La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Killer Joe

..............................
FESTIVAL

Festival di Venezia 2011
Concorso

..............................



Killer Joe

(Killer Joe)

Film del: 2011     Genere: Commedia
Durata: 103 minuti   Uscito al cinema il: 11/10/2012   


Crudo, asciutto e diretto, Friedkin ha lasciato il segno anche in questa sorta di “Cenerentola moderna”


Trama:

Chris deve dei soldi ad uno strozzino e l'unico modo che ha per saldare il suo debito e far uccidere la madre da "Killer" Joe Cooper e riscuotere l'assicurazione.
Il problema sarà convincere Joe a fare il "lavoro" e spartire con il padre.



Vota il film!

Voto medio: 6,40

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Killer Joe

Killer Joe andrebbe visto solo per il fatto che è diretto da William Friedkin, uno dei grandi vecchi di Hollywood che ancora dice la sua quando si tratta di dirigere una cinepresa. Se ai più è noto per i suoi due film maggiori, ovvero Il Braccio Violento della Legge (vincitore dell’Oscar) e L’Esorcista, il vero capolavoro del cineasta è Vivere e Morire a Los Angeles.
Crudo, asciutto e diretto, Friedkin ha lasciato il segno anche in questa sorta di “Cenerentola moderna”, come lui stesso definisce il film, “ma si da il caso che il principe sia un killer a pagamento.”

Questa affermazione riassume bene i tratti di Killer Joe, film quasi tarantiniano, che ben miscela il gusto classico del cinema di un tempo, con le nuove tendenze narrative emerse negli ultimi 15 anni. Insomma un noir molto moderno.
Joe sembra l’efficienza personificata, ma in realtà è chiaramente disturbato psichicamente, ma anche Dottie, non l’innocente bambina che potrebbe apparire e questo crea l’incredibile alchimia, quasi surreale, tra i due.
I personaggi, brutti, sporchi e cattivi, sono al di la di ogni redenzione, ma nonostante siano veramente delle “cattive persone”, non si riesce a condannarli pienamente, perché –a parte qualche eccezione- hanno sempre un lato che li rende quasi simpatici.
Alla fine sarete voi a decidere il destino dei protagonisti, sempre che le tinte molto forti del film non vi abbiano un po’ scombussolato prima.

L’aspetto più sorprendente di tutto questo è la prova di McConaughey, che finalmente abbandona i ruoli leggeri e romantici che lo hanno a lungo caratterizzato, per qualcosa di più impegnativo e sopra le righe (un po’ come il Dallas di Magic Mike), ed è proprio questo suo contrasto tra faccia da bravo ragazzo e azioni da vero “villain” a rendere il film interessante.
D’altronde la scelta degli attori è essenziale per lavorare con Friedkin, visto che applica da sempre la regola “massimo due ciak” ed il cast, infatti funzione benissimo.
Quindi grande cast al servizio della storia e storia al servizio dello spettatore.

(Valerio Salvi)



Cast

Matthew McConaughey   Matthew McConaughey
(42 anni circa in questo film)

... Killer Joe Cooper

Emile Hirsch   Emile Hirsch
(26 anni circa in questo film)

... Chris Smith

Juno Temple   Juno Temple
(22 anni circa in questo film)

... Dottie Smith

Gina Gershon   Gina Gershon
(49 anni circa in questo film)

... Sharla

Thomas Haden Church   Thomas Haden Church
(50 anni circa in questo film)

... Ansel

    Marc Macaulay
(54 anni circa in questo film)

... Digger Soames

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

William Friedkin

Sceneggiatura

 

Tracy Letts

Fotografia:

 

Caleb Deschanel

Colonna Sonora

 

C.C. Adcock

Produzione:

 

Voltage Pictures / ANA Media / Worldview Entertainment

Distribuzione:

 

Bolero Film

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................