La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

14 Anni Vergine

14 Anni Vergine

(Full of It)

Film del: 2007     Genere: Commedia
Durata: 93 minuti   Uscito al cinema il: 13/06/2008   



Trama:

Un quattordicenne, al primo giorno di liceo, viene già deriso da tutti. Per apparire più "figo" allora inizia a mentire sulla sua vita e su tutto il resto, ma i risultati di queste bugie risulteranno imprevedibili...



Vota il film!

Voto medio: 4,50

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: 14 Anni Vergine

Ecco una nitida espressione di ciò che genera il contrasto tra i principi dell'etica e la sindrome di popolarità, affiancata da una nuova scala di valori chiaramente esternata dalla società moderna.
Ripudiare i radicati dettami del perbenismo, ma anche quelli di un quadro familiare perfetto, dei così sacri sentimenti e tutto ciò che la morale ci impone - o meglio, ci stimola a perseguire - per gettarsi a capofitto in un mondo dove dominano istinti, passioni, libertà, sregolatezza, ma anche fama, e successo : è questa la vera felicità?
Il finale, ovvio e scontato, non risponde di fatto alla domanda che quanto meno una parte degli spettatori si porrà a riguardo. Non può bastare un epilogo simil-romantico, come nella versione maschile di "Cenerentola", per condurre il parere del pubblico verso la direzione che il film consiglia.
E se ancora avete qualche dubbio in proposito, non riserviamo limiti alla chiarezza: rinuncereste alla vita che avete sempre desiderato per continuare a preservare i valori che vi sono stati convenzionalmente imposti? Forse si, forse no; in ogni caso il finale fiabesco non sembra il più appropiato.

Al di là di ciò, analizzando i temi trattati è ovvio che sono di carattere fin troppo elevato (ed è un bene, sia chiaro) rispetto al tipo di commedia ed ai canoni ai quali questa ci ha abituato.
Se si guarda il titolo, squallido solo quanto ormai trito, e ai primi venti minuti del film, viene voglia di lasciare la sala al più presto; poi però ci si accorge che dalle tematiche può venir fuori qualcosa di interessante, ed arriva persino il colpo di genio, ciò che incanala il film verso un binario pressochè vincente: il cambiamento!
Da sempre, una gran parte dei cinefili si appassiona alle storie che vedono una modifica sostanziale del comportamento o delle situazioni che riguardano il protagonista. Per ogni genere si potrebbero fare numerosi esempi, ma per "rispetto" di alcuni cult evitiamo di accostarli a 14 anni vergine.

In conclusione, il regista ci regala una pellicola che tutto sommato si lascia vedere, e che nonostante riproponga le assurde vicende di uno sfigato cronico, lo fa distanziandosi da "American Pie e figli", e mostrando pertanto di aver avuto ottime idee, salvo poi averle sviluppate discretamente, lasciandoci molti più punti interrogativi di quanti probabilmente ne avevamo all'inizio.

(Tiziano Costantini)



Cast

Carmen Electra   Carmen Electra
(35 anni circa in questo film)

... Se stessa

Craig Kilborn   Craig Kilborn
(45 anni circa in questo film)

... Mike Hanbo

Ryan Pinkston   Ryan Pinkston
(19 anni circa in questo film)

... Sam Leonard

Kate Mara   Kate Mara
(24 anni circa in questo film)

... Annie Dray

Teri Polo   Teri Polo
(38 anni circa in questo film)

... Mrs. Moran

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Christian Charles

Sceneggiatura

 

Jon Lucas / Scott Moore / Yoni Berkovits / Tony Dreannan / Tom Gammill / Max Pross

Fotografia:

 

Kramer Morgenthau

Colonna Sonora

 

John Swihart

Produzione:

 

New Line Cinema / Relativity Media / Firstar Films / Anaada Films / Jazz Spirit

Distribuzione:

 

Videa CDE

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................