La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Quando Tutto Cambia

Quando Tutto Cambia

(Then She Found Me)

Film del: 2007     Genere: Drammatico / Romantico
Durata: 100 minuti   Uscito al cinema il: 06/06/2008   



Trama:

La vita di April Epfner, insegnante quarantenne sposata ma che non riesce ad ottenere la tanto agognata maternità, cambia letteralmente nel giro di poco tempo quando il marito la lascia e si rifà viva la madre adottiva che l’aveva abbandonata pochi giorni dopo la nascita.
Anche grazie all’affetto e alla comprensione del padre di un suo allievo, April inizierà a reagire, affrontando i problemi che la opprimono.



Vota il film!

Voto medio: 6,50

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Quando Tutto Cambia

April, maestra elementare alle soglie dei quarant’anni, si trova ad affrontare in poco tempo un divorzio, la morte della madre adottiva, la ricomparsa di quella biologica, la relazione con il padre di uno dei suoi piccoli studenti e la voglia sempre più forte di maternità.

Dopo aver diretto qualche episodio di "Innamorati pazzi" (la serie che l’ha resa famosa a metà degli anni ’90), Helen Hunt esordisce alla regia adattando per il grande schermo il romanzo "Then she found me" di Elinor Lipman, un progetto al quale lavorava già da un decennio.
Regista, produttrice e sceneggiatrice del film, la Hunt vi interpreta anche la parte della protagonista.

Quando tutto cambia mette molta carne al fuoco (il desiderio di maternità e le sue innumerevoli declinazioni, i rapporti familiari, amore, fedeltà e tradimento, il sentimento religioso e la fede), molta più di quanta non ce ne fosse nel libro da cui è tratto, e la Hunt non sempre riesce a tenere le fila di un discorso complesso ed articolato, accentrando fin troppo il tutto intorno al suo personaggio; il risultato alla fine è però un piccolo film dal sapore agrodolce, girato con amore, che si prende i suoi tempi per raccontare questa pudica storia di sentimenti persi sullo sfondo della grande metropoli newyorkese.

Si dimostra però una brava direttrice di attori, a cominciare dalla sfolgorante Bette Midler, in altre pellicole sempre pericolosamente fuori le righe, nel ruolo di Bernice, la star televisiva che April scopre di avere come madre, e il redivivo Matthew Broderick, l’immaturo ragazzo della porta accanto dal quale April divorzia.
Un po’ a disagio, anche se ce la mette tutta, l’inglese Colin Firth nei panni del dolce e sensibile nuovo amore della protagonista. A lasciare un po’ perplessi è proprio l’interpretazione della Hunt, decisamente fuori parte anche anagraficamente nei panni di April; il ruolo ricorda molto da vicino quello che nel 1998 le valse l’Oscar come miglior attrice protagonista, la spigolosa quando teneramente disarmante Carol di Qualcosa è cambiato ma stavolta la sensibilità d’interprete a cui la Hunt ci ha abituati sembra quasi essersi appannata.

(Chiara Cecchini)



Curiosità:

Lo scrittore Salman Rushdie fa incomprensibilmente una comparsata nelle vesti nel ginecologo che segue April durante i tentativi di gravidanza.



Cast

Helen Hunt   Helen Hunt
(44 anni circa in questo film)

... April Epner

Colin Firth   Colin Firth
(47 anni circa in questo film)

... Frank

Bette Midler   Bette Midler
(62 anni circa in questo film)

... Bernice Graves

Matthew Broderick   Matthew Broderick
(45 anni circa in questo film)

... Ben

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Helen Hunt

Sceneggiatura

 

Helen Hunt / Elinor Lipman / Victor Levin / Alice Arlen

Fotografia:

 

Peter Donahue

Colonna Sonora

 

David Mansfield

Produzione:

 

Blue Rider Pictures / Less Is More Pictures / John Wells Productions / Killer Films

Distribuzione:

 

Medusa

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................