La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Blue in the Face

Blue in the Face

(Blue in the Face)

Film del: 1995     Genere: Commedia
Durata: 83 minuti   


"Se si impedisse agli abitanti di New York di discutere su cosa sia il vivere a New York, penso che un profondo silenzio si librerebbe su tutta la east coast": è la migliore introduzione possibile al film che è una sorta di “protesi” di Smoke.


Trama:



Vota il film!

Voto medio: 

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Blue in the Face

"Se si impedisse agli abitanti di New York di discutere su cosa sia il vivere a New York, penso che un profondo silenzio si librerebbe su tutta la east coast": è la migliore introduzione possibile al film che è una sorta di “protesi” di Smoke, di Paul Auster e Wayne Wang. Stessi registi, stessi luoghi (New York, Brooklyn, e precisamente una tabaccheria all'angolo tra la sedicesima e Prospect Park West), molti degli stessi attori. "Non è il seguito di Smoke, va in una direzione completamente diversa - ha detto Auster, scrittore di culto e regista, - il suo spirito è comico, il suo motore sono le parole, il suo principio ispiratore è la spontaneità". La storia della sua nascita è altrettanto interessante di quelle che racconta.

Dopo la fine delle riprese di Smoke, in cui Harvey Keitel è un tabaccaio con l'hobby della fotografia e William Hurt uno scrittore la cui attività è stata profondamente sconvolta da un lutto, i loro autori decidono di chiedere ai produttori di concedere loro altri giorni di riprese per potere realizzare un altro film, più sperimentale, libero e informale, in cui far vivere più a lungo una serie di personaggi secondari che comparivano intorno a quei due principali. Ootengono solo tre giorni di riprese. Allora Auster abbozza delle situazioni che gli attori improvvisano, le riprese sono praticamente a macchina fissa e i raccordi tra le sequenze occupati da intermezzi musicali. Centro del film, gli attori: dovranno andare avanti senza fermarsi, fino a diventare blu (di qui il titolo). Risultato? Ogni sequenza una storia, ogni inquadratura un volto, spesso famoso: non solo Keitel o attori noti come Michael J. Fox, Lily Tomlin o Giancarlo Esposito (caraterrista tipico dei film d Spike Lee), ma anche Lou Reed e Madonna (in una provocante esibizione di ragazza-telegramma), oltre alla musica di David Byrne, John Lurie e Astor Piazzolla.

Sul set, i registi, che non potevano fermare l'inquadratura, avevano dei cartelli con i quali pilotavano l'improvvisazione degli attori: "cambia storia", "insisti", "fatti da parte". Le storie, sono semplici e di immediata lettura. "Quasi ogni scena di Blue in the Face è conflittuale - ha detto Auster - I personaggi sono sempre sul piede di guerra, profondamente dogmatici e continuamente incazzati". Piove su tutto, l'ossessiva insistenza nel chiedersi come ci si sente a vivere in un quartiere in cui si commettono 1066 stupri e 720 omicidi l'anno e si consumano quasi ottomila cialde con gelato al giorno: depressi? folli? terrorizzati? La risposta più divertente, è di Lou Reed: "In realtà a New York mi sento molto tranquillo. Ho paura in Svezia, dove sono tutti ubriachi e tutto funziona. Se ti fermi ad un semaforo e non spegni il motore, la gente viene a fartelo notare. Nell'armadietto del pronto soccorso ci sono le istruzioni in caso di suicidio. Apri la televisione e c'è un'operazione all'orecchio. Queste cose mi spaventano. New York, no”.

(Mario Sesti)



Cast

Giancarlo Esposito   Giancarlo Esposito
(37 anni circa in questo film)

... Tommy Finelli

Jared Harris   Jared Harris
(34 anni circa in questo film)

... Jimmy Rose

Jim Jarmusch   Jim Jarmusch
(42 anni circa in questo film)

... Bob

    José Zúñiga

... Jerry

Lily Tomlin   Lily Tomlin
(56 anni circa in questo film)

Lou Reed   Lou Reed
(53 anni circa in questo film)

... uomo con occhiali strani

    Malik Yoba
(28 anni circa in questo film)

... uomo orologio

    Mel Gorham

... Violetta

Michael J. Fox   Michael J. Fox
(34 anni circa in questo film)

... Pete Maloney

    Roseanne
(43 anni circa in questo film)

... Dot

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Paul Auster / Wayne Wang

Sceneggiatura

 

Paul Auster / Wayne Wang

Fotografia:

 

Adam Holender

Produzione:

 

Miramax

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................