La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Disconnect

..............................
FESTIVAL

Festival di Venezia 2012
Fuori Concorso

..............................



Disconnect

(Disconnect)

Film del: 2013     Genere: Drammatico / Thriller
Durata: 115 minuti   Uscito al cinema il: 09/01/2014   


Internet unisce o divide? E' un luogo di pericoli o di opportunità? La visione ideologica di Disconnect non riesce a liberarsi da un facile moralismo superficiale che, in realtà, non ci porta davvero nei meccanismi della rete


Trama:

Disconnect fonde molteplici storie che parlano di persone alla ricerca di legami umani nel mondo sempre connesso di oggi. Intense, strazianti e toccanti, le storie si intersecano con colpi di scena, che mettono a nudo una realtà scioccante nel nostro uso quotidiano della tecnologia che, facendo da mediatrice, definisce i nostri rapporti e, in fin dei conti, le nostre vite.



Vota il film!

Voto medio: 5,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Disconnect

Basta il solo titolo di questa pellicola di Henry Rubin per denunciare un intento ideologico. Quello che Rubin intende rivelare è il tradimento del sogno di Internet, una grande rete che avrebbe abbracciato tutti in un grande universo di interconnesioni. Il risultato, sempre secondo il regista, è un mondo in cui siamo sempre più sconnessi dalle nostre emozioni, dalle persone che ci sono più vicine e in ultima analisi da noi stessi.

Il problema non è l'idea in sè, con cui si può essere o no d'accordo, ma il modo in cui questa viene portata a compimento in Disconnect. In effetti l'esecuzione è il vero punto debole del film. L'idea di mancanza di connessione viene portata avanti attraverso tre storie. 1) Dopo la perdita del figlio, Cindy si allontana sempre di più dal marito Derek, trovando conforto in un vedovo conosciuto online. Quest'ultimo in realtà è un criminale che le ruba l'identità. 2) Nina è una giornalista che compie un inchiesta sulle chat erotiche a pagamento e di come queste siano usate per lo sfruttamento di giovani ragazzi sbandati. 3) Due liceali fanno credere a un proprio compagno che una ragazza creata da loro su Facebook si interessi a lui e lo faccia sentire speciale.

Ogni regista dovrebbe tenere in considerazione una semplice realtà, quando decide di affrontare il tema di internet. A meno che non parli in termini fantascientifici, il suo racconto è condannato a essere vecchio e superato già nel momento della messa in scena. Nei tre casi internet è quasi una scusa per iniziare tre storie diverse, ma non costituisce l'essenza delle storie. Nei primi due casi, lo scavalcamento nel reale è quasi immediato, mentre nel terzo caso l'esistenza di internet non è neanche necessaria (al liceo bastava un bigliettino per creare spasimanti immaginari nell'era precedente a internet). Senza parlare del fatto che il cyberbullismo adesso è molto più violento e molto meno delicato, rispetto alla variante molto edulcorata qui proposta.

Resta la sensazione che il regista volesse parlare del mondo online senza entrarci veramente, usandolo solo come spunto per storie non particolarmente innovative. La cosa veramente irritante è che Disconnect sia presentato come una specie di caveat sui pericoli della rete.

(Mauro Corso)



Cast

Alexander Skarsgård   Alexander Skarsgård
(37 anni circa in questo film)

... Derek

Jason Bateman   Jason Bateman
(44 anni circa in questo film)

Paula Patton   Paula Patton
(38 anni circa in questo film)

... Cindy

Hope Davis   Hope Davis
(49 anni circa in questo film)

Michael Nyqvist   Michael Nyqvist
(53 anni circa in questo film)

... Stephen Schumacher

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Henry Alex Rubin

Sceneggiatura

 

Andrew Stern

Fotografia:

 

Ken Seng

Colonna Sonora

 

Max Richter

Produzione:

 

LD Entertainment / Wonderful Films

Distribuzione:

 

FilmAuro

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................