La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

SMS - Sotto Mentite Spoglie

SMS - Sotto Mentite Spoglie

(SMS - Sotto Mentite Spoglie)

Film del: 2007     Genere: Commedia
Durata: 90 minuti   Uscito al cinema il: 12/10/2007   



Trama:

Eppure i presupposti perché il film fosse almeno una commediola piacevole, erano tutti presenti... peccato



Vota il film!

Voto medio: 4,50

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: SMS - Sotto Mentite Spoglie

Di Vincenzo Salemme si ricorda con molto piacere il suo lungo e proficuo lavoro teatrale, nato sotto l’egida di Eduardo De Filippo e proseguito con molti successi su quella falsariga. Altrettanto piacevole è il ripercorrere le sue origini cinematografiche, l’amicizia con Nanni Moretti e i piccoli e gustosi ruoli in Sogni d’oro, La messa è finita e in Bianca.
Purtroppo dell’attore napoletano non si può citare con eguale stima e reverenza la carriera registica, costellata dalla mania (alla lunga non produttiva) di riproporre sul grande schermo alcune proprie piece teatrali. Ma il passaggio dalla carnalità del teatro alla tela del cinema non è mai stato felice, rendendo così le precedenti opere di Salemme appena digeribili.

Per SMS – Sotto mentite spoglie il regista decide di fare uno strappo alla regola, e di portare sul grande schermo un testo originale.
Purtroppo il risultato non cambia, e SMS non riesce a imprimere alla filmografia di Salemme quel salto che forse egli stesso si sarebbe aspettato.
Sulle tracce della commedia all’italiana, la storia delinea il rapporto di due coppie (Salemme/Lante della Rovere e Panariello/Ranieri), amiche da anni, che vivono un buon rapporto d’amicizia, la cui condizione inizia a diventare ingarbugliata quando uno dei due uomini, Salemme per l’appunto, manda un messaggio d’amore alla propria moglie, sbagliando però il numero sul cellulare e confondendolo con quello della compagna dell’amico, la bella Luisa Ranieri.
Lo schema del susseguirsi di equivoci che ne deriva è facilmente immaginabile.

Eppure i presupposti perché il film fosse almeno una commediola piacevole, indirizzata ad una fruibilità immediata e senza pensieri, erano tutti presenti.
Ma l’opera soffre del fatto che lo script è estremamente sciatto, tirato via. Ci si rifugia in un situazionismo inutile, puntando tutto sulla presenza scenica di mattatori di scena quali Salemme e Panariello, che perdono però di mordente laddove tempi comici e brillantezza di scrittura vengono del tutto a mancare.
Nessuna sequenza così, si rivela in qualche modo necessaria. Fin dall’inizio si ha la sgradevole sensazione che tutto sia approssimato, funzionale unicamente alla passerella di un cast da prodotto take-away.
Per il vero salto di qualità, che pur Salemme ha nelle corde, bisognerà aspettare ancora.

(Pietro Salvatori)



Cast

Vincenzo Salemme   Vincenzo Salemme
(50 anni circa in questo film)

... Tommaso Lampedusa

Giorgio Panariello   Giorgio Panariello
(47 anni circa in questo film)

... Gino

Lucrezia Lante della Rovere   Lucrezia Lante della Rovere

... Chicca Lampedusa

Enrico Brignano   Enrico Brignano
(41 anni circa in questo film)

... Bruno

Luisa Ranieri   Luisa Ranieri
(34 anni circa in questo film)

... Chiara

    Raffaele Pisu

... medico

    Asoka Devamunige

... domestico

    Fiorenza Tessari

... exmoglie di Gino

Dati Tecnici

Nazione

 

Italia

Regia

 

Vincenzo Salemme

Sceneggiatura

 

Vincenzo Salemme / Ugo Chiti

Fotografia:

 

Maurizio Calvesi

Colonna Sonora

 

Lucio Dalla

Produzione:

 

Medusa

Distribuzione:

 

Medusa

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................