La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Letters to Juliet

Letters to Juliet

(Letters to Juliet)

Film del: 2010     Genere: Commedia / Romantico
Durata: 105 minuti   Uscito al cinema il: 25/08/2010   


Dove cercare il perduto amore? Ma è ovvio: nella solita Toscana da cartolina


Trama:

Sophie in vacanza a Verona trova alla loggia di Romeo e Giulietta una lettera indirizzata a Juliet, decide così di rintracciare la mittente e Lorenzo, l'oggetto di quell'amore perduto.



Vota il film!

Voto medio: 6,50

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Letters to Juliet

Ormai è risaputo: americani e inglesi hanno una specie di ossessione per la Toscana, come se fosse il punto focale di ogni bellezza monumentale e paesaggistica in Italia. Pazienza, prima o poi anche altre regioni del Belpaese saranno scoperte da qualche turista più curioso degli altri, che magari divulgherà la conoscenza anche a qualche scrittore più curioso degli altri. Nel frattempo siamo costretti a tenerci film come questo Letters to Juliet. L'Italia è quella classica, verde soleggiata, in cui tutti sono sorridenti (persino a Verona!) e in cui tutti, ma proprio tutti, parlano un inglese perfetto. Alla fine solo la protagonista fa la figura dell'ignorante in quanto unica non bilingue del film.

L'inizio per la verità porta la giovane Sophie a Verona, in quel famoso finto giardino della Giulietta per antonomasia. Luogo magico in cui gli uomini toccano il seno destro a una statua di bronzo e le donne appendono lettere d'amore su un muro. Lettere cui un Club degli amici di Giulietta dà risposta, infallibilmente. La storia si mette in moto quando Sophie trova una lettere lasciata cinquant'anni prima su quel muro.

Letters to Juliet è un classico “chick flix” per tutte le età: un film per signore e signorine romanticone. Il messaggio è fin troppo evidente: l'amore è un sentimento che richiede coraggio, una forza inarrestabile che non si adagia, non si accontenta e che travolge qualunque cosa sul suo cammino per arrivare al giusto compimento. In termini cinematografici questo vuol dire che tutto deve accadere come previsto, che ci possono essere conflitti, ci può essere persino dolore, ma nella parte conclusiva non ci devono essere sorprese. Questo concetto però è esteso fin dall'inizio e bisogna dire che le sorprese sono davvero molto poche. Tuttavia è impossibile non sentire la tensione nell'incontro tra Franco Nero e Vanessa Redgrave (sposati anche fuori dal set). Uno dei pregi di questo film è sicuramente nel cast, a cominciare da Amanda Seyfried, qui una vera eroina da romanzo rosa. Gabriel Gael Bernal qui interpreta un personaggio quasi incomprensibile nel suo schematismo, una specie di chef edonista, eppure Bernal riesce a dare un senso anche a un ruolo così bizzarro. Vanessa Redgrave è senza dubbio l'asse portante del film, è facile pensare che recitare accanto a un'artista di tale rango renda tutto più “facile” anche per Christopher Egan... l'eroe di Eragon per intenderci.

In definitiva Letters to Juliet non è nulla per cui valga la pena di strapparsi i capelli, ma è un film cristallino negli intenti e nello svolgimento, come dicono gli inglesi “what you see is what you get”, non c'è trucco, non c'è inganno.

(Mauro Corso)



Cast

Amanda Seyfried   Amanda Seyfried
(25 anni circa in questo film)

... Sophie

Christopher Egan   Christopher Egan
(26 anni circa in questo film)

... Charlie

Franco Nero   Franco Nero
(69 anni circa in questo film)

... Lorenzo

Vanessa Redgrave   Vanessa Redgrave
(73 anni circa in questo film)

... Claire

Gael García Bernal   Gael García Bernal
(32 anni circa in questo film)

... Victor

    Marcia DeBonis

... Lorraine

    Marina Massironi

... Francesca

Milena Vukotic   Milena Vukotic
(72 anni circa in questo film)

... Maria

Oliver Platt   Oliver Platt
(50 anni circa in questo film)

... editore New Yorker

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Gary Winick

Sceneggiatura

 

Jose Rivera / Tim Sullivan

Fotografia:

 

Marco Pontecorvo

Colonna Sonora

 

Andrea Guerra

Produzione:

 

Summit Entertainment / Applehead Pictures

Distribuzione:

 

Eagle Pictures

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................