La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Col Cuore in Mano - Serce Na Dloni

..............................
FESTIVAL

Festival Internazionale del Film di Roma 2008
Selezione Ufficiale Anteprima- Pr?miere

..............................



..............................
ARTICOLI CORRELATI




29/10/2008
Non ci resta che ridere, parola di Zanussi

..............................

Col Cuore in Mano - Serce Na Dloni

(Serce na dloni)

Film del: 2008     Genere: Commedia
Durata: 96 minuti   



Trama:

Un rappresentante dell'oligarchia polacca, corrotto dal potere e dalla ricchezza, scopre di soffrire di una seria malattia al cuore. La salvezza puo' consistere solo nell'immediato trapianto. Per puro caso incontra in ospedale un giovane che non ha più voglia di vivere a causa di una delusione d'amore e della perdita del lavoro. Il potenziale suicida e' dunque il donatore ideale, basta solamente aiutarlo a passare ad altra vita.



Vota il film!

Voto medio: 4,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Col Cuore in Mano - Serce Na Dloni

Zanussi presenta a Roma la sua nuova opera, una sorta di parabola o meglio ancora una commedia veicolo per i suoi consueti messaggi sociali. I toni questa volta sono decisamente più miti perché lo scopo ultimo sembra essere quello di divertire.
Bersaglio colpito! Quanto meno in generale, nel particolare però il cineasta polacco tira un po’ troppo la corda, trasformando in lungometraggio quello che sarebbe potuto essere un interessante corto.
Si percepiscono infatti, per tutta la durata del film, le numerose situazioni di comodo inserite senza che servano a far progredire le trama, come anche l’innaturale allungamento di alcune sequenze.
Anche dal punto di vista tecnico Zanussi non sembra dedicarsi particolarmente alla ricerca dell’inquadratura o della luce (in molti casi palesemente artificiale), piuttosto si affida ad una scenografia piuttosto curata.

Ovvio che trattandosi di commedia il finale non possa certo essere da tragedia, ma anche qui troviamo una sorta di coda posticcia che solleva non pochi dubbi sulla sua reale utilità (poca). Sembra quasi di essere improvvisamente catapultati all’interno di una parabola cattolica completamente scollegata dal resto.

Degli attori, un misto di polacchi ed ucraini, ricorderemo sempre con simpatia Angelo, ovvero il bravo Szymon Bobrowski con i suoi goffi tentativi di accontentare il suo padrone e la cantante Dorota Doba Rabczewska, la cui partecipazione ha messo a rischio l’intero film visto che altri attori intendevano rifiutare la loro partecipazione a causa sua.

(Valerio Salvi)



Cast

    Bogdan Stupka
(67 anni circa in questo film)

... Konstanty

    Marek Kudelko

... Stefan

    Szymon Bobrowski
(36 anni circa in questo film)

... Angelo

    Borys Szyc

... Avvocato

    Marta Zmuda
(24 anni circa in questo film)

... Malgorzata

Dati Tecnici

Nazione

 

Polonia / Ucraina

Regia

 

Krzysztof Zanussi

Sceneggiatura

 

Krzysztof Zanussi

Fotografia:

 

Adam Bajerski

Colonna Sonora

 

Wojciech Kilar

Produzione:

 

WFDiF / Monolith Films / SOTA Ciname Group / Studio Filmowe TOR

Distribuzione:

 

non distribuito





..............................

scrivi la tua opinione

..............................