La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Rachel Sta per Sposarsi

..............................
FESTIVAL

Festival di Venezia 2008
In concorso 65? Festival di Venezia

..............................



..............................
ARTICOLI CORRELATI




03/09/2008
Anne Hathaway drammatica a Venezia

..............................

Rachel Sta per Sposarsi

(Rachel Getting Married)

Film del: 2008     Genere: Commedia
Durata: 116 minuti   Uscito al cinema il: 21/11/2008   



Trama:

Quando Kym fa ritorno nella casa della famiglia Buchmann per il matrimonio di sua sorella Rachel, porta con sé una lunga storia di crisi personali, conflitti familiari e tragedie. I tanti amici e parenti degli sposi si ritrovano per un weekend di festeggiamenti, musica e amore, ma Kym – con le sue battutine taglienti e il suo talento per le scenate esplosive – riesce a catalizzare tutte le tensioni a lungo covate all’interno della famiglia.



Vota il film!

Voto medio: 6,38

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Rachel Sta per Sposarsi

Kym è uscita dal centro di riabilitazione dove è stata in cura per nove mesi per curare la sua dipendenza da alcol e droga per partecipare al matrimonio della sorella Rachel. Il suo arrivo a casa, accolto con gioia dal padre è visto con un misto di sospetto e dolore. Al centro delle vicende della famiglia una tragedia che ha portato alla disgregazione della famiglia, alla lacerazione degli animi, alla solitudine dei singoli.

Girato come se fosse un documentario, senza esserlo, il film si apre proprio con il ritorno a casa di Kym. Come un fantasma (nel fisico e nello spirito) sale le scale e apre una stanza per bambini, bella, luminosa, assolata e colorata. Ma la porta si chiude e le emozioni rimangono lì, quasi sospese.
Il resto del film non è altro che l'amplificazione di quella stanza, dove tutto è rimasto congelato a tanti anni prima.
Demme si addentra in un “lessico familiare” netto, chiaro eppure 'sporcato' dai tanti non detto, dai silenzi, dai sensi di colpa che affliggono di volta in volta i personaggi. La macchina da presa segue ciascuno di loro, come muto testimone di dolori e ammende che si consumano fotogramma dopo fotogramma. Il sentimento quasi claustrofobico dello psicodramma famigliare rimane chiuso – però - tra le pareti di casa. E lo spettatore diventa anch'egli parte del tutto, tra la gioia dei preparativi del matrimonio e il dolore provocato dalle continue rivelazioni.

La Hathaway smette gli abiti di Prada e presta il suo volto, e il cuore, per un ruolo difficile, poco adatto forse al suo aspetto pulito da brava ragazza della porta accanto, ma nel quale riesce ad essere convincente e coinvolgente. Merito anche del regista e della sceneggiatrice Jenny Lumet (figlia di Sydney) che hanno voluto rischiare scegliendo un cast delizioso con un gioco perfetto di incastri. Così come è deliziosa l'idea di un America dei matrimoni misti, con cerimonie e torte nuziali stile Bollywood. E mentre si apprestano a tagliare la torta, noi speriamo in tanti matrimoni multietnici e pieni d'amore e speranza. Come il film di Demme.

(Caterina D'Ambrosio)



Cast

Anne Hathaway   Anne Hathaway
(26 anni circa in questo film)

... Kym

Rosemarie DeWitt   Rosemarie DeWitt
(34 anni circa in questo film)

... Rachel

    Mather Zickel

... Kieran

    Bill Irwin
(58 anni circa in questo film)

... Paul

    Debra Winger
(53 anni circa in questo film)

... Abby

    Tunde Adebimpe

... Sidney

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Jonathan Demme

Sceneggiatura

 

Jenny Lumet

Produzione:

 

Clinica Estetico / Marc Platt Productions

Distribuzione:

 

Sony Pictures





..............................
L'ULTIMA OPINIONE


Scusa, Rachel, dove ? il bagno?

..............................

leggi le opinioni

..............................

scrivi la tua opinione

..............................