La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Terraferma

..............................
FESTIVAL

Festival di Venezia 2011
Concorso

..............................



Terraferma

(Terraferma)

Film del: 2011     Genere: Drammatico
Durata: 88 minuti   Uscito al cinema il: 07/09/2011   



Trama:

Due donne, un’isolana e una straniera: l’una sconvolge la vita dell’altra. Eppure hanno uno stesso sogno, un futuro diverso per i loro figli, la loro terraferma. Terraferma è l’approdo a cui mira chi naviga, ma è anche un’isola saldamente ancorata a tradizioni ferme nel tempo.
È con l’immobilità di questo tempo che la famiglia Pucillo deve confrontarsi. Ernesto ha 70 anni, vorrebbe fermare il tempo e non vorrebbe rottamare il suo peschereccio. Suo nipote Filippo ne ha 20, ha perso suo padre in mare ed è sospeso tra il tempo di suo nonno Ernesto e il tempo di suo zio Nino, che ha smesso di pescare pesci per catturare turisti. Sua madre Giulietta, giovane vedova, sente che il tempo immutabile di quest’isola li ha resi tutti stranieri e che non potrà mai esserci un futuro né per lei, né per suo figlio Filippo. Per vivere bisogna trovare il coraggio di andare.
Un giorno il mare sospinge nelle loro vite altri viaggiatori, tra cui Sara e suo figlio. Ernesto li accoglie: è l’antica legge del mare. Ma la nuova legge dell’uomo non lo permette e la vita della famiglia Pucillo è destinata a essere sconvolta e a dover scegliere una nuova rotta.



Vota il film!

Voto medio: 8,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Terraferma

E’ ancora il mare il protagonista dei film di Crialese. Terraferma, presentato in concorso alla 68° mostra del cinema di Venezia, inizia e finisce in mare. E’ un mare però che a differenza di Nuovomondo non conduce alla terra dell’abbondanza dove crescono galline giganti e scorrono fiumi di latte ; è una mare che vomita uomini neri some fossero topi che scappano da una nave che sta affondando; un mare “globalizzato” dove ai pescherecci sono preferiti navi addobbate come carri di carnevale calpestate da mille gambe danzanti al ritmo di dance music.

Il film di Crialese si impernia fondamentalmente su queste due tematiche: da una parte l’attualissimo dramma dei migranti che arrivano dall’Africa, dall’altra il cambiamento economico e sociale che non può non toccare neanche una piccola isola del Mediterraneo. Problematiche che inevitabilmente si intrecciano tra di loro. Perché le difficoltà dei pescatori ad accettare un mondo che sta cambiando si manifestano anche nell’avversione ad accettare una legge che vieta ai pescherecci di caricare i migranti che incrociano per il mare; così come l’arrivo dell’orda dei reietti finisce per essere di cattiva pubblicità per lo sbocciante turismo dell’isola.

Film dunque dai pregevoli intenti, ma che Crialese non sempre affronta con il necessario approfondimento. Alcuni momenti della storia sono superficialmente superati ed alcuni personaggi escono fuori da uno stereotipo troppo abusato. Soprattutto il personaggio di Filippo lascia fortemente perplessi. Si può pensare che un ragazzo di vent’anni, nel 2011, non sappia cosa sia un topless?? Tutti piccoli e grandi dettagli che sviliscono un film che invece stilisticamente conferma Crialese come uno dei registi più visionari e creativi. Valgano per tutte la scena dell’abbordaggio notturno da parte dei migranti o le mirabili riprese dall’alto che accompagnano le ultime sequenze del film.

Tra i protagonisti, emerge una Donatella Finocchiaro la cui sobrietà colpisce sempre mentre un po’ forzata – ma il personaggio non lo aiutava – è apparsa la prova di Beppe Fiorello.

Insomma, dal Crialese che ci aveva lasciato con i suoi personaggi immersi nel latte bianco dell’abbondanza, con le note di “Sinnerman” cantata da Nina Simone, mi sarei aspettato qualcosa di più.

(Daniele Sesti)



Cast

Donatella Finocchiaro   Donatella Finocchiaro

... Giulietta

Beppe Fiorello   Beppe Fiorello
(42 anni circa in questo film)

... Nino

Claudio Santamaria   Claudio Santamaria
(37 anni circa in questo film)

... Santamaira

    Filippo Pucillo

... Filippo

Dati Tecnici

Nazione

 

Italia / Francia

Regia

 

Emanuele Crialese

Sceneggiatura

 

Emanuele Crialese / Vittorio Moroni

Fotografia:

 

Fabio Cianchetti

Colonna Sonora

 

Franco Piersanti

Produzione:

 

Cattleya / Babe Film / France 2 Cinéma

Distribuzione:

 

01 Distribution

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................