La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Vuelve a la Vida / Back to Life

..............................
FESTIVAL

Festival Internazionale del Film di Roma 2010
L'Altro Cinema - Extra

..............................



Vuelve a la Vida / Back to Life

(Vuelve a la Vida / Back to Life)

Film del: 2009     Genere: Documentario
Durata: 72 minuti   



Trama:

El Perro è un personaggio noto in tutta la costa per i suoi racconti di mare nei quali, si sa, la percentuale di verità non è elevatissima. Come un novello Barone di Münchausen, ama narrare mirabolanti avventure dai toni epici, distillare storie di donne bellissime e furiose mareggiate ma, soprattutto, ama ricordare una leggendaria caccia allo squalo… Quando si è ormai certi che el Perro si stia inventando tutto, ecco che la realtà giunge in suo soccorso



Vota il film!

Voto medio: 

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Vuelve a la Vida / Back to Life

È noto che nei Festival di Cinema internazionali passano molti film o documentari che probabilmente vedrà soltanto chi era in sala nell’unico momento in cui è stato proiettato. Purtroppo o per fortuna. È meno noto che forse tanti di quei film che passano, forse sono stati presi per riempire un programma che senza quei titoli sarebbe abbastanza miserello, almeno in termini quantitativi. Vuelve a la Vida è un documentario su un uomo di mare che, a un certo punto, dopo una vita leggendaria (almeno per quel centinaio di persone di Acapulco che lo conoscono) decide di andare contro uno squalo che potrebbe ricordare la Balena bianca di melvilliana memoria.
Allora, il documentario diretto da Carlos Hagerman, potrebbe sembrare un poema epico su un uomo che si eleva al ruolo di semideo per segnare positivamente la vita di coloro che gli sono vicini. Potrebbe, ma in realtà questo Vuelve a la Vida è soltanto un documentario di una persona pittoresca che viveva al mare.
Ritornando al discorso dell’inizio, forse questo titolo appartiene proprio alla categoria del tappabuchi. C’è da dire che, per carità, il tutto è ben confezionato, ben girato, anche divertente, ma chi è che aveva bisogno di un documentario su una persona assolutamente sconosciuta, ricordata da amici pure simpatici (eccetto una moglie ex modella che in ogni istante sembra recitare) ma chi se ne importa? Forse un film di tal genere, per poter interessare, dovrebbe avere un significato sociale, forse dovrebbe avere un qualcosa di originale, forse tante altre cose. A quando un documentario su Peppiniello di Ostia?

(Renato Massaccesi)



Cast

Dati Tecnici

Nazione

 

Messico

Regia

 

Carlos Hagerman

Sceneggiatura

 

Carlos Hagerman

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................