La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

La Scomparsa di Patò

..............................
FESTIVAL

Festival Internazionale del Film di Roma 2010
Fuori Concorso

..............................



La Scomparsa di Patò

(La scomparsa di Patò)

Film del: 2012     Genere: Drammatico
Durata: 98 minuti   Uscito al cinema il: 24/02/2012   


E' il primo adattamento cinematografico di un'opera di Camilleri ed il regista dimostra di trattare veramente con rispetto il testo


Trama:

Patò, ragioniere di banca, scompare durante la rappresentazione della passione di Cristo. Iniziano le indagini.



Vota il film!

Voto medio: 4,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: La Scomparsa di Patò

Dall'omonimo romanzo di Camilleri, ecco una sfida per il regista Rocco Mortellitti. Avendo già messo in scena, altri lavori dello scrittore, non poteva che essere il candidato più adatto.
Siamo stati abituati alle trasposizioni televisive del commissario Montalbano, è vero, questa volta però la cosa si fa più grande: è il primo adattamento cinematografico di un'opera di Camilleri ed il regista dimostra di trattare veramente con rispetto il testo.

L'impeccabile ambientazione, che possiamo apprezzare attraverso la corposa fotografia di Borgstrom, immerge lo spettatore nel 1890. Siamo a Vigata, in Sicilia. L'indagine sulla scomparsa di Antonio Patò, comune direttore di banca, diventa spunto narrativo per trattare temi di corruttibilità e malcostume, propri di quell'epoca – dal più semplice adulterio, alla corruzione mafiosa - ma talmente radicati nello strato sociale, da essere tutt'ora riconoscibili.
“C'è chi mente e c'è chi spera / c'è chi è assorto in preghiera / ma è l'Italia dell'ipocrisia... “ così recita la 'Canzone di Patò, il cui testo, scritto dallo stesso Mortellitti, è accompagnato dalle musiche di Paola Ghigo. Inopinabile.

Si rivela molto interessante l'elemento innovativo che il regista inserisce nel suo adattamento: la scelta è quella di far provenire, il delegato Bellavia, “dal nord”, che in questo caso però fa riferimento alla città di Napoli, a quei tempi importante centro culturale ed economico. Così facendo mette a confronto non solo due istituzioni differenti ma anche due diverse realtà regionali. Il delegato ed il maresciallo Giummaro, siciliano, dovranno infatti collaborare per il buon esito delle indagini.

Tra le impeccabili interpretazioni dei protagonisti spicca il cameo di Guia Jelo. La sua perfomance, dal netto stacco comico, richiedendo allo spettatore un notevole sforzo interpretativo, contribuisce ad aumentare quel sapore d'autenticità che caratterizza la narrazione.
La questione dominante la storia è capire le più profonde motivazioni che hanno spinto il nostro Patò ad inscenare la propria scomparsa. Perché un uomo apparentemente appagato, tanto sul piano lavorativo quanto su quello affettivo, dovrebbe voler sparire dalla circolazione, senza lasciare traccia alcuna, né portare con se il minimo legame con quella che fino ad allora era stata la sua vita? Le indagini sveleranno come le motivazioni affondino le proprie radici in quelle dinamiche sociali di corruzione e finzione nelle quali scopriremo di poterci rispecchiare, chi più chi meno. E allora se quello che viviamo tramite il contesto sociale e l'emotività di Patò trova punti in comune con la nostra quotidianità, viene da chiedersi: noi, se volessimo, per quale valida ragione scompariremmo?

(Alessia Sabattini)



Cast

Neri Marcoré   Neri Marcoré
(46 anni circa in questo film)

... Antonio Pat?

Nino Frassica   Nino Frassica
(62 anni circa in questo film)

... maresciallo Paolo Giummaro

    Alessandra Mortelliti

... madre di Pat?

Flavio Bucci   Flavio Bucci
(65 anni circa in questo film)

... Arturo Bosisio

Roberto Herlitzka   Roberto Herlitzka
(75 anni circa in questo film)

... Don Carmelo

    Simona Marchini

... principessa Imelda Sanjust

Dati Tecnici

Nazione

 

Italia

Regia

 

Rocco Mortelliti

Sceneggiatura

 

Rocco Mortelliti / Andrea Camilleri / Maurizio Nichetti

Fotografia:

 

Tommaso Borgstrom

Colonna Sonora

 

Paola Ghigo

Produzione:

 

RAI Cinema / Emme cinematografica / S.TI.C. Cinematografica

Distribuzione:

 

Emme Cinematografica

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................