La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Ciliegine

Ciliegine

(Ciliegine)

Film del: 2012     Genere: Drammatico
Durata: 85 minuti   Uscito al cinema il: 13/04/2012   



Trama:

Amanda ha sempre avuto con gli uomini rapporti complicati, li giudica irreparabilmente inaffidabili, li guarda con sospetto, pronta a cogliere i segni certi dell'arroganza, del tradimento, dell'indifferenza. Secondo il marito della sua migliore amica Florence, un eccentrico psicanalista, Amanda è affetta da androfobia: ha paura degli uomini. E' quindi fatale che qualunque inezia diventi pretesto per interrompere le sue relazioni. Ma la sera del 31 Dicembre accade qualcosa di veramente insolito: con Antoine, un uomo incontrato al veglione organizzato da una collega di Florence, Amanda sembra un'altra, tenera, gentile, indulgente. Florence è stupefatta. E' possibile che fra i due sia scoppiato un vero e proprio colpo di fulmine? In realtà, vittima di un equivoco, Amanda è convinta che Antoine sia gay, quindi innocuo. Quando Florence si rende conto del malinteso, il marito psicanalista la dissuade dal disingannare Amanda. Perché Amanda possa finalmente guarire, bisogna anzi convincere Antoine a fingersi gay...



Vota il film!

Voto medio: 6,50

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Ciliegine

Laura Morante è Amanda, ma è anche colei che Amanda l'ha creata e disegnata per lungo tempo prima di darle voce e corpo in questo film ambientato in Francia e che con ritmo francese procede.
Ha diretto e sceneggiato il film oltre che averlo interpretato, dunque importante come debutto e nella direzione giusta: una brillante commedia che potrebbe ricordarcene altre venute prima, ma la questione può tranquillamente non interessarci. Morante stessa cita Woody Allen e le suggestioni dei personaggi di Schulz che debuttarono negli anni Cinquanta, e in effetti queste sono tenere allusioni.

Ciliegine ne è il delizioso titolo, frutto rosso e lucido che suggerisce al film un equilibrio delizioso tra timorosi sentimenti e comiche nevrosi. Un'immagine chiave per il film, la ciliegina sulla torta mangiata distrattamente dal compagno di Amanda, potente e definitivo fastidio inspiegabile per un uomo che a noi risulta immediatamente vittima delle nevrosi di lei ma anche insopportabile esempio di incuranza e noia. Cosa può una ciliegina dunque.
Si tratta di un film che alimenta i cliché, che rende esplicite le banalità senza essere per ciò volgare, e lo fa attraverso un'ironia che scavalca l'ovvietà degli alberi in fiore e dei caminetti scoppiettanti, penetrando con astuzia nel cosiddetto romanticismo.
Il qui pro quo è all'origine del racconto e aiuta a sviluppare il carattere di Amanda che tutto può pur di non incrociare un'affinità possibile con un essere umano maschile. Una donna insopportabile e simpatica, nevrotica e disinvolta, un'ottima protagonista assoluta.

E' una commedia che evidentemente vale anche per la bravura degli attori, tutti soggetti improbabili, come lo psicanalista marito della migliore amica di Amanda, che le diagnostica la androfobia e gongola mentre gioca con questa sua ipotesi clinica.
Si tratta di un film che viaggia tra l'Italia e la Francia senza però incagliarsi in nessun luogo, una commedia d'esordio che dopo ben sette anni di lavoro, incontra finalmente il pubblico.

(Malvina Giordana)



Cast

Laura Morante   Laura Morante
(56 anni circa in questo film)

... Amanda

Pascal Elbé   Pascal Elbé
(45 anni circa in questo film)

... Antoine

Isabelle Carré   Isabelle Carré
(41 anni circa in questo film)

... Florance

    Samir Guesmi

... Maxime

Dati Tecnici

Nazione

 

Italia

Regia

 

Laura Morante

Sceneggiatura

 

Laura Morante / Daniele Costantini

Fotografia:

 

Maurizio Calvesi

Colonna Sonora

 

Nicola Tescari

Produzione:

 

Nuts & Bolts Prod. / Maison de Cinema / Soudane Compagnie / Cofinova 7 / Mangouste Prod.

Distribuzione:

 

Bolero Film

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................