La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

La Musica nel Cuore - August Rush

..............................
SITO UFFICIALE 1
..............................



..............................
FESTIVAL

Festival Internazionale del Film di Roma 2007
Alice nella Citt

..............................



..............................
ARTICOLI CORRELATI




21/10/2007
Freddie e Jonathan a Roma per August Rush

..............................

La Musica nel Cuore - August Rush

(August Rush)

Film del: 2007     Genere: Drammatico
Durata: 100 minuti   Uscito al cinema il: 30/11/2007   


Anche se in alcuni momenti rasenta il ridicolo, in quanto film quasi totlamente sentimentale, la parte più riuscita è proprio questa


Trama:

August Rush, un musicista prodigio di 11 anni, spera di ritrovare i suoi genitori suonando per le strade di New York insieme al suo eccentrico compagno di viaggio, Wizard.



Vota il film!

Voto medio: 8,00

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: La Musica nel Cuore - August Rush

C’è musica nell’aria. C’è musica nelle persone. C’è musica nel cielo, nello spazio infinito. C’è musica perfino sotto un tombino o in un bidone della pattumiera. Questo il concetto che cerca di dimostrare la regista irlandese Kirsten Sheridan con il suo August Rush.

Anche se il racconto trabocca miele e buoni sentimenti da ogni fotogramma, la cineasta riesce a nascondere, in questa melassa zuccherosa, un fondo di sincerità. Sincerità desiderata e voluta soprattutto nell’interpretazione iper-naturale degli attori. Ci sono tanti modi per girare un film e tanti modi per accentuare un verbo, una parola, sottolineare una frase; così nel dirigere i suoi compagni di lavoro, Kirsten Sheridan si è impegnata in un operazione certosina. Grazie ad un rispetto insolito verso i personaggi, questo film “d’amore”, può così anche essere letto come un film più “realista” in confronto agli altri dello stesso genere.

Ma il pubblico, naturalmente, vuole altro. Vuole un eroe e un cattivo, vuole la magia ed un lieto fine. In questo la Sheridan sbaglia accontentando gli spettatori in tutto, ma contaminado così anche l’interpretazione e scegliendo un Jonathan Rhys Meyers da copertina di Vogue. Riesce ad equilibrare questa controparte patinata con un superlativo Robin Williams, il quale costruisce un personaggio a metà tra il Bono Vox degli U2 ed un Tom Waits malinconico e scalcinato venuto direttamente dalle fogne.

Oltre alla recitazione di Williams, di Keri Russell (la madre), spicca oltremodo quella del piccolo Freddie Highmore, talmente simile al Jamie Bell di Billy Elliot dal pensare che sia veremente lui, non ancora cresciuto.
Oltre la recitazione, nota positiva del film, c’è una cosa che riesce ad andare oltre: la musica stessa. La Sheridan in questo è stupisce mettendo in scena la piccola grande odissea di questo novello Mozart, di nome August Rush, con un discorso quasi semiotico sulla musica a trecentossessanta gradi. Partendo da una rock band ed un concerto di musica classica per approdare ad un barbone (Robin Willimas) che suona la sua armonica camminando solitario per le vie notturne di una città affollata, riaggacciandosi poi a dei veri rumori da strada, come clacson e quant’altro, per finire ad un gospel dentro una chiesa, la Sheridan dimostra come la musica sia profondamente connessa al quotidiano senza che l’essere umano se ne accorga minimamente.

Anche se in alcuni momenti rasenta il ridicolo, in quanto film quasi totlamente sentimentale, la parte più riuscita è proprio questa: l’intrinsceco attaccamento di questa società ad una parte così astratta scritta su carta da sette semplici note. Per alcuni questo elemento può essere un ricordo, un emozione, per altri è pura malinconia o maledizione, malgrado i passi falsi si possano fare per raccontare una cosa così astratta, è comunque cosa valida per costruirci un film.

(Marco Massaccesi)



Cast

Freddie Highmore   Freddie Highmore
(15 anni circa in questo film)

... August Rush

Robin Williams   Robin Williams
(56 anni circa in questo film)

... il mago

Jonathan Rhys Meyers   Jonathan Rhys Meyers
(30 anni circa in questo film)

... Louis Connelly

Keri Russell   Keri Russell
(31 anni circa in questo film)

... Lyla Novacek

Terrence Howard   Terrence Howard
(38 anni circa in questo film)

... Richard Jeffries

    Leon G. Thomas III

... Arthur

    Jamia Simone Nash
(11 anni circa in questo film)

... Hope

    William Sadler
(57 anni circa in questo film)

... Thomas

Dati Tecnici

Nazione

 

USA

Regia

 

Kirsten Sheridan

Sceneggiatura

 

Nick Castle / James V. Hart / Paul Castro

Fotografia:

 

John Mathieson

Colonna Sonora

 

Mark Mancina

Produzione:

 

CJ Entertainment / Southpaw Entertainment

Distribuzione:

 

Medusa

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................