La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Qualunquemente

..............................
ARTICOLI CORRELATI




20/01/2011
Qualunquemente al cinema

..............................

Qualunquemente

(Qualunquemente)

Film del: 2010     Genere: Commedia
Durata: 96 minuti   Uscito al cinema il: 21/01/2011   


Cetto La Qualunque in Qualunquemente non è più macchietta, ma uomo.


Trama:

Cetto La Qualunque torna dopo quattro anni di latitanza all'estero con una nuova moglie ed una figlia. Al suo arrivo al paese Cetto ritrova i vecchi amici e la famiglia d'origine: sua moglie Carmen ed il figlio Melo. Scopre, però, che le sue poprietà sono minacciate da un inarrestabile ondata di legalità. Per cercare di proteggerle dovrà vincere, per forza, le elezioni per il nuovo sindaco.



Vota il film!

Voto medio: 5,86

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Qualunquemente

Chi non conosce Cetto La Qualunque? Per chi non ne ha mai sentito parlare basta guardarsi in giro per le strade della propria città. Cetto La Qualunque è quel tipo con lo sguardo carismatico, in gessato bianco, che scruta il passante a braccia conserte dai cartelloni pubblicitari. Una didascalia al suo fianco recita: "I Have no Dream, ma mi piace U Pilu!" Votereste mai per un tipo così? Sembra stupida da farsi ma, alla fine, il film diretto da Giulio Manfredonia stimola una domanda del genere. Nato otto anni fa nel programma di Fabio Fazio Che tempo che fa grazie a Piero Guerrera e, naturalmente, Antonio Albanese, il personaggio di Cetto La Qualunque non poteva che diventare subito mito. Un mito dei nostri tempi, naturalmente, e del nostro paese. L'impresa ardua, in questi casi, è creare un background consistente affinché questa leggenda compia il balzo dal piccolo al grande schermo. Ci sono voluti due anni, tra ripensamenti e riscritture, affinché Guerrera e Albanese potessero finalmente porre la parola fine alla sceneggiatura. Poi, grazie all'occhio vigile e all'esperienza di Domenico Procacci, il passo ulteriore per diventare film è stato breve: ora Cetto La Qualunque ha una storia, una casa, una famiglia e, soprattutto, delle elezioni da vincere.

Qualunquemente diventa così uno di quei casi in cui la struttura narrativa viene retta da un personaggio televisivo, ma, a differenza di altre occasioni, anche dove questo personaggio ne viene rafforzato. Cetto La Qualunque in Qualunquemente non è più macchietta, ma uomo.

Uomo ridicolo ed enigmatico, comico e spietato, spavaldo e travolgente, un carattere sempre in bilico tra il grottesco e la realtà, tra il cinismo e l'incoscienza. Albanese, con Cetto La Qualunque, riesce a far ridere anche quando non si dovrebbe, usando la comicità come atto catartico o parafulmine di un paese allo sbando, di una società senza cardini, di una politica sempre più paradossale.

Qualunquemente si può dire che sia l'altra faccia del Divo di Sorrentino, film altamente lirico e pensato, da cui esce un profilo ambiguo ed oscuro di uno dei personaggi cardini dell'Italia, perché nel film di Albanese non c'è bisogno di fare filosofia, è un film di pancia. Un film dove si ride per le cose che si sanno, ma, anche se rielaborate, quando le vedi sullo schermo ancora non riesci a crederci. Illuminante.

(Marco Massaccesi)



Cast

Antonio Albanese   Antonio Albanese
(46 anni circa in questo film)

... Cetto la Qualunque

Sergio Rubini   Sergio Rubini
(51 anni circa in questo film)

... Jerry

Lorenza Indovina   Lorenza Indovina

... Carmen

    Nicola Rignanese

... Pino

    Davide Giordano

... Melo

Luigi Maria Burruano   Luigi Maria Burruano

... Imprenditore

Dati Tecnici

Nazione

 

Italia

Regia

 

Giulio Manfredonia

Sceneggiatura

 

Antonio Albanese / Piero Guerrera

Fotografia:

 

Roberto Forza

Colonna Sonora

 

Banda Osiris

Produzione:

 

Fandango

Distribuzione:

 

01 Distribution

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................