La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Scontro tra Titani

..............................
ARTICOLI CORRELATI




07/04/2010
Arriva lo scontro di Titani che ha già sbancato il box office americano


14/04/2010
Un danese in Grecia


14/04/2010
Sam Worthington un eroe suo malgrado


14/04/2010
Gemma Aterton e Jason Flemyng, la bella e la bestia nell'Olimpo


21/04/2010
Un francese tra i Titani

..............................

Scontro tra Titani

(Clash of the Titans)

Film del: 2010     Genere: Avventura / Fantastico / Peplum
Durata: 106 minuti   Uscito al cinema il: 16/04/2010   


Molto meglio, nella direzione generale, la cura di alcuni particolari come il raffinato trucco dei personaggi o le riprese aeree di alcuni paesaggi mozzafiato


Trama:

L'ultima battaglia per il potere non si combatte più fra uomini e re, e neppure fra re e Dei. Si combatte fra gli stessi Dei, con il rischio di distruggere il mondo.
L'unico che può salvare l'umanità dalla distruzione è Perseo, figlio di un Dio, ma allevato come un umano.



Vota il film!

Voto medio: 5,25

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Scontro tra Titani

Se kolossal deve essere, che kolossal sia. E Scontro tra Titani è kolossal a tutti gli effetti.

Metti insieme un cast di spessore (Liam Neeson, Ralph Fiennes e Sam Worthington, reduce dai successi di Avatar), affida a professionisti della scrittura il plot dell'omonimo film del 1981, chiama alla direzione uno specialista del genere come il francese Louis Leterrier, condisci il tutto con l'esuberanza visiva del 3D, ed il gioco è fatto.

Che la terza dimensione potesse trovare un terreno fertile nel genere del peplo film si era intuito già vedendo il ridondante 300, dove gli effetti non erano ancora quelli creati dai magici occhialetti ma ci si avvicinava di molto all'idea che ci potesse essere una profondità oltre il soggetto visto in primo piano.
Ed in Scontro tra Titani si fa un uso abbondante dell'”effettaccio”, a differenza del misurato utilizzo che se ne faceva in Avatar, tanto che nei momenti più concitati, come nelle scene di lotta si ha l'impressione che la tecnologia 3D necessiti ancora di qualche accorgimento al fine di evitare un effetto “confusione” generato dal frenetico sovrapporsi di immagini. Detto questo, la storia mitica di Perseo (non ricercate un'aderenza filologica), semidio originato dalle pruriginose voglie di Zeus, è di quelle che offrono innumerevoli spunti di discussione e sulla quale non è difficile fare della facile psicoanalisi.

Perseo che si ribella agli dei, suoi genitori, i quali a loro volta avevano sconfitto i loro creatori per prenderne il posto e che si rifiuta di accettare la propria natura in parte divina per rivendicare la bontà della componente umana... tematiche che si intravedono sullo sfondo dell'opera e che, seppur con parsimonia, vengono di tanto in tanto accennate. E questo è un pregio del film che ci fa accettare anche uno Zeus vestito come Lancillotto o il suo palazzo che sembra uscito da uno schizzo di un architetto contemporaneo o Ralph Fiennes la cui espressione ricorda troppo quella di Voldemort o, e soprattutto, l'aria sperduta di Perseo-Worthington che più che un semidio sembra un pastorello a cui abbiano rubato le pecore (la prorompenza statuaria del Leonida di Gerard Butler, beh, dimenticatevela).

Molto meglio, nella direzione generale, la cura di alcuni particolari come il raffinato trucco dei personaggi o le riprese aeree di alcuni paesaggi mozzafiato che alleggeriscono l'atmosfera cupa dell'ambientazione. Alcune cose, però, sono da ricordare: gli enormi scorpioni usati come cavalcature e lo slalom di Perseo, il quale, come un “ricevitore” di football americano ,saetta tra i nemici con la testa della Medusa raccolta in una sacca di cuoio per raggiungere l'agognata meta: la bella da salvare, ovviamente.

(Daniele Sesti)



Curiosità:

Remake di Scontro di Titani del 1981.

Gran parte del film è stato girato a Tenerife nelle Isole Canarie.



FILM CORRELATI:

  • (2012) La Furia dei Titani

  • (1981) Scontro di titani

  • Cast

    Sam Worthington   Sam Worthington
    (34 anni circa in questo film)

    ... Perseo

    Gemma Arterton   Gemma Arterton
    (24 anni circa in questo film)

    ... Io

    Mads Mikkelsen   Mads Mikkelsen
    (45 anni circa in questo film)

    ... Draco

    Jason Flemyng   Jason Flemyng
    (44 anni circa in questo film)

    ... Calibos/Acrisio

    Ralph Fiennes   Ralph Fiennes
    (48 anni circa in questo film)

    ... Ade

    Liam Neeson   Liam Neeson
    (58 anni circa in questo film)

    ... Zeus

    Alexa Davalos   Alexa Davalos
    (28 anni circa in questo film)

    ... Andromeda

    Elizabeth McGovern   Elizabeth McGovern
    (49 anni circa in questo film)

    ... Medusa

    Izabella Miko   Izabella Miko
    (29 anni circa in questo film)

    ... Apollo

    Luke Evans   Luke Evans
    (31 anni circa in questo film)

    ... Atena

    Tine Stapelfeldt   Tine Stapelfeldt

    ... Diana

    Dati Tecnici

    Nazione

     

    Regno Unito / USA

    Regia

     

    Louis Leterrier

    Sceneggiatura

     

    Phil Hay / Travis Beacham

    Fotografia:

     

    Peter Menzies Jr.

    Colonna Sonora

     

    Ramin Djawadi

    Produzione:

     

    Warner Bros. Pictures

    Distribuzione:

     

    Warner Bros

    ...............................................
    GALLERIA FOTOGRAFICA
    ...............................................





    ..............................

    scrivi la tua opinione

    ..............................