La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Amelia

Amelia

(Amelia)

Film del: 2009     Genere: Biografico
Durata: 111 minuti   Uscito al cinema il: 23/12/2009   


Nel film ci sarebbero in realtà tre conflitti che potrebbero svegliare dal torpore un racconto così soporifero, ma l’itineriario tracciato da Mira Nair è inelluttabilmente piatto


Trama:

Biografia delle celebre pilota americana Amelia Earhart, morta tentando una trasvolata del globo.



Vota il film!

Voto medio: 5,50

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Amelia

La cantante Joni Mitchell, a metà degli anni settanta, dedicò una canzone alla mitica aviatrice Amelia Earhart, scomparsa misteriosamente durante una trasvolata oceanica prima della seconda guerra mondiale. Creando un ammaliante alter ego con la leggendaria pilota la Mitchell creò un pezzo affascinatnte ed ipnotico in cui le due anime si incontravano sopra le spaziose freeway americane spiegando le ali nell’esagramma del paradiso, ma, alla fine, la canzone si risolveva in un cantinelante “Amelia, it was just a false alarm”, che tradotto significa: Amelia, era solo un falso allarme.

L’enigma di dove giace il corpo dell’aviatrice americana rimane tutt’ora un mistero. C’è chi dice che la donna è scomparsa nel nulla come una nuvola sciolta dalla pioggia, chi la vuole rapita dagli alieni o chi, ironicamente, l’ha vista vendere hot dog sulla 52ma strada di New York insieme a Elvis Presley mentre Jim Morrison spalma la maionese. Và a vedere chi tra questi ha ragione?

Comunque, nel 2009, alle porte del natale, esce nei cinema finalmente un lungometraggio sulla vita di Amelia Earhart. Lungometraggio diretto dall’indiana Mira Nair ed interpretato da Hilary Swank, la quale appare nei titoli anche come produttrice esecutiva.

Tramite la macchina da presa diretta da Mira Nair veniamo così a conoscenza dell’itinerario percorso da Amelia. Ma non è l’itinerario scritto sulle carte geografiche quello su cui si basa il film, bensì quello percorso dall’aviatrice durante la sua breve vita. Scopriamo così che le giovane donna fu sposata al suo editore, molto più grande di lei, qui interpretato da Richard Gere, e che, in quel periodo, non fu l’unica donna a voler prendere la cloche in mano, ma ce ne erano molte altre che volevano emulare quel gesto. La Earhart fondò così, subito dopo la grande depressione, la ‘99ers’, associazione di sole donne con la passione per il volo.

Insomma Mira Nair traccia in maniera didascalica la vita di questa donna senza affrontare il mistero ultimo: quello della sua scomparsa. Anzi l’ultimo tratto percorso dalla Earhart nel film, la lunga trasvolata, è la parte più lunga e dettagliata, come se proprio la cineasta cercasse di non dar adito ad alcun tipo di mistero.

In Amelia ci sarebbero in realtà tre conflitti che potrebbero svegliare dal torpore un racconto così soporifero: la passione di una giovane donna per il volo in un mondo dominato da uomini, la fondazione delle mitiche ‘99ers’ ed il suo tradimento matrimoniale con un altro uomo, nel film interpretato da Ewan Mac Gregor. Ma l’itineriario tracciato da Mira Nair è talmente piatto da far sembrare questi picchi narrativi delle pianure liscie e senza vegetazione, come un deserto visto da un oblò.

‘The Lady of the Canyon’, la catautrice canadese così soprannominata, aveva proprio ragione: “It was just a false alarm”. Proprio come questo film.

(Marco Massaccesi)



Cast

Hilary Swank   Hilary Swank
(35 anni circa in questo film)

... Amelia Earhart

Ewan McGregor   Ewan McGregor
(38 anni circa in questo film)

... Gene Vidal

Richard Gere   Richard Gere
(60 anni circa in questo film)

... George Putnam

Christopher Eccleston   Christopher Eccleston
(45 anni circa in questo film)

... Fred Noonan

Joe Anderson   Joe Anderson

... Bill

    William Cuddy
(12 anni circa in questo film)

... Gore Vidal

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Mira Nair

Sceneggiatura

 

Ronald Bass / Susan Butler / Anna Hamilton Phelan / Mary Lovell / Elgen Long

Fotografia:

 

Stuart Dryburgh

Colonna Sonora

 

Gabriel Yared

Produzione:

 

AE Electra Productions / Avalon Pictures / Fox Searchlight Pictures

Distribuzione:

 

20th Century Fox

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................