La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

40 Carati - Man on a Ledge

40 Carati - Man on a Ledge

(Man on a Ledge)

Film del: 2012     Genere: Poliziesco / Thriller
Durata: 103 minuti   Uscito al cinema il: 10/02/2012   


Un film incentrato essenzialmente su un solo individuo al centro di una scena in continua tensione


Trama:

A Manhattan c’è un uomo sul cornicione di un albergo che minaccia di buttarsi. Si tratta di Nick Cassidy, un ex-poliziotto finito in galera per un crimine che non ha commesso. Alla prima occasione è evaso e ora appare disperato ma determinato. Mentre la psicologa della polizia Lydia Anderson tratta con lui, gli agenti isolano la zona e la gente si accalca per vedere come va a finire. Il gesto di un folle? Per niente se hai un fratello che si appresta a compiere il più grande furto di diamanti di tutti i tempi



Vota il film!

Voto medio: 5,50

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: 40 Carati - Man on a Ledge

Forse Buried sarebbe un esempio decisamente troppo al limite, ma Phone Booth – In Linea con l’Assassino è un paragone decisamente calzante.
Un film incentrato essenzialmente su un solo individuo al centro di una scena in continua tensione.
A dir la verità qui il regista bara un po’, perché il film sfrutta abilmente tutto complesso meccanismo di comprimari che sono la trama vera del complesso intrigo messo in scena da Nick Cassidy, poliziotto accusato di furto e condannato a 25 anni di detenzione.

Tutti restiamo con il fiato sospeso per capire se Nick si getterà nel vuoto (si perché il titolo originale del film sarebbe qualcosa di molto simile a “uomo sul cornicione”) o meno. Ma mentre noi conosciamo una parte in più della storia e quindi in realtà siamo più in trepidazione per l’arzigogolato meccanismo messo su dai fratelli Cassidy, il mondo filmico vede solo un uomo pronto a suicidarsi.
Specchio del tempo in cui viviamo, la folla più che essere shockata vive il tutto come un reality show, facendo il tifo e scommettendo sull’esito del salto, ma nessuno rinuncia a girare un filmino con il suo telefono, pronto a piazzarlo su Youtube.

E’ un film duplice quindi quello girato da Asger Leth: un dramma quasi televisivo e un’audace rapina, quasi fosse Il colpo della metropolitana, che scorre parallela per poi ineluttabilmente congiungersi sul finale.
Questo porta a un leggero scollamento nella parte centrale che soffre pesantemente dell’immobilità degli eventi messi in moto.
O forse è il modo per prepararsi al rush finale, un po’ scontato invero, che svelerà tutti i giochi di prestigio.
Le forzature e il tipico gusto americano di dare una risposta a qualsiasi dubbio, rendono stucchevole la conclusione d quello che era partito come un dramma a fosche tinte.
Sam Worthington, ormai lanciatissimo, restituisce un personaggio credibile (e merita anche un applauso per aver vinto la sua paura dell’altezza), mentre Ed Harris è una vera e propria caricatura, peccato.

(Valerio Salvi)



Cast

Sam Worthington   Sam Worthington
(36 anni circa in questo film)

... Nick Cassidy

Elizabeth Banks   Elizabeth Banks
(37 anni circa in questo film)

... Lydia Mercer

Jamie Bell   Jamie Bell
(26 anni circa in questo film)

... Joey Cassidy

Ed Harris   Ed Harris
(62 anni circa in questo film)

... David Englander

Kyra Sedgwick   Kyra Sedgwick
(47 anni circa in questo film)

... Suzie Morales

Anthony Mackie   Anthony Mackie
(33 anni circa in questo film)

... Mike Ackerman

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Asger Leth

Sceneggiatura

 

Pablo F. Fenjves

Fotografia:

 

Paul Cameron

Colonna Sonora

 

Henry Jackman

Produzione:

 

Di Bonaventura Pictures / Summit Entertainment

Distribuzione:

 

Eagle Pictures

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................