La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

O Jerusalem

..............................
SITO UFFICIALE 1
..............................



O Jerusalem

(O Jerusalem)

Film del: 2006     Genere: Drammatico
Durata: 100 minuti   Uscito al cinema il: 23/11/2007   


Il racconto di una guerra che parte da lontano e arriva fino ai giorni nostri


Trama:

27 Novembre 1947. I rappresentanti dei cinquantasei paesi membri della neonata Organizzazione delle Nazioni Unite votano la divisione della Palestina in due stati distinti: uno Arabo ed uno Ebraico.



Vota il film!

Voto medio: 6,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: O Jerusalem

Se la questione israelo palestinese spesso riempie i giornali per interessamento di nazioni “amiche” o “ostili” all’una o all’altra fazione, è pur vero che pochi conoscono le radici di questo conflitto. Tutto ebbe inizio nell’immediato dopoguerra quando l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite decise la divisione della Palestina in due stati distinti, uno Ebraico ed uno Arabo.

E se la questione ha oggi assunto dimensioni mondiali, sempre per l’interessamento di cui sopra, la guerra (perché di guerra si tratta) ha sempre interessato principalmente, come sempre succede, le persone comuni che volenti o nolenti vivono le conseguenze di questa sulla propria pelle.

Ô Jerusalem racconta proprio le origini della violenza nella Terra Santa quando degli esaltati decisero che le cose dovevano andare in un certo modo. La Road Map era ancora lungi dal divenire, ma il fanatismo e le convinzioni spesso errate erano le stesse di oggi.

Il film di Elie Chouraqui, tratto dal bestseller di Dominique Lapierre e Larry Collins, parla di tutto questo ma parla principalmente del dolore infinito di gente strappata alla vita, in cui gli amici di un tempo diventano nemici soltanto perché della fazione opposta. Parla di un dolore che si aggiunge ad un altro per tutti quelli che “reduci” da una guerra più grande (almeno a livello logistico) sono stanchi di guerra. Insomma parla di persone.

Ad onor del vero c’è da dire che il film è un po’ troppo patinato e i personaggi ne escono approfonditi fino ad un certo punto, tant’è che sembra quasi diventino simboli piuttosto che quelle persone di cui sopra. E’ difficile riuscire a raccontare quei due anni che hanno sconvolto la terra di Palestina nello spazio di un film, ma qui succede tutto troppo all’improvviso, e alla fine ne esce fuori un film didascalico.

Con questo non si vuole dire che Ô Jerusalem sia un brutto film. Il fatto è che quel dolore inflitto dalla guerra è diminuito da una certa retorica che dà al film un senso di “finto”. C’è il dolore dei campi di concentramento dell’altra guerra, c’è l’amicizia che va al di là di ogni divisione, c’è il senso di vendetta che acceca, ma è come se mancasse qualcosa che riesca ad unire il tutto e farne un film appassionante.

E comunque va bene lo stesso, perché i film che parlano di guerra (ce ne vorrebbero tanti altri su guerre dimenticate ma ancora in atto), se solo riuscissero ad aprire gli occhi a qualcuno, riuscirebbero nel loro scopo di far capire che qualunque guerra imposta, in qualunque luogo, è soltanto una grandissima cazzata.

(Renato Massaccesi)



Cast

JJ Feild   JJ Feild

... Bobby Goldman

Saïd Taghmaoui   Saïd Taghmaoui
(33 anni circa in questo film)

... Sa?d Chanine

    Daniel Lundh

... Roni

    Mel Raido

... Jacob

Patrick Bruel   Patrick Bruel
(47 anni circa in questo film)

... David Levin

    Maria Papas

... Hadassah

    Peter Polycarpou

... Abdel Khader

Ian Holm   Ian Holm
(75 anni circa in questo film)

... Ben Gourion

    Toyah Feldshuh
(54 anni circa in questo film)

... Golda Meir

Dati Tecnici

Regia

 

Elie Chouraqui

Sceneggiatura

 

Elie Chouraqui / Didier Le Pêcheur / Dominique Lapierre / Larry Collins

Fotografia:

 

Giovanni Fiore Coltellacci

Colonna Sonora

 

Stephen Endelman

Produzione:

 

Films 18 / Titania Produzioni / Les Films de l’Instant / Cinegram / GG Studios / VIP Medienfonds

Distribuzione:

 

Medusa

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................