La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Invictus

..............................
ARTICOLI CORRELATI




25/02/2010
Morgan Freeman e il suo Mandela

..............................

Invictus

(Invictus)

Film del: 2009     Genere: Biografico / Sportivo / Storico
Durata: 134 minuti   Uscito al cinema il: 26/02/2010   


L’approccio alla vicenda è incentrato nel breve periodo tra l’ascesa al potere del leader sudafricano e la finale del mondiale di rugby


Trama:

1995: il Sud Africa ospita i mondiali di rugby dopo la caduta dell'apartheid. Il presidente Nelson Mandela e il capitano della nazionale Francois Piennear uniscono le loro forze per abbattere le barriere razziali attraverso lo sport.



Vota il film!

Voto medio: 6,55

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Invictus

L’idea di questo film su Nelson Mandela era nell’aria già da tempo, come anche che a vestirne i panni sarebbe stato Morgan Freeman. Se poi il progetto fosse proprio dell’attore o se fosse solamente coinvolto non è ben chiaro, ma è chiaro che Clint Eastwood è arrivato a dirigerlo proprio grazie a lui.
Sarà proprio per questo che il film non ha la visceralità delle ultime opere del cineasta americano, pur restando un bel film.

L’approccio alla vicenda è incentrato nel breve periodo tra l’ascesa al potere del leader sudafricano e la finale del mondiale di rugby che vede contrapposta la nazionale dei Springboks agli All Blacks.
Il mondiale di rugby diventa l’occasione per tentare di rendere il Sud Africa una nazione a tutti gli effetti e dimenticare i conflitti razziali che l’hanno lacerato per anni.
Il ruolo di Mandela è sicuramente chiave e qui viene ben delineato, anche se sfioriamo un po’ l’agiografia visto che il leader ha molte luci e pochissime ombre.
L’opera in questa sua costruzione trova forse il suo momento di maggior difficoltà, palesemente sbilanciata in una prima parte troppo biografica a favore di una seconda completamente incentrata sulle partite di cui l’ultima decisamente lunga.

Nonostante questo il “mestiere” di Eastwood traspare in più di un’occasione: cristallino nella sequenza della visita al carcere dove è stato recluso Mandela (che sarebbe potuta scivolare facilmente nell’eccesso), sottile e pungente quando le guardie del copro del Presidente devono amalgamarsi tra loro dimenticando chi è nero e chi è bianco.
Ad incorniciare il tutto delle bellissime riprese delle partite, forse le migliori mai viste.

Curioso che il film e la regia non siano stati nominati all’Oscar come i due attori, Freeman e Damon, con quest’ultimo in una prova decisamente notevole.

(Valerio Salvi)



Cast

Morgan Freeman   Morgan Freeman
(72 anni circa in questo film)

... Nelson Mandela

Matt Damon   Matt Damon
(39 anni circa in questo film)

... Pinnear

    Tony Kgoroge

... Jason Tshabalala

    Patrick Mofokeng

... Linga Moonsamy

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Clint Eastwood

Sceneggiatura

 

Anthony Peckham / John Carlin

Fotografia:

 

Tom Stern

Colonna Sonora

 

Kyle Eastwood / Michael Stevens

Produzione:

 

Warner Bros / Spyglass Entertainment / Revelations Entertainment / Malpaso

Distribuzione:

 

Warner Bros

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................