La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Humpday - Un Mercoledì da Sballo

Humpday - Un Mercoledì da Sballo

(Humpday)

Film del: 2010     Genere: Commedia
Durata: 94 minuti   Uscito al cinema il: 04/06/2010   


Se la prima parte stenta un pochino, il momento in cui i due amici si ritrovano nella stanza d’albergo per realizzare la loro opera, è esilarante


Trama:

Ben e Andrew si conoscono da anni ma non si vedono da tempo. Ben si è sposato, ha un lavoro e lui e sua moglie Anna hanno deciso di avere un bambino.
Andrew è un artista che ha girato per il mondo fermandosi in Messico e nello stato del Chiapas per realizzare progetti artistici, mai portati a termine. Una sera Andrew piomba a casa di Ben e i due amici ritrovano la sintonia di un tempo.



Vota il film!

Voto medio: 7,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Humpday - Un Mercoledì da Sballo

Comico, grottesco, con picchi di assurdità alla Beckett e dialoghi insistenti e ripetitivi che richiamano il suo noto Aspettando Godot.
Humpday - termine con cui in America viene chiamato il mercoledì, giorno più difficile della settimana prima della “discesa” verso il weekend - è un film sperimentale che ha vinto il Premio Cassavetes agli Independent Spirit Awards ed il Gran Prix al Sundance Festival.
Diretto dalla giovane Lynn Sheldon, il film è la storia di due amici che si ritrovano e, un po’ per gioco un po’ per sfida, decidono di partecipare all’Humpfest, festival del cinema porno, realizzando essi stessi un filmato come protagonisti.

Di buona fattura anche se a tratti eccessivamente artigianale e statico, il film è solo apparentemente leggero: rivela infatti a poco a poco temi importanti quali l’amicizia e l’omofobia.
Ben e Andrew sono infatti amici da molti anni e sono pronti a suggellare la loro amicizia fraterna girando un film porno-artistico, “oltre il gay”: loro, infatti, sono due etero ed insieme darebbero vita ad un’opera d’arte incredibile, un “porno non gay”, un progetto artistico “che restituisca alla pornografia un posto tra le arti”.

Il film della Shelton rientra nel movimento americano di cinema indipendente chiamato Mumblecore, caratterizzato da produzioni a basso costo, attori non professionisti e sceneggiature basate sui rapporti personali fra trentenni. Lillo e Greg, noti comici italiani, hanno dato la voce ai due protagonisti, sposandone perfettamente le rispettive caratteristiche.

Humpday tocca altri concetti di rilievo: Andrew, ad esempio, non ha mai portato a termine nulla in vita sua e questo film potrebbe finalmente interrompere l’annosa condizione di nullafacenza.
Ben invece sembra incatenato alla vita perfetta, quella dei neosposi che hanno un lavoro, una villetta e hanno deciso di mettere in cantiere un bambino.
L’artista girovago contro il marito modello.
Ma ognuno ha dei lati del proprio carattere che non corrispondono a ciò che vede la gente. Entrambi sentono il bisogno di fare il film senza sapere il perché. Entrambi si chiedono come sarebbero state le loro vite se avessero agito diversamente.

Se la prima parte stenta un pochino, il momento in cui i due amici si ritrovano nella stanza d’albergo per realizzare la loro opera, è esilarante. Dopo un bacio disastroso, i due si impongono “la regola Pretty Woman”, niente baci, perché “ha fatto schifo”. Comico anche il loro abbraccio, pancia contro pancia.
“Dov’è questa grande opera d’arte in due etero che fanno sesso?” si domanda Ben una volta accantonata l’idea di girare il film. “Attraversare il Bhutan ci arricchirebbe di più che cercare di incularci a vicenda”.

Una commedia originale, indipendente, che unisce alla recitazione spontanea dialoghi realistici e situazioni ai limiti dell’assurdo. Un film per pochi: perché pochi, forse, ne coglieranno l’ironia.

(Daria Castelfranchi)



Cast

    Lynn Shelton

... Monica

Joshua Leonard   Joshua Leonard
(35 anni circa in questo film)

... Andrew

    Alycia Delmore

... Anna

    Mark Duplass

... Ben

    Trina Willard

... Lily

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Lynn Shelton

Sceneggiatura

 

Lynn Shelton

Fotografia:

 

Benjamin Kasulke

Colonna Sonora

 

Vince Smith

Produzione:

 

Shelton / Maas / Schardt

Distribuzione:

 

Archibald

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................