventati; da una cittadina suburbana a diecimila chilometri dal mondo fino ad arrivare a turbate madri orfane dei figli. I Bambini di Cold Rock è affascinante perché si avverte per tutto il racconto la presenza di un qualcosa che cambia continuamente faccia. E se è vero che ad un certo punto si perde un po' il filo perché il racconto stesso cambia totalmente direzione, è pur vero che quando si ricompongono i tasselli la tensione rimane la stessa che c'era fin dall'inizio del film. Cioè: nonostante la scintilla in mezzo alla strada, il tutto non scema e se si è intuitivi fino a prevedere il finale che dovrebbe essere un colpo di scena ma forse non lo è, se si riesce a trovare il bandolo della matassa un bel po' prima che il film finisca, non fa niente perché si rimane incollati alla sedia alla stessa maniera di uno spettatore che magari non ha intuito.

Visto che per creare un'atmosfera che ti avvolge continuamente, nonostante le impressioni sul futuro della storia, bisogna essere proprio bravi, un bell'applauso a Pascal Laugier e a tutti i suoi compagni di quest'avventura, ad iniziare da una turbata e turbante Jessica Biel fino ad arrivare a Kamal Derkaoui, direttore della fotografia, che colora l'atmosfera di un gusto quasi gothic. Forse chi si era strappato i capelli per quel Martyrs di cui sopra, sarà rimasto deluso da questa più “rilassata” esperienza ma, si sa, de gustibus...e, se può contare la mia opinione, a me il tutto è veramente piaciuto.

(Renato Massaccesi)



Cast

Jessica Biel   Jessica Biel
(30 anni circa in questo film)

... Julia Denning

    Jodelle Ferland
(18 anni circa in questo film)

... Jenny

    William B. Davis
(74 anni circa in questo film)

... sceriffo Chestnut

Stephen McHattie   Stephen McHattie
(65 anni circa in questo film)

... tenente Dodd

    Colleen Wheeler
(45 anni circa in questo film)

... Mrs. Johnson

Dati Tecnici

Nazione

 

USA / Canada / Francia

Regia

 

Pascal Laugier

Sceneggiatura

 

Pascal Laugier

Fotografia:

 

Kamal Derkaoui

Colonna Sonora

 

Todd Bryanton

Produzione:

 

Minds Eye Entertainment / SND / Iron Ocean Films / Forecast Pictures / Radar Films

Distribuzione:

 

Moviemax

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................