La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Riunione di Famiglia

..............................
FESTIVAL

Festival Internazionale del Film di Roma 2008
L'Altro Cinema - Extra

..............................



..............................
ARTICOLI CORRELATI




29/04/2009
Vinterberg porta in sala una "Riunione di famiglia"

..............................

Riunione di Famiglia

(En mand kommer hjem )

Film del: 2008     Genere: Commedia
Durata: 96 minuti   Uscito al cinema il: 30/04/2009   


Vinterberg prende sì il suo vecchio spartito, ma quello che ne esce fuori è un qualcosa di diverso e nuovo per lo spirito; come se dopo alcuni anni passati in America una volta tornato a casa il cineasta abbia trovato nella sua terra natia gli stessi temi ricorrenti e nulla fosse cambiato.


Trama:

Una pittoresca cittadina è in subbuglio per il ritorno a casa del grande Karl Kristian Schmidt, cantante lirico di fama internazionale. Fervono i preparativi per il suo rientro quando Sebastian, un adolescente tormentato dalla balbuzie che sta per sposarsi con Claudia, scopre di essere il figlio segreto del grande Karl e di essere ancora innamorato di Maria, sua antica fiamma, riapparsa improvvisamente. Durante una cena in onore della celebrità locale, ogni misfatto verrà scoperto con conseguenze imprevedibili.



Vota il film!

Voto medio: 7,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Riunione di Famiglia

Ormai i tempi di Dogma sono belli che andati. Quella onda rigida, anche se molto innovativa, di fare cinema capitanata da Lars Von Trier ha chiuso i battenti per tornare ai classici canoni cinematografici. Canoni sì normalmente usati per raccontare qualsiasi tipo di storia, ma anche molto aperti e di facile manipolazione. Ora gli adepti del Dogma possono sbizzarrirsi non solo con ellissi temporali e dissolvenze varie, ma anche con carrellate e dolly.

Malgrado ciò a Thomas Vinterberg tutto questo non serve: per raccontare una buona storia bastano pochi mezzi ben calibrati. Nasce così When a Man Comes Home storia di un ritorno non proprio positivo per l'interprete principale della vicenda.

Regista di punta, dopo naturalmente Von Trier, del Dogma con Festen, raro caso in cui si può dire che l'allievo superi il maestro, film quasi perfetto sulle vicende di una famiglia borghese e di una festa di compleanno alquanto grottesca, in questo racconto cerca di prendere una piega più divertente, malgrado l'attacco alla società sia comunque intrinseco.

Andando di pari passo con il suo maestro, come se fra i cineasti fautori di quello storico manifesto ci fosse ancora un filo invisibile che li lega, anche lui alle prese con una commedia dal titolo Il Grande Capo, Vinterberg riprende in mano lo spartito di Festen per arrangiarlo con altri strumenti. Strumenti più vivaci e sorprendenti.

Il ritorno del titolo è quello di un cantante lirico che torna nella sua città per il suo settecentocinquantesimo natale. Dunque un'altra “festa”, ma questa volta invece di ambientare il racconto in una tranquilla, per modo di dire, casa di campagna lo si fa svolgere quasi interamente in un albergo gestito da un direttore nervoso e dispotico.
Il tenore in questione è un padre senza saperlo, e qui ancora come in Festen torna in campo il ruolo del genitore egocentrico e causa di tutti i mali. Insomma c'è tutto il film di dieci anni prima: la festa, il luogo chiuso, il genitore misantropo.

Ma questa serialità non è per forza un male. Vinterberg prende sì il suo vecchio spartito, ma quello che ne esce fuori è un qualcosa di diverso e nuovo per lo spirito. Come se dopo alcuni anni passati in America una volta tornato a casa – forse il titolo si riferisce proprio a lui- il cineasta abbia trovato nella sua terra natia gli stessi temi ricorrenti e nulla fosse cambiato. L'unica maniera per farli uscire allo scoperto era riprenderli in mano e suonarli più forte per quelli duri d'orecchio.

(Marco Massaccesi)



Cast

    Oliver Møller Knauer

... Sebastian

    Ronja Mannov Olesen

... Maria

    Helene Reingaard Neumann

... Claudia

    Thomas Bo Larsen
(45 anni circa in questo film)

... Karl Kristian Schmidt

Dati Tecnici

Nazione

 

Danimarca

Regia

 

Thomas Vinterberg

Sceneggiatura

 

Thomas Vinterberg / Morten Kaufmann / Mogens Rukov

Fotografia:

 

Anthony Dod Mantle

Colonna Sonora

 

Johan Söderqvist

Produzione:

 

Nimbus Film

Distribuzione:

 

Teodora Films

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................