La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Ce n’est qu’un debut

..............................
FESTIVAL

Festival Internazionale del Film di Roma 2010
L'Altro Cinema - Extra

..............................



Ce n’est qu’un debut

(Ce n’est qu’un debut)

Film del: 2010     Genere: Documentario
Durata: 97 minuti   



Trama:

In un asilo della Francia non si gioca soltanto ma si parla, e lo si fa con la convinzione di chi sta formando le proprie idee senza scimmiottare gli adulti. Guidati dagli insegnanti, bambini tra i quattro e i sei anni discutono ed esprimono opinioni su temi basilari quali le razze, le differenze tra maschi e femmine, la cattiveria e ovviamente i genitori.



Vota il film!

Voto medio: 8,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Ce n’est qu’un debut

Ce n’est qu’un Debut parla di bambini e di inizi. Inizi di vita, di appredimento, dello stare all’interno di una comunità sempre più varia, multietnica, ma, oltre a questo, Ce n’est qu’un Debut parla di filosofia. Strano a dirsi, ma il film di Jean-Pierre Pozzi e Pierre Barougier, rispettivamente regista ed operatore anche se il progetto è firmato insieme, è proprio sull’apprendimento filosofico da parte di alcuni bambini all’interno di un asilo francese. Se è vero, come dice Dario Fo, che la prima ombra di un essere umano, o più precisamente di un bambino, è il riso, cioè il decifrare una serie di eventi atti a scaturire una risata, un emozione, per queste insegnanti il secondo passo è la filosofia. Filosofia che aiuta a pensare sin da piccoli cosa è il mondo, come si comportano i grandi. A far capire cos’è il tuo vicino, quello di banco, di casa, di gioco, cominciando così a dipingere questa enorme tela che è la vita con i vari colori a disposizione.

Grazie ad un intelligente montaggio Ce n’est qu’un Debut è sempre sopeso a metà fra documentario e finzione. Senza interviste, ma puntando la telecamera soprattutto all’interno dell’aula dove i bambini si ritrovano per questa lezione sul pensiero, quel luogo chiuso diventa un posto magico dove si vedono sbocciare i primi frutti acerbi di una nuova generazione.

Riprendendo i passi di Essere e Avere e di altri film sull’argomento anche Ce n’est qu’un Debut parla di scuola dimostrando come in Francia sia così importante questo soggetto e facendoci riflettere su come nel nostro paese siano veramente combinate male le cose, sia dal punto di vista didattico che da parte di alcuni professionisti della settima arte. I quali dovrebbero sensibilizzare di più la gente, magari non proprio girando documentari come questi, ma cercare almeno di andarci vicino. Educativo.

(Marco Massaccesi)



Cast

Dati Tecnici

Nazione

 

Francia

Regia

 

Jean-Perre Pozzi / Pierre Barougier

Sceneggiatura

 

Jean-Perre Pozzi / Pierre Barougier

film film



..............................

scrivi la tua opinione

..............................