La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

Cous Cous

..............................
FESTIVAL

Festival di Venezia 2007
In Concorso

..............................



..............................
ARTICOLI CORRELATI




03/09/2007
Venezia tra Francia, India e Bosnia
04/09/2007
Schnabel vince il Gucci Group Award


08/09/2007
Venezia 64 - Tutti i premi

..............................

Cous Cous

(La Graine et le Mulet)

Film del: 2007     Genere: Drammatico
Durata: 151 minuti   Uscito al cinema il: 11/01/2008   



Trama:

Un uomo padre di famiglia aspira a realizzare un progetto: aprire un ristorante. la famiglia si riavvicina a lui per sostenerlo e portare a compimento quell'ambizione.



Vota il film!

Voto medio: 5,67

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: Cous Cous

"Il segreto del grano" (come da traduzione inglese), è un racconto realista che sfiora diversi temi socialmente impegnati - il razzismo, il lavoro precario, la convivenza tra diverse culture e tradizioni - attraverso la quotidianità di una famiglia francese di origini arabe. Abdellatif Kechiche non ne spettacolarizza usi e costumi, ma svolge la narrazione attraverso primi piani che mettono in evidenza la veridicità dei protagonisti. Il titolo francese ("Il grano e il cefalo") deriva dal piatto tipico che l'ex moglie di Slimane prepara ogni domenica per i figli e le loro rispettive famiglie. Un cous cous al pesce che li riunisce a tavola e offre lo scenario perfetto per farli conversare - animatamente, caoticamente -, per tracciare i loro profili e allargare l'obiettivo sulle loro condizioni.

Kechiche non smorza i toni né cerca l'effetto estetico con orpelli scenografici ma si basa essenzialmente sulle conversazioni "a ruota" dei suoi protagonisti mettendo in tavola la vita in diretta. Un lavoro scrupoloso provato a lungo con gli attori (la scena del pasto ha avuto una gestazione di un mese) per ricreare l'ambiente familiare più caro al regista tunisino. Tra gli interpreti, tutti notevoli, spicca l'esordiente Habib Boufares che nel rimpiazzare Mustapha Adouani - scomparso dopo aver a lungo provato il ruolo - ha saputo mantenere una maschera di disincanto nel ritrarre il sentimento di fallimento di Slimane lungo tutto il film.

Il ritratto femminile che emerge da Le Graine et le mulet è quanto di più realistico ci si possa aspettare. Le donne di Kechiche parlano, gridano, piangono, si lamentano, si disperano, si nutrono di gelosie e invidie ma alla fine rimediano agli errori degli uomini. Così, mentre il patriarca si spezza rincorrendo il tempo, la giovane Rym - figlia di Latifa - improvvisa una danza del ventre seducente, ipnotica, piena d'amore nei confronti del genitore illegittimo.

(Tirza Bonifazi Tognazzi)



Cast

Sabrina Ouazani   Sabrina Ouazani
(19 anni circa in questo film)

Alice Houri   Alice Houri

Olivier Loustau   Olivier Loustau

Carole Franck   Carole Franck

Dati Tecnici

Nazione

 

Francia

Regia

 

Abdel Kechiche

Sceneggiatura

 

Abdel Kechiche

Fotografia:

 

Lubomir Bakchev

Produzione:

 

Pathé Renn Productions / Pathe Films

Distribuzione:

 

Lucky Red

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................