La migliore risorsa italiana sul mondo del cinema
ricerca film:

24 Mesures - 24 Battute

..............................
FESTIVAL

Festival di Venezia 2007
SIC

..............................



24 Mesures - 24 Battute

(24 Mesures)

Film del: 2007     Genere: Drammatico
Durata: 82 minuti   



Trama:

Notte di Natale. Quattro personaggi intrecciano le loro vite, facendo i conti con sentimenti irrisolti, speranze bruciate e nuove emozioni.



Vota il film!

Voto medio: 5,67

Voto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto accesoVoto acceso


Recensione del film: 24 Mesures - 24 Battute

La falsariga del film d’intreccio narrativo; può essere senza dubbio questa la risposta alla prima analisi del film.
Facendosi strada nei fitti reticoli che coordinano e collegano le vite dei personaggi, ci si può avventurare in una dissertazione riguardo la regolare sequenza in cui questi aggrovigliano il cammino delle loro identità, per altro assolutamente disgiunte l’una dall’altra, ma contemporaneamente quasi obbligate a servirsi dei casuali compagni d’avventura, per una realizzazione interiore o semplicemente per situazioni legate al corso degli eventi, o più asceticamente al destino.

C’è chi appare e chi scompare, chi in un momento c’è, e l’attimo dopo non c’è più, così... instantaneamente, come in una forzata parafrasi della vita.
Ma questo senso di innaturalità, di una continua ricerca atta a giustificare ogni vicenda, irrigidisce il film, rendendolo quasi schiavo della sua impostazione e troppo legato al canovaccio, non garantendo la necessaria curiosità nell’animo di chi l’osserva.
Difficile allora pretendere che fattori come lo sfondo quasi esclusivamente notturno o quantomeno buio, le brevi digressioni sulle sfortunate vite dei personaggi, o le subordinate e quasi involontarie condanne di agenti come droga, alcool e prostituzione, possano generare un velo di mistero o criptico interesse.
Serve ben altro di una semplice schematizzazione di un modello per incuriosire o attirare consensi, e il cineasta parigino imparerà che l’organigramma e la sinteticità di un corto non si prestano certo ad un lungometraggio lodevole.

Al di là di ciò, buona l’interpretazione del cast artistico, che ben si sa adattare ad uno schema di generica drammaticità, collegandosi con naturalezza e veridicità nelle varie situazioni sentimentali che gli si presentano.

(Tiziano Costantini)



Cast

Benoît Magimel   Benoît Magimel
(33 anni circa in questo film)

... Didier

    Lubna Azabal

... Helly

Sami Bouajila   Sami Bouajila

... Chris

    Bérangère Allaux

... Marie

Marisa Berenson   Marisa Berenson
(61 anni circa in questo film)

... la madre

Dati Tecnici

Nazione

 

Francia / Canada

Regia

 

Jalil Lespert

Sceneggiatura

 

Jalil Lespert / Yann Apperry

Fotografia:

 

Josée Deshaies / Elin Kirschfink

Colonna Sonora

 

A Silver Mont Zion

Produzione:

 

Mk2 / Wy Productions

Distribuzione:

 

non distribuito

...............................................
GALLERIA FOTOGRAFICA
...............................................





..............................

scrivi la tua opinione

..............................