La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Fa' la Cosa Sbagliata

..............................
SITO UFFICIALE 1
..............................



Fa' la Cosa Sbagliata

(The Wackness)

Film del: 2008     Genere: Commedia / Drammatico / Romantico
Durata: 96 minuti   Uscito al cinema il: 28/08/2009   



Trama:

Inconsueto legame affettivo tra un spacciatore ancora inesperto della vita e un suo cliente abituale, uno psicologo. L’equilibrio raggiunto tra i due, però, potrebbe vacillare se nel loro rapporto si intromettesse la giovane e affascinante figliastra del dottore.



Vota il film!

Voto medio: 7,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Fa' la Cosa Sbagliata

Al cinema la purezza di un personaggio appare solo mediante la corruzione che la vanifica. Esattamente come Luke Shapiro, giovane pusher dall’animo romantico che arrotonda le ristrette finanze del suo esacerbato nucleo famigliare spacciando marijuana nella Grande Mela. Esattamente come lo strizzacervelli dottor Squires, con una smisurata brama di sesso sotto la pelle e il mito dei lisergici anni ’70 ben scolpito nella mente; per lui, l’eccesso della sua presenza lo ha portato spesso a varcare il confine tra l’amore/odio per la vita e la vita stessa. Nasce un’insolita amicizia trans-generazionale che li vede, di volta in volta, protagonisti - non proprio loro malgrado - di storie di ordinaria follia.

American splendor, connubio fatale tra affettività e violenza immerso in una sonorità intra e extra-diegetica a tempo di rap, specie quello di Notorius B.I.G, suggestiva colonna sonora di Fa la cosa sbagliata. Purtroppo, “non si migliora andando avanti” sembrerebbe suggerire la pellicola: in particolare nell’era del “trattamento Giuliani” (prima metà degli anni ‘90), ossia nell’epoca del nuovo proibizionismo atto a eliminare la feccia della società dai marciapiedi newyorkesi. Ineluttabilità piuttosto ambigua, seppure pacificatoria, ravvisabile nel finale di questo “stupefacente” lungometraggio indipendente.

Musica, cultura hip hop, formalismo astratto da murales, sono solo alcuni dei frammenti di questo film debordante da intendersi come una sorta di perfetta negoziazione tra le diverse istanze dello scenario culturale, distinguibili in piena fase post-moderna. Scrittura instabile, a tratti, quella del quasi esordiente Jonathan Levine, ma che presenta la grande fortuna di possedere una visione inconfondibilmente e inevitabilmente vera di come a volte va l’intera esistenza. Vedasi a tal senso, la sequenza riguardante i primi timidi approcci carnali tra un Luke Shapiro alle prime armi in fatto di sesso e la figliastra spregiudicata dell’estroso psichiatra.

Totalmente appropriato il premio del pubblico per il miglior film drammatico, conferito a tale testo filmico in occasione del prestigioso Sundance Film Festival del 2008. Ma, il vero fiore all’occhiello della seconda opera girata a basso costo dell’autore di All the boys love Mandy Lane è dato - in special modo - dal fatto di annoverare strepitosi duetti attoriali, sottolineati peraltro da un umorismo decisamente sopra le righe. Affatto da non perdere, quindi, il confronto serrato tra il caos istintuale che contrassegna la recitazione del premio Oscar Ben Kingsley e la rabbia implosa di un beniamino del piccolo schermo americano, che risponde al nome di Josh Peck. È lui, in assoluto, l’autentica rivelazione del film.

(Maria Cristina Caponi)



Cast

Ben Kingsley   Ben Kingsley
(65 anni circa in questo film)

... Dr. Jeffrey Squires

Josh Peck   Josh Peck
(22 anni circa in questo film)

... Luke Shapiro

Famke Janssen   Famke Janssen
(43 anni circa in questo film)

... Kristin Squires

Olivia Thirlby   Olivia Thirlby

... Stephanie

    Mary-Kate Olsen
(22 anni circa in questo film)

... Union

    Jane Adams
(43 anni circa in questo film)

... Eleanor

    Method Man
(37 anni circa in questo film)

... Percy

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Jonathan Levine

Sceneggiatura

 

Jonathan Levine

Fotografia:

 

Petra Korner

Colonna Sonora

 

David Torn

Produzione:

 

Occupant Films / SBK Pictures / Shapiro Levine Productions

Distribuzione:

 

Fandango

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................