La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Into the Wild

..............................
SITO UFFICIALE 1
..............................



..............................
FESTIVAL

Festival Internazionale del Film di Roma 2007
Sezione Premi?re

..............................



..............................
ARTICOLI CORRELATI




24/10/2007
Sean Penn nella "selvaggia" Roma


27/10/2007
I premi della Festa 2007


03/06/2008
01 Distribution: il thriller di Avati ed il viaggio nelle terre selvagge di Penn in dvd.


09/10/2008
Videod(r)ome – Nelle terre selvagge del cinema

..............................

Into the Wild

(Into the Wild)

Film del: 2007     Genere: Avventura / Biografico / Drammatico
Durata: 140 minuti   Uscito al cinema il: 25/01/2008   



Trama:

Nel 1990, dopo essersi laureato con il massimo dei voti, Chris McCandless - detto Alex Supertramp - dona in beneficenza tutti i suoi risparmi e fa perdere le sue tracce nell'America selvaggia.



Vota il film!

Voto medio: 8,14

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Into the Wild

Non c’è niente da fare, il business prima di tutto. Guardando Into the Wild di Sean Penn questo viene in mente: il business, l’intrattenimento, concetti tipici dello star system americano. Sia beninteso il concetto di business che si ha in questo paese è differente da quello americano. Qui da noi è un concetto usato principalmente per un “affare”, una sorta di accordo attuato secondo logiche di mercato, mentre per il cinema holliwoodiano è tutt’altro. Quando i cineasti impegnati girano film indipendenti la loro motivazione principale è comunque comunicare allo spettatore, stare al suo gioco, creare una bella storia sia estetica che di contenuto, ma che sia anche lo specchio degli autori o, comunque, ponga delle domande. Questo è considerato “business”: stare in un contesto sterotipato, anche se, alcune volte, si cerca di comunicare dell’altro.

Into the Wild dell’attore regista Sean Penn è tratto dalla storia di un uomo, Chris Mac Candless, ma è anche un romanzo di Jon Krakauer. Chris, il ragazzo in questione, viene da una tipica famiglia borghese ma lascia ogni suo avere per vivere allo stato brado, secondo le regole della natura, con l’intento di immergersi in una coinvolgente avventura.

Diviso in quattro capitoli: la nascita, l’adolescenza, la famiglia e la conquista della saggezza, il film di Penn, anche se eccezionalmente musicato dal leader dei Pearl Jam Eddie Vedder, cerca di scavare il personaggio del “fuggitivo” dandogli dei connotati, comunque, stereotipati. Malgrado questo il cineasta mostra, almeno all’inizio del racconto, un America insolita, desertica, come una sorta di nuovo mondo per il giovane Mac Candless. Ed è con questa atipica ambientazione che Sean Penn inganna lo spettatore, il quale, memore dei suoi film precedenti, può avere ancora grandi aspettative riguardo all’opera.

Chris si addentra nel racconto scoprendo un paese vero e crudo incontrando personaggi di ogni specie, da un contadino proprietaro di un Silos dove il ragazzo si ritrova lavorare a due Hippy in crisi, da una giovane menestrella ad un anziano che lavora il cuoio nel proprio garage. In questo Penn non eccelle, dando le parti di questi personaggi ad attori già navigati, togliendo così al racconto ed al progetto quell’aura di realismo e coinvolgimento emotivo.

Durante l’arco della narrazione, il regista scade in ogni tipo di stereotipo: dalla canzone che Chris canta su di un palco come gesto d’addio insieme alla bella chitarrista al suo ritorno in città, dove rivede sé stesso, come in uno specchio scuro, conformizzato e vestito da manager. Pesando, con questo atteggiamento convenzionale e troppo chiarificatore, sulle motivazioni del personaggio riguardo quel gesto estremo, senza lasciar spazio ad altro tipo di domande o dando adito a una qualche pulsione animale.

Così, malgrado il percorso di Penn come regista indipendente abbia avuto dei trascorsi più originali, Into the Wild rimane in una sorta di limbo, sospeso fra una voglia di articonformismo e puro e semplice “business”.

(Marco Massaccesi)



Descrizione DVD:

Si fa notare sin dal packaging questa edizione in doppio dvd curata dalla Bim e distribuita da 01. Il cofanetto è infatti un’agenda in stile moleskine con taccuino allegato, con incluse citazioni del film e mappe del viaggio del protagonista Alex Supertramp. Riguardo le specifiche tecniche: corretto il formato 2.35:1 e notevole la qualità del master originale, che consente di apprezzare al meglio la straordinaria fotografia, l’audio italiano ed inglese in Dolby Digital 2.0 e, solo per la lingua originale, la codifica Print Master 5.1 è caratterizzato da un’ottima profondità sonora funzionale ai diversi ambienti del film, infine sottotitoli italiani sempre opzionabili. Il trailer italiano è l’unico inserto aggiuntivo del primo dvd, essendo il secondo interamente dedicato agli extra. Qui troviamo due documentari di approfondimento del film: Dal Colorado all’Alaska (22 minuti), un appassionante diario di viaggio della troupe attraverso l’America, la quale ha seguito le tracce del giovane Alex, e Un film. Un libro. Una vita. I protagonisti (18 minuti), uno speciale con interviste all’autore del libro, al cast e a Sean Penn. Un dvd da collezione, un plauso alla Bim e 01 Distribution.
(Italo Rizzo)



Cast

Emile Hirsch   Emile Hirsch
(22 anni circa in questo film)

... Christopher McCandless

Jena Malone   Jena Malone
(23 anni circa in questo film)

... Carine McCandless

Marcia Gay Harden   Marcia Gay Harden
(48 anni circa in questo film)

... Billie McCandless

William Hurt   William Hurt
(57 anni circa in questo film)

... Walt McCandless

Vince Vaughn   Vince Vaughn
(37 anni circa in questo film)

... Wayne Westerberg

Catherine Keener   Catherine Keener
(47 anni circa in questo film)

... Jan Burres

Kristen Stewart   Kristen Stewart
(17 anni circa in questo film)

... Tracy

Hal Holbrook   Hal Holbrook
(82 anni circa in questo film)

... Ron Franz

Zach Galifianakis   Zach Galifianakis
(38 anni circa in questo film)

... Kevin

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Sean Penn

Sceneggiatura

 

Sean Penn / Jon Krakauer

Fotografia:

 

Eric Gautier

Colonna Sonora

 

Michael Brook / Kaki King / Eddie Vedder

Produzione:

 

Paramount Vantage / River Road Films / Art Linson Productions

Distribuzione:

 

Bim

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................