La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Un Principe Chiamato Totò

..............................
FESTIVAL

Festival Internazionale del Film di Roma 2007
Extra - Il Lavoro dell'Attore

..............................



..............................
ARTICOLI CORRELATI




23/10/2007
Ricordo di Totò

..............................

Un Principe Chiamato Totò

(Un Principe Chiamato Totò)

Film del: 2007     Genere: Biografico / Documentario
Durata: 75 minuti   



Trama:

Voci celebri, narratori d'eccezione come Ben Gazzara, Fred Murray Abraham, Liliana de Curtis e i protagonisti del cinema italiano raccontano la vita del grande artista in Un principe chiamato Totò, film documentario realizzato da Barbara Calabresi e Diana de Curtis: il racconto appassionante di una vita in continuo altalenare tra gioie e incredibili successi, inattese tragedie, come la cecità che lo colpì ma non riuscì a fermarlo, e cocenti tradimenti.



Vota il film!

Voto medio: 7,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Un Principe Chiamato Totò

E’ un grande piacere vedere che a quarant’anni dalla scomparsa, uno dei più grandi nomi, forse il più grande, del nostro cinema venga ricordato con così tanto affetto. Che Totò sia stato un attore immenso, non solo nella categoria del comico, lo sappiamo tutti, ma che uomo sia stato nel privato non sono in molti a saperlo. Questo film-documentario colma, allora, una lacuna perché è proprio dell’uomo che parla, piuttosto che dell’attore: Antonio De Curtis invece di Totò.

Accompagnati da tanti attori che hanno voluto rendere omaggio a Totò alla loro maniera, ci si avventura nel percorso che porta dalla povertà del principe da piccolo quando faceva la “marionetta” al rione Sanità di Napoli, fino alla maturità dei quasi settant’anni quando affetto da una maculopatia, che gli permetteva di vedere ben poco, Antonio De Curtis continuava a dare dimostrazione della sua arte in maniera straordinaria.

Un Principe chiamato Totò inizia col funerale dell’uomo, in una Napoli straripante di gente commossa, e finisce (senza contare l’epilogo con Alessandro Gassman), con la morte della marionetta nella discarica di uno dei più bei frammenti della storia del nostro Cinema (Che Cosa Sono Le Nuvole di Pier Paolo Pasolini), quasi a render conto della “livella” che rappresenta uno squarcio poetico dei più conosciuti del grande artista.

Ma al centro del racconto ci sono i grandi amori (compreso quello tragico per Liliana Castagnola che morirà suicida), i pensieri poetici, le canzoni (bellissime le interpretazioni di Lucio Dalla di “Principessa” e “Malafemmena”) e gli aneddoti pittoreschi che ci danno la misura di un'umanità che sembra di altri tempi.

Oggi, che la gran fetta di fruizione dello spettacolo ce l’ha la televisione, fa piacere rivedere ogni tanto (purtroppo sempre più di rado) qualche film di Totò, inserito in qualche palinsesto estivo, quando naufraghi o pupazzi sul trono riposano. Anche se è poco e anche se molti di questi film li conosciamo praticamente a memoria è sempre una sorpresa riscoprirci appassionati spettatori di un cinema che non c’è più ma che sta sempre lì a ricordarci che le cose grandi non muoiono mai. Così era ed è Totò: Grande.
E così sarà sempre ricordato anche dalle generazioni future perché siamo sicuri che anche fra tanti anni ci sarà sempre tanta gente che si meraviglierà, riderà, piangerà ai lazzi, alle battute e alle poesie di un grande attore, ma soprattutto di un grande uomo: Un Principe Chiamato Totò.

(Renato Massaccesi)



Cast

Alessandro Gassmann   Alessandro Gassmann
(42 anni circa in questo film)

    Dino de Laurentiis

Lucio Dalla   Lucio Dalla
(64 anni circa in questo film)

Sophia Loren   Sophia Loren
(73 anni circa in questo film)

Ben Gazzara   Ben Gazzara
(77 anni circa in questo film)

Gigi Proietti   Gigi Proietti
(67 anni circa in questo film)

Lino Banfi   Lino Banfi
(71 anni circa in questo film)

Dati Tecnici

Nazione

 

Italia

Regia

 

Fabrizio Berruti

Sceneggiatura

 

Diana de Curtis / Barbara Calabresi

Fotografia:

 

Angelos Karakussis

Colonna Sonora

 

Lucio Dalla / Lino Cannavacciuolo

Produzione:

 

Rodeo Drive





..............................

scrivi la tua opinione

..............................