La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Ultimi della Classe

Ultimi della Classe

(Ultimi della classe)

Film del: 2008     Genere: Commedia
Durata: 90 minuti   Uscito al cinema il: 16/05/2008   


Il segreto è affrontare temi importanti, ma rimanendone al margine e limitandosi a strizzargli l'occhio, senza tentare un approccio che potrebbe risultar fallimentare.


Trama:

Dopo aver conseguito l'ennesima imbarazzante pagella, i genitori di Michele decidono di ritirarlo da scuola e fargli dare lezioni da un'insegnante privata per cercare di recuperare l'anno scolastico. L'unico passatempo per Michele é il suo blog, dove fa credere di essere ciò che nella realtà non é, ossia un grande conquistatore...



Vota il film!

Voto medio: 6,67

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Ultimi della Classe

"Avete presente le gomme in cui all'interno trovi la scritta 'ritenta'? Beh, non potete sapere se quella dopo sarà vincente, se non la si apre."
Tanto vale tentare allora, soprattutto se si è l'ultimo della classe.
Ma chi sono realmente gli 'ultimi della classe'? Sono tutti coloro che per un motivo o per un altro si ritrovano con le spalle al muro, ed hanno solamente due scelte: cadere ancora più in basso sprofondando nell'abisso della depressione, oppure rialzare la testa e venire nuovamente a galla; basta solo trovare le giuste motivazioni.

Spesso nelle commedie giovanili ci si è ritrovati al cospetto dello scontro con la sfera del mondo adulto, alla quale si imponeva da copione il ruolo dell'inconcludenza e dell'errore, a discapito delle brillanti e risolute prove di maturità offerte dagli adolescenti, o perfino dai bambini.
Non che Biglione si discosti poi tanto da questo rigido schema, ma quanto meno dimostra che la discesa e la risalita interiore può avvenire in un individuo, a prescindere dalla sua età, e di certo la lunga strada che i giovani hanno di fronte è una molla in più per scegliere il giusto incipit per balzare in alto.

L'impressione che il regista non voglia calcare troppo la mano sulle varie tracce lasciate lungo il cammino del film, è senza dubbio dovuta al fatto avrebbe rischiato di appesantire il flusso narrativo, e di sbandare da una corsia all'altra, perdendo di vista la strada principale, ovvero la gradevolezza.
Infatti il segreto di questo tipo di commedia è il rendersi apprezzabile con naturalezza, affrontando dei temi importanti, ma rimanendone al margine e limitandosi a strizzargli l'occhio, senza tentare un approccio che potrebbe risultare fallimentare.

Ed allora cosa si fa? Si tira dritto, e si conclude con un mai stancante "vissero tutti felici e contenti", e sopratutto un'immancabile epilogo in grado di elargire sprezzante positività: "Gli ultimi saranno i primi".

(Tiziano Costantini)



Cast

Andrea De Rosa   Andrea De Rosa

... Michele

Ludovico Fremont   Ludovico Fremont
(26 anni circa in questo film)

... Matteo

Sara Tommasi   Sara Tommasi

... Barbara

Giulia Gorietti   Giulia Gorietti

... Federica

Marco Iannone   Marco Iannone

... Stiff

Nathalie Rapti Gomez   Nathalie Rapti Gomez

... Cecilia

Marco Messeri   Marco Messeri
(60 anni circa in questo film)

... il preside

    Marco Battelli

... Scott

Dati Tecnici

Nazione

 

Italia

Regia

 

Luca Biglione

Sceneggiatura

 

Luca Biglione / Luciano Martino

Fotografia:

 

Giancarlo Ferrando

Colonna Sonora

 

Paolo Vivaldi

Produzione:

 

Devon Cinematografica / Dania Film / Surf Film / RAI Cinema

Distribuzione:

 

01 Distribution

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................