La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

La Leggenda di Beowulf

..............................
SITO UFFICIALE 1
..............................



La Leggenda di Beowulf

(Beowulf)

Film del: 2007     Genere: Animazione / Avventura / Fantastico
Durata: 114 minuti   Uscito al cinema il: 16/11/2007   


Se il pubblico si avvicina all’opera filmica con il giusto stato d’animo, una sana voglia di evasione e senza aspettarsi un nuovo Signore degli Anelli, non resterà certo deluso


Trama:

Beowulf dovrà affrontare ed uccidere il terribile mostro Grendel che terrorizza tutto il territorio. Ma una volta compiuta l'impresa, la madre di Grendel cercherà vendetta.



Vota il film!

Voto medio: 7,38

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: La Leggenda di Beowulf

Debita premessa al film è l’origine di Beowulf. Si tratta di un poema epico che risale al 700 ed è ambientato in un periodo che oscilla tra il 450 ed il 600 d.C.. Sebbene il poema sia frutto della fantasia dell’ignoto autore, si ritiene che abbia qualche addentellato storico in alcuni eventi e personaggi, ma sicuramente non nel protagonista; Beowul appunto.

Chiarito questo aspetto ed il fatto che gli autori – Neil Gaiman e Roger Avary – sono rimasti abbastanza fedeli al testo, seppur con delle libere interpretazioni che però sembrano calzare perfettamente nella storia, non è lecito aspettarci un prodotto finemente cesellato, con personaggi molto complessi o storie di chissà quale profondità. Per la sua epoca “Beowulf” era molto interessante e se il pubblico si avvicina all’opera filmica con il giusto stato d’animo, una sana voglia di evasione e senza aspettarsi un nuovo Signore degli Anelli, non resterà certo deluso.

La tecnica del “performance capture”, già sperimentata con successo da Zemeckis in Polar Express, è ancora più spettacolare, tanto che il film fa fatica ad essere definito un prodotto d’animazione. Ritroviamo catturate le singole performance degli attori, come anche le loro espressioni più intense, riuscendo così a percepire l’energia che fluisce dalla loro interpretazione. Ma la cosa che stupisce maggiormente è la costruzione delle singole scene che, grazie a questo sistemo, sono totalmente avulse dalle normali animazioni, ma si presentano molto più dinamiche.
Grazie a questa “confezione”, il regista ha potuto dar libero sfogo alla sua fantasia nel ricreare questo mondo brutale e fantastico inserendo molte delle componenti mistico – magiche che lo rendono così affascinante.

Non bisogna però dimenticare che all’epoca dei fatti è la bruta violenza, la moneta più preziosa per conquistare il potere, ed anche la rappresentazione che ci viene fornita ne è ampiamente pervasa. Non ci sono quindi escamotages per bypassare le scene più brutali, anzi, il cineasta di Chicago punta il suo occhio sulla brutalità del combattimento e tra gli schiocchi delle ossa che si spezzano ed il clangore delle armi, brilla vivido il rosso del sangue e l’orrore di Grendel, l’abominio che Beowulf dovrà affrontare.

(Valerio Salvi)



Cast

Ray Winstone   Ray Winstone
(50 anni circa in questo film)

... Beowulf

Anthony Hopkins   Anthony Hopkins
(70 anni circa in questo film)

... Re Hrothgar

Robin Wright   Robin Wright
(41 anni circa in questo film)

... Regina Wealhtheow

Crispin Glover   Crispin Glover
(43 anni circa in questo film)

... Grendel

Brendan Gleeson   Brendan Gleeson
(52 anni circa in questo film)

... Wiglaf

John Malkovich   John Malkovich
(54 anni circa in questo film)

... Unferth

Angelina Jolie   Angelina Jolie
(32 anni circa in questo film)

... madre di Grendel

Alison Lohman   Alison Lohman
(28 anni circa in questo film)

... Ursula

    Chris Coppola

... Olaf

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Robert Zemeckis

Sceneggiatura

 

Neil Gaiman / Roger Avary

Fotografia:

 

Robert Presley

Colonna Sonora

 

Alan Silvestri

Produzione:

 

Warner Bros / Paramount Pictures / Shangri-La Entertainment / ImageMovers

Distribuzione:

 

Warner Bros

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................