La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Detachment - Il Distacco

Detachment - Il Distacco

(Detachment)

Film del: 2011     Genere: Drammatico
Durata: 97 minuti   Uscito al cinema il: 22/06/2012   


Kaye, eclettico e originale, non ci propone mai una ripresa uguale a se stessa


Trama:

un ritratto unico e non convenzionale del sistema di istruzione americano, raccontato attraverso gli occhi del supplente Henry Barthes (Adrien Brody). Henry vaga dentro e fuori della vita degli studenti, impartendo conoscenza dove può nel poco tempo che ha a disposizione con loro. Quando un nuovo incarico lo porta in una degradata scuola pubblica, il solitario mondo di Henry viene lentamente alla luce attraverso i suoi incontri con gli altri insegnanti, gli studenti e i dirigenti scolastici…



Vota il film!

Voto medio: 6,67

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Detachment - Il Distacco

Il migliore tra i disoccupati, un professore senza volto in aula con banchi vuoti di studenti, un santo protettore di baby prostitute; chi è Henry Barthes, personaggio al quale Adrien Brody presta la sua fisicità ossuta e nervosa con il suo sguardo malinconico che attraversa la scena come una dominante cromatica ? Cos'è quel distacco che si ostina a mantenere con il mondo che lo circonda nonostante si percepisca sin dalle prime inquadrature di quanto sia imbevuto in esso?

Tony Kaye, dopo averci scioccato con American History, ci tocca ora, e forte, con questo film, ambientato in un degradato liceo di una New York lontana dalle mille luci di Manhattan, e nel quale miscela, sapientemente, le vicende personali di Henry con quelle di studenti senza speranza e insegnanti disillusi (valga per tutti il personaggio del professore interpretato da uno straordinario James Caan) . Una miscela esplosiva se ci aggiungi un opprimente passato dal quale si cerca di sfuggire a cui si accompagna una confusa voglia di redenzione per peccati non commessi, ma subiti.

Kaye, eclettico e originale, non ci propone mai una ripresa uguale a se stessa. Soffitti bassi, l'uso del grandangolo, la macchina da presa posizionata lì dove non ti aspetti; il tutto a sottolineare una narrazione ora documentaristica, ora frenetica come una video clip, ora inframezzata da flash che scoprono con senso del ritmo, e della suspense, un mondo che sta dietro ciò che ci immaginiamo. Un mondo dove i nonni si chiudono al bagno per non vedere, dove una preside crolla al pensiero di perdere quel briciolo di potere che ne giustifica l'esistenza, un mondo dove la distanza tra generazioni è siderale ed in mezzo regna un freddo vuoto incolmabile. Il tutto suggellato ricorrendo ai grandi intellettuali del nostro passato prossimo: Camus all'inizio, Poe per chiudere. Nel mezzo lo scorrere di un cinema che vuole essere progressivo all'epoca in cui è inserito, che scomoda le nostre coscienze, scardinando fessure che teniamo, prudentemente, nascoste e occultate.

(Daniele Sesti)



Cast

Adrien Brody   Adrien Brody
(38 anni circa in questo film)

... Henry Barthes

Christina Hendricks   Christina Hendricks
(36 anni circa in questo film)

... Sarah Madison

James Caan   James Caan
(71 anni circa in questo film)

... Charles Seaboldt

Lucy Liu   Lucy Liu
(43 anni circa in questo film)

... Dottoressa Doris Parker

Marcia Gay Harden   Marcia Gay Harden
(52 anni circa in questo film)

... preside Carol Dearden

Tim Blake Nelson   Tim Blake Nelson
(47 anni circa in questo film)

... Mr. Wiatt

William Petersen   William Petersen
(58 anni circa in questo film)

... Mr. Sarge Kepler

Bryan Cranston   Bryan Cranston
(55 anni circa in questo film)

... Mr. Dearden

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Tony Kaye

Sceneggiatura

 

Carl Lund

Colonna Sonora

 

The Newton Brothers

Produzione:

 

Paper Street Films / Kingsgate Films / Appian Way

Distribuzione:

 

Officine UBU

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................